AllenamentoFitness

Allenarsi in acqua: video workout con gli esercizi da fare

allenarsi in vacanza esercizi
811views

Acqua e allenamento sono un binomio vincente: ma come allenarsi in vacanza sfruttando i benefici di mare e piscina? Acqua, mare, sole… Voglia di riposarsi e staccare da tutto ma come fare con i nostri amati workout?

E’ tempo si estate e spesso ci ritroviamo a partire per le vacanze senza poter mettere in valigia tutti gli attrezzi necessari agli allenamenti.

Un po’ di meritato riposo ci farà sicuramente bene ma è anche vero che spesso, proprio quando siamo in vacanza, abbiamo più tempo e, essendo ripostati, più voglia di fare i nostri workout.

SOLE E SPORT: tutte le precauzioni da prendere

Allenarsi in acqua: quali esercizi fare? 

Allenarsi in vacanza è sicuramente possibile anche se non alloggerete in strutture alberghiere dotate di palestra (sempre più diffuse comunque). Basta sfruttare ciò che il posto vi offre.

Se vi trovate in montagna approfittate per lunghe camminate a passo veloce, la pendenza potenzierà tantissimo gli affetti del vostro workout. Immersi nella natura sarà sicuramente piacevole praticare discipline di ispirazione orientale come lo Yoga. In fondo vi basta un tappetino.

Se invece siete al mare o anche se non potete andare in vacanza e vi accontentate di una piscina, vi consiglio vivamente l’allenamento in acqua. Spesso il caldo ci fa passare la voglia di allenarci ma farlo in acqua sopperirà sicuramente a questo inconveniente.

Allenarsi in acqua: tutti i benefici 

Oltre che piacevole e divertente, apporta numerosi benefici al nostro corpo!

  1. L’attrito potenzia l’effetto di ogni movimento. La densità dell’acqua è infatti dieci volte maggiore rispetto a quella dell’aria.
  2. E’ un ottimo allenamento cardio vascolare che però non ha lo spiacevole inconveniente di farci sudare.
  3. Non grava sulle articolazioni e consente quindi di fare cardio anche a chi è in sovrappeso ed avrebbe difficoltà di movimento fuori dall’acqua. L’allenamento in acqua è in grado infatti di ridurre tutte le tensioni articolari senza però vanificarne l’effetto.
  4. Non servono pesi perchè i movimenti sono più lenti in quanto vengono ostacolati dall’attrito stesso dell’acqua. Questo fa si che siano molto più efficaci degli stessi movimenti eseguiti in ambiente esterno all’acqua a  corpo libero.
  5. E’ l’ambiente ideale anche per l’allenamento isometrico (basato sulla concentrazione statica dei muscoli. Non sul movimento ma sul mantenere una determinata posizione) perchè la densità dell’acqua aiuta a mantenere la posizione di allenamento stabile.
  6. Stimola la micro-circolazione contribuendo a ridurre la tanto odiata cellulite e l’effetto buccia d’arancia della pelle.
  7. Apporta piacevoli e benefici massaggi a tutto il corpo contribuendo ridurre la pesantezza ed il gonfiore delle gambe.
  8. La pressione dell’acqua sulla cassa toracica migliora la respirazione. In pratica la pressione idrostatica riduce il numero di volte che il cuore deve pompare sangue per soddisfare il fabbisogno di ossigeno.   

Workout in piscina o al mare: tutte le discipline acquatiche

Sia che siate in vacanza o che vi rifugiate nelle piscine della vostra città sappiate che sono moltissimi i corsi tra cui scegliere. Vediamo i principali:

Acquagym

Si tratta di corsi, strutturati in diversi livelli di difficoltà, che consentono di eseguire esercizi a corpo libero sfruttando il naturale attrito dell’acqua. Il dispendio energetico aumenta notevolmente e ci si riesce ad allenare senza sudare anche in piena estate.

E’ una delle prime discipline nate per l’allenamento in piscina ed è sicuramente ancora molto diffusa, non vi sarà difficile trovare un corso adatto al vostro grado di allenamento

Acquafin 

E’ la naturale evoluzione dell’acquagym. Stessi esercizi ma eseguiti con l’ausilio di attrezzi da applicare a caviglie e polsi per aumentare ulteriormente la difficoltà e, di conseguenza, l’efficacia.  

In pratica, ogni volta che si si compie un movimento si andrò a spostare una maggiore quantità d’acqua intensificando la difficoltà di esecuzione.

Acquawalking 

Se vi siete innamorate di Walk at Home o comunque dei workout che simulano la camminata, questa disciplina fa proprio per voi! Si tratta infatti di una camminata in acqua.

Uno degli aspetti positivi è che può essere praticata con estrema facilità sia in piscina che al mare conferendo alle gambe un aspetto decisamente più tonico e sottile.

Molto utile anche per sgonfiare tutta la parte inferiore del corpo e a rassodare i glutei.
Se volete rendere questo allenamento più completo, immergetevi nell’acqua fino all’altezza del petto ed accompagnate la camminata con un regolare movimento delle braccia.

Acquabike o hydrobike  

E’ uno dei workout più diffusi tra quelli praticati in acqua. Si utilizzano apposite bici che vengono immerse in acqua per cira 120 cm. Gambe e busto lavorano completamente immersi in acqua e questo fattore ha il vantaggio di allenare completamente tutto il corpo.  

Non solo le gambe ma anche braccia e spalle. Spesso viene eseguito a ritmo di musica in modo da stabilire i velocissimi tempi di esecuzione degli esercizi.  E’ un allenamento che può raggiungere livelli davvero intensi.

Acquakickboxing

E’ una delle ultime novità in fatto di allenamento in acqua ma sta prendendo piede molto velocemente. Allena tutto il corpo, ha un notevole dispendio calorico e diverte tantissimo permettendo di sfogare tutte le ansie accumulante durante l’anno.

Si utilizza la stessa attrezzatura di un tradizionale allenamento col sacco, anche i movimenti sono simili, anche se potenziati dall’effetto dell’acqua. Il lavoro di calci e pugni in acqua è più pesante dal punto di vista muscolare ma meno intenso dal punto di vista dinamico.

Acqua Step 

Si utilizza uno step molti simile a quello usato tradizionalmente durante i nostri workout. Viene però fissato con delle piccole ventose al fondo della piscina.

Si sfruttano anche le stesse dinamiche di allenamento: salire e scendere dalla pedana porta a rassodare e tonificare cosce e glutei mentre il movimento necessario alle braccia per mantenere l’equilibrio, aiuta a tonificare anche la parte superiore del corpo, addominali compresi.

Acquazumba

L’acquaZumba è il workout ideale per chi vuole divertirsi inserendo esercizi ad alta energia e a basso impatto. Ovviamente a ritmo di musica latina. Siete pronti ad allenarvi e divertirvi come ad una festa?

Hydro-GAG

Si tratta di un vero e proprio workout a circuito.  La motivazione e la velocità di esecuzione degli esercizi vi entusiasmerà sicuramente. A tutti i partecipanti alla lezione verrà fatto cambiare spesso la postazione di lavoro rendendo il workout ancora più attivo. 

Solitamente prevede tre circuiti di lavoro: hydrorunner, hydrorecile ed esercizi specifici per la zona addominale.

Acquarap

Per fare questo workout vi verranno forniti degli elastici da posizionare sulle caviglie o sui polsi per allenare gambe e braccia. La particolarità di questa attività è che sfrutta il principio dell’allenamento isometrico.

Gli allenamenti in isometria sono quei tipi di workout basati sul mantenimento di una determinata posizione. L’acqua vi aiuterà a mantenere la stabilità consentendovi di assumere e mantenere posizioni impensabili sulla terra ferma.

Acquatraining

Questo tipo di allenamento è eseguito usando speciali cinture che vi faranno galleggiare. In una piscina, senza arrivare mai a toccare il fondo, eseguirete tutti i vostri esercizi senza mai gravare sulle articolazioni. Spesso viene usato anche in fase di riabilitazione.

Woga, lo yoga in acqua

Il nome potrà sembrarvi strano ma altro non è che lo Yoga praticato in acqua. Sfruttando il contatto con l’elemento naturale dell’acqua, la totale assenza di gravità, il ricordo dei mesi trascorsi nell’utero materno si crea l’ambiente ideale per la meditazione e lo Yoga. 

Video esercizi in acqua

Se però non volete essere legate ad un corso in particolare potete tranquillamente allenarvi seguendo uno di questi video.

Total body workout

ABS esercizi addominali da fare in piscina

 

Bruciare calorie in piscina

Acquazumba workout

Water Yoga

Allenarsi in vacanza: le app più utili

La teconologia può aiutare molto in questo caso. Scopri le app più utili per allenarti fuori casa.

SPORT IN VACANZA: tutte le applicazioni