Community

Boohoo, negozio di abbigliamento online, ha postato delle foto senza photoshoppare le modelle

boohoo no photoshop
3.13Kviews

Boohoo, negozio di abbigliamento online, ha postato delle foto senza photoshoppare le modelle. Che sia una rivoluzione etica od una furbissima campagna pubblicitaria il risultato è lo stesso: riesce a farci sentire un po’ più umane e a farci accettare qualche difetto in più.

Del resto si sa, i camerini sono un po’ la bocca della verità, o, molto più spesso, della perfidia.

Molte volte meglio basarsi sulle misure del corpo!

Come prendere correttamente le misure del corpo

Vi è mai capitato di entrare in una camerino felici del capo che avete scelto, guardarvi e improvvisamente rendevi conto della cellulite che appare anche sul dito mignolo? E quelle smagliature?

Insomma, spesso il momento dell’acquisto di un vestito si trasforma in una prova da superare che riesce a metterci in crisi. Soprattutto quando magari quello stesso vestito lo abbiamo viso indossato da una modella su qualche rivista o catalogo online.
Pelle liscia, corpi perfetti, niente rotolini smagliature…

Perchè loro si e noi no? Beh, semplicemente perchè dopo aver indossato l’abito e scattato la foto si passa anche per un terzo passaggio che a noi comuni mortali non è dato modo di avere: Photoshop!

Dovrebbero inventarlo un bel camerino con filtri… Ma, in attesa dell’invenzione del secolo, tanto meglio renderci conto di quella che è la reale realtà e imparare a riderci su.

Boohoo, la rivoluzione del marketing

Boohoo ha deciso di aiutarci in questo cambiamento partendo proprio dalla sua pubblicità. Ha infatti pensato bene di abbandonare le tradizionali campagne pubblicitarie vecchio stile e puntato su una scelta piuttosto coraggiosa: ha pubblicato foto di modelli senza prima ritoccarle con Photoshop.

Tutti che mostrano con orgoglio bellissimi abiti, smagliature, costumi alla moda, cellulite, accessori glamour, rotolini… Perchè, alla fine, siamo tutto questo e molto di più. Booho non è nemmeno la prima azienda a puntare su campagne pubblicitarie con “donne vere” ma ha comunque ottenuto un enorme successo e forse, il fatto di parlarne, può davvero smuovere le acque.

Forse per la prima volta si è messa in atto una campagna pubblicitaria conveniente ad entrambe le parti.
Ti è venuta voglia di shopping?