Community

Correre in inverno – Abbigliamento e consigli utili

correre inverno abbigliamento ideale
312views

Correre in inverno… Si può? “L’inverno sta arrivando Jon Snow”… Ma non sarà certo l’abbassamento delle temperature a separarti dal tuo obiettivo. Sei uno spartano, giusto?  Niente tempra di più corpo e mente che macinare Km all’aria aperta. Se hai intenzione di correre o camminare anche in inverno, ti consiglio di leggere i consigli che sto per darti.

Correre in inverno: come vestirsi?

In generale, il primo consiglio che mi sento di darti è di non riciclare la vecchia tshirt del liceo (o del concerto a cui magari ora ti vergogni pure di essere andato) ma di affidarti a materiali tecnici.

I più adatti sono sicuramente quelli sintetici: poliestere, polipropilene, poliammide… Sono idrorepellenti, comodi e riescono ad allontanare il sudore dalla pelle.

Il consiglio in più è quello di scegliere cose piuttosto aderenti, in grado di rimanere ben attaccate al corpo e diminuire la quantità di aria tra la pelle ed il tessuto.

Maglie termiche

Soprattutto per le maglie, il tessuto deve essere tecnico. Possibilmente anti pioggia, anti vento e traspiranti. Anti fatica, mi spiace, ma ancora non lo hanno inventato. Meglio evitare le maglie in cotone: assorbono il sudore, si raffreddano molto velocemente e lasciano la sensazione gelo-umido sulla pelle.




Pantaloni tecnici running

La parola d’ordine è comodità. Cercate pantaloni morbidi in grado di riscaldarvi senza intralciare la corsa. Se siete molto freddolosi potete indossare sotto delle calzamaglie termiche. Se invece siete davvero temerari e preferite i pantaloncini optate per quelli più aderenti (modello per ciclisti, ad esempio).

Fate però attenzione a non sceglierli troppo stretti nella parte inferiore. Se non sopportate di sentirvi stretti potete anche abbinare calzamaglia termiche a pantaloncini corti. Anche questi li puoi trovare su Amazon, cerca ad esempio i pantaloni della MOBINA che hanno davvero un ottimo rapporto qualità prezzo e sono tra i migliori per correre in inverno.




Le giacche antivento running

Leggere, con la zip in modo da poter essere tolte e messe con facilità anche durante la corsa. Per correre con il freddo dovranno anche essere anti pioggia e anti vento pur restando leggere.

Se, come me, non sai mai dove mettere smartphone, chiavi o documenti (chiunque guardi criminal drama sa perfettamente che, quando si va a correre, il rischio di incontrare un serial killer al parco è sempre alto) cercale con zip o tasche pensate ad hoc.

In caso di corsa sotto la pioggia indossa un giubbino tecnico traspirante e anti vento in gore-tex. Sarà in grado di garantirti il giusto  isolamento termico. Quando vento e pioggia si fanno particolarmente intensi l’ideale è indossare cerate o k-way.

Puoi scegliere anche un modello senza maniche, purché sia forato sul dorso per garantire l’evaporazione del sudore



MIZUNO SMANICATO RUNNING TAGLIA L
Mizuno - Assortito
22,48 EUR

Intimo sportivo

Per correre in inverno è importante scegliere un intimo comodo che non assorba il sudore e che sia al anche traspirante. I materiali più adatti sono il fit dry, il cooldry o il climacool. Sei una ragazza con tanto seno e vuoi evitare l’effetto yo-yo? Hai la retromarcia e vuoi un minimo di imbottitura anche quando fai sport? Tranquilla, non è barare, scegli il giusto reggiseno sportivo qua

MODA SPORTIVA: tutto quello che ti serve per i workout

Allenamento outdor

Quando si parte per la corsa la sola idea di mettere i piedi fuori casa ti farà venire freddo. “Chi me lo fa fare? Il pigiamone in pile da Bridget Jones mi aspetta! Peccato che se non mi muovo mi ritroverò proprio come Bridget Jones”. I pensieri più o meno son questi. Che fare allora? Non vestirti pensando a quella sensazione! E’ normale avere freddo a riposo ma ti basteranno pochi minuti di corsa per riscaldarti.

Vestiti a strati

Le felpe tecniche sono leggere e riparano da vento e pioggia.  Una volta superata la prima fase potrai svestirti legandole in vita (tattica numero uno per nascondere un lato B ancora in via di definizione). In questo modo non  suderai e ti risparmierai pericolosi sbalzi termici.

Non scordare le estremità 

Sono un punto debole della corsa in inverno. Soprattutto se sei una ragazza che ha vinto il fortunato pacchetto completo “mani e piedi sempre freddi” usa dei guanti da corsa invernali. Meglio ancora se in tessuto tecnico. I guanti in lana lasciano infatti passare troppa aria.

Quando le temperature precipitano puoi provare anche le manopole! Ho scoperto che ne esistono con inserti che permettono di inserire gli scalda-mani. Ovviamente saranno mie!

Scegli guanti touch screen se ami la tecnologia e non puoi fare a meno di SmartPhone o tracker sportivi.
Se però non sopporti proprio i guanti puoi optare per il comodissimo gel scalda mani.

Molto utili anche i calzini invernali sportivi. C’è chi sovrappone due paia di calze ma secondo me sono il modo migliore per ritrovarsi pieni di vesciche! Ricorda che con i calzini pesanti dovrai allentare i lacci per evitare di stringere troppo

Thermopad, Scaldamani, 10 paia
Thermopad - Sport
12,99 EUR



Scarpe da running

Le scarpe è bene che siano bene isolate e traspiranti. Più pensanti ma anche più protettive rispetto a quelle esclusivamente estive. Ovviamente sempre ben ammortizzate. Ho scoperto che sono di gran moda quelle con le dita tutte separate che danno l’idea di correre a piedi nudi. Io non ho certo il coraggio di provarle, e voi?

SCEGLIERE LE SCARPE DA RUNNING

Correre è anche una questione di testa

Sai che più del  30% del calore viene disperso attraverso la testa? Tenendone conto, può risultare molto importante un cappello protettivo. Se non riesci a tollerarlo e lo trovi fastidioso può essere un buon compromesso l’uso delle fasce da testa create appositamente per il running. Utilissimi quelli dotati di auricolari bluetooth




Corsa e riscaldamento

Non vedi l’ora di partire! Non farti prendere dalla frenesia ma fermati ancora qualche minuto per il riscaldamento prime della corsa. Dedica almeno 15 minuti al riscaldamento, specie durante la stagione invernale: l’allenamento sarà più facile da affrontare ed eviterai dolorosi infortuni.
riscaldamento per correre in inverno

Correre in inverno: scegliere il percorso

Può sembrare una cosa di poco conto ma è davvero importante scegliere la giusta direzione del vento. L’ideale sarebbe correre con il vento contrario nella prima fase della corsa e a favore al ritorno, quando sarete più stanchi e sudati. Il vento infatti può aumentare di molto la sensazione di freddo.

Se sei un runner esperto e davvero temerario, ti sarà capitato di correre in condizioni estreme. Ricordate, però, che c’è sempre un limite! Si alla corsa sulla neve, soprattutto se poca e non ancora calpestata. Decisamente no alla corsa sul ghiaccio: il rischio di scivolare e procurarsi dolorosi infortuni è troppo alto.

Correre in inverno: affrontare il buio

In inverno è inevitabile andare incontro a giornate molto più brevi. Può capitare di partire per una corsa e ritrovarsi al buio. Che fare? Ovviamente sceglie percorsi il più sicuri possibile. Cerca anche di segnalare la tua presenza in modo chiaro. Molto utili le fasce al led da applicare su polsi o scarpe per renderti davvero visibile.



Night runner 270 - luci notturne di marcia delle scarpe
Night Runner 270 - Sport
34,99 EUR

Correre in inverno… Post workout 

Finita la corsa attenzione alla temperatura che si abbassa in modo repentino. Un attimo prima sei ai tropici e l’aria fresca nei polmoni ti sembra piacevole e quello dopo ti ritrovi più congelato di Di Caprio dopo il naufragio del Titanic.

E’ proprio questo il momento di coprirti di più! Se hai la felpa legata in vita, mostra fiera il lato B e indossala subito!  Non aspettare di avvertire la sensazione di freddo o potrebbe essere troppo tardi.

I consigli in più:

  • Fatti subito una bella doccia calda
  • Massaggia le gambe con dell’olio decontratturante. Ottimo quello a base di Arnica.
  • Bevi un tè od una tisana calda. Ti idraterà e riscalderà.

Ti è venuta voglia di correre? Se però non sai come iniziare, non affidaterti al caso! Segui il nostro programma per imparare a correre da zero. 

WI RUN: impara a correre da zero

Io l’ho provato e sono passata dal vedere una schiera di santi dopo 10 metri a correre 10 Km.
Se invece avete bisogno della giusta carica musicale, accompagnate la corsa con una play list dedicata

Buon workout, runner! Sei un runner da sola primavera o non ti fai fermare dal clima invernale? Dato che noi sportivi siamo sempre un po’ competitivi perchè non ci racconti la tua esperienza ed i tuoi tempi?