AlimentazioneCibo e Nutrizione

Diario alimentare per avere successo con la dieta

diario-alimentare
192views

Diario alimentare: un valido aiuto per la tua dieta. Tenere un diario alimentare può essere una tecnica molto utile per riuscire ad osservare in modo oggettivo il proprio stile di vita e capire dove migliorare.

Ricordo ancora quando, al primo appuntamento dalla nutrizionista, mi chiese di tenere per una settimana un diario alimentare. Pensavo fosse un lavoro inutile e noioso ma in realtà mi aiutò molto a capire, e correggere, alcuni errori.

Tenere un diario alimentare può infatti essere  molto utile per prendere consapevolezza rispetto alle nostre scelte alimentari. Riusciamo ad assumere pasti completi e bilanciati? Le calorie sono troppe o troppo poche? Sono molti i cibi che contengono calorie nascoste. Ci appaiono innocui ma poi si rivelano vere a proprie bombe caloriche.

Diario alimentare corretto

E’ davvero importante che il diario alimentare resti un modo per osservarsi e ‘parlare a se stessi’ ma non diventi mai uno strumento di rigido controllo. Quando si intraprende un percorso di dieta è fin troppo facile farsi prendere la mano e diventare sempre più ossessivi!
Sul diario potrai annotare tutti i cibi assunti, ma anche le reazioni del tuo corpo (gonfiore, stitichezza, senso di sonnolenza o pesantezza).

Diario alimentare, quale usare?

Se sei una persona molto dinamica e amante della tecnologia l’ideale per te è un diario alimentare digitale. Puoi usare anche una delle tante applicazioni come LifeSun, FatSecret o

MyFitnessPal. Se invece sei una persona introspettiva e ami la scrittura cartacea ti consiglio un’agenda colorata e che ti metta allegria.

Come tenere un diario alimentare

Tenere un diario alimentare basico è piuttosto semplice, ti basterà annotare cosa hai mangiato e quando. Sia nei tre pasti principali che negli spuntini.  A proposito, leggi qui come preparare 10 spuntini sani sotto le 200 calorie.

SPUNTINI CON MENO DI 200 CALORIE

Mettere nero su bianco i nostri comportamenti alimentari permette di osservare con onestà lo stile di vita adottato e di porre rimedio ad eventuali errori. Salti gli spuntini ma arrivi a cena super affamato? Preparati degli snack sani e sazianti. I tuoi pasti sono sbilanciati e assumi molti carboidrati o poca verdura?

Prova  la regola del piatto e le numerose ricette light che trovi su ViviLight, ci sono sia il sito ViviLight che la Community Facebook per darti una mano. Oltre alla componente alimentare potrebbe essere molto utile appuntare anche le reazioni fisiche ed emotive.

Capire se determinati cibi ti gonfiano o ti saziano di più, se ti senti più appagata da una colazione dolce o salata o se, magari, non riesci proprio a rinunciare ad una pizza il sabato sera ti permetterà di adottare una serie di strategie che andranno a compensare i piccoli problemi.

Dieta e dolci

E dal punto di vista emotivo? Non riesci a rinunciare ai dolci? Impara a cucinarli light e ad inserirli nel tuo piano alimentare. Ti accorgi che nei momenti no ti rifugi in un particolare cibo? Tienine pronta una scorta in versione light! Sono piccoli stratagemmi che però, alla lunga, faranno il successo della tua dieta.

 Se vuoi essere ancora più preciso puoi segnare anche il tuo allenamento e cercare di capire se l’alimentazione è sufficiente per darti le giuste energie o se hai bisogno di qualche ritocco alla tua dieta.