Community

Fanghi anticellulite homemade

fanghi-anticellulite
798views

Fanghi anticellulite: in commercio se ne trovano molti ma, molto spesso, sono costosi ed il loro INCI non è sempre dei migliori. Da tempo sono amante del bio ed amo prepararmi trattamenti cosmetici in casa.

Così ho pensato di spiegarvi come preparare, in modo molto semplice e pratico, ottimi fanghi anticellulite ‘fai da te’. Basso costo, massima resa!

Fanghi anticellulite: funzionano?

Se vi aspettate un miracolo del tipo ‘mi spalmo un po’ di fango e mi ritrovo il culo della Belen’, mi spiace, non funzionano. Ma credo davvero che i fanghi anticellulite siano uno dei pochi trattamenti contro cellulite, ritenzione idrica e pelle a buccia d’arancia che non si siano rivelati fumo negli occhi.

Ovviamente sono solo un tassello nella lotta alla cellulite ma, all’interno di una strategia mirata e completa, possono aiutare molto. Una strategia anti cellulite completa può davvero essere potenziata dall’uso dei fanghi.

Permettono infatti di potenziare gli effetti della vostra lotta alla cellulite. Senza contare che, fin dalle prime applicazioni, la pelle risulta subito più liscia e tonica.

Contrastare la cellulite

Il primo, fondamentale, passo per combattere la cellulite, è adottare uno stile di vita sano. Cosa significa esattamente?

  • Mangiare in modo sano e corretto è indispensabile per combattere la cellulite
  • Bere molta acqua. Bere molto non significa, però, prosciugare tutti i mari e tutti i laghi… Leggi qua
  • Eliminare il fumo e ridurre l’alcol
  • Fare sport! Mi raccomando, l’attività fisica è fondamentale non solo per dimagrire ma anche, e soprattutto, per stare in salute. La cellulite è spesso causata da un cattivo microcircolo e fare la giusta attività sportiva può davvero fare la differenza.
ACQUA: quanto e cosa bere in caso di sport

Preparare i fanghi anticellulite in casa

I fanghi anticellulite preparati in casa sono efficaci? Assolutamente si! Senza contare poi che, realizzando una ricetta personalizzata, possono essere usati anche da tutte le donne che hanno problemi di tiroide e quindi non possono usufruire di molti prodotti in commercio in quanto sono a base di alghe.

Il calore, i principi attivi presenti negli ingredienti che ti dirò di inserire ed il massaggio fatto in fase di applicazione e rimozione saranno davvero ottimi alleati nella tua lotta a ritenzione idrica e cellulite.

Ricetta fanghi anti cellulite

  • Una componente liquida

Può sembrare scontato usare solo acqua ma non è così! Spesso i fanghi che trovi in commercio usano acqua di mare. Se vuoi puoi riproporre in modo casalingo lo stesso effetto addizionando dell’acqua con del sale integrale da cucina. Oppure aggiungere sali del mar morto che sono estremamente drenanti per chi ha la cellulite molto compatta ed edematosa,

Un’altra soluzione è utilizzare del the verde. Prepara del the verde molto concentrato ed usalo per preparare i tuoi fanghi anticellulite.
Altro liquido molto efficace è il caffè. Mi raccomando, non usare caffè decaffeinato! Va invece bene anche quello solubile.
Altra opzione, l’infuso di fucus. Ha un forte potere drenante ma va usato solo da chi non soffre di problemi tiroidei.

  • Argilla

Le argille in commercio sono davvero tante. I principi attivi dell’argilla sono diversi a seconda dell’argilla scelta:

  • Vulcanici, come quelli sulfurei, risultano essere tra i più indicati per migliorare la situazione cellulite,
  • Termali, molto indicati anche per alleviare i dolori di disturbi come l’artrosi.
  • Marini, ricchi di minerali e dalle forti proprietà antistress,
  • Sorgente, ottimi per purificare e tonificare la pelle,

La migliore per i tuoi fanghi è l’argilla verde.

  • Oli essenziali

Una volta aggiunta la parte liquida all’argilla avremo la nostra base. A questo punto è possibile aggiungere diversi oli essenziali per potenziare l’effetto dei fanghi. I principali sono:

  • Olio essenziale di betulla: Perfetto per la salute delle tue gambe. E’ infatti ottimo per alleggerire le gambe gonfie, soprattutto nella stagione calda. Addio ristagno di liquidi e gambe gonfie!
  • Rosmarino, L’olio essenziale di rosmarino è perfetto per contrastare le adiposità localizzate. Ha un’efficace azione lipolitica, che stimola la circolazione periferica e la drena verso il sistema linfatico.
  • Olio essenziale di limone Molto valido per rendere i vasi sanguigni più forti. Sceglilo se soffri di vene varicose, le tue gambe ringrazieranno!
  • Menta, eucalipto, cipresso e ginepro sono altri oli molto efficaci
  • Componenti aggiuntivi

Abbiamo già parlato dei sali del Mar Morto ma sono molti gli ingredienti che puoi aggiungere per migliorare l’efficacia dei tuoi fanghi. Ecco i principali

  • Fondo di caffè, quando prepari il caffè con la Moka tieni da parte i fondi ed utilizzali per potenziare l’effetto del trattamento. Faranno anche da scrub rendendo la tua pelle più liscia
  • Cacao, un altro ottimo ingrediente che spesso abbiamo in casa e possiamo usare anche per la nostra bellezza
  • Erbe come Edera (drenante e rassodante);  Vitis Vinifera (ricca di flavonoidi e antociani);  Ortica (ricca di vitamine e minerali); Ippocastano estratto.

Prparare i fanghi anticellulite a casa

Fai scaldare 40 gr di acqua, Mi raccomando di non farla bollire! Il preparato deve essere caldo/tiepido, se eccedi con la temperatura rischi di peggiorare la situazione dei capillari.

Aggiungi 40 gr di argilla al liquido scelto: the verde, caffè, acqua pura o acqua + sali (circa 3 cucchiai)
Unisci qualche goccia di uno o più oli essenziali a piacere
Completa, se vuoi, con cacao, caffè o erbe in polvere. Il cacao è davvero super consigliato e non dovrebbe mancare!

Mescola bene fino a raggiungere una crema corposa ma facile da stendere. Se troppo solida, aggiungi acqua. Se troppo liquida, rimedia con dell’altra argilla.

Applicazione e tempi di posa

Stendi con un pennello o con le mani uno strato generoso di fanghi. Applicalo su tutte le gambe ma anche su pancia, fianchi o sedere. Se vuoi puoi avvolgerti con della pellicola trasparente. Lascia in posa almeno una ventina di minuti e poi procedi a sciacquare sotto la doccia.

Quando fare i fanghi anticellulite?

L’ideale sarebbe applicarli almeno 2 o 3 volte a settimana. Soprattutto nel primo periodo di attacco alla cellulite. Poi puoi mantenere gli effetti ottenuti mettendo i fanghi una o due volte a settimana.

Non sai dove comprare gli ingredienti? Ecco qui i link agli acquisti su Amazon:

Argilla Verde Ultra-Ventilata Argiletz 300g
Argiletz - Salute e Bellezza
3,95 EUR

Westlab - Sale del Mar Morto, sacco richiudibile da 1 kg
Westlab Ltd - Salute e Bellezza
7,47 EUR