Community

Metodo WAL, allenamento a intervalli

metodo wal
115views

Chi va piano va sano e va lontano

Allenarsi troppo intensamente può essere controproducente. Ciò che molte persone non sanno invece, è che una sana attività fisica, anche leggera, svolta con costanza e senza stress per l’organismo procura più benefici di uno sport aerobico praticato con intensità. A questo proposito si parla di “allenamento a intervalli”, un tipo di allenamento introdotto oggi nella routine di molti atleti professionisti che alterna i momenti in palestra a delle sessioni di camminata e stretching.

Questo metodo potenzia l’efficacia degli esercizi svolti in palestra grazie al riposo muscolare, ma apporta anche grandi benefici a livello psico-emotivo.

Il Metodo WAL può rientrare egregiamente nell’allenamento a intervalli, togliendo del tutto la noia della routine (che può caratterizzare ogni tipo di allenamento fisico, se protratto nel tempo) e
aggiungendo anzi ai giovamenti fisici quelli mentali.

Walk and Learn

Il Metodo WAL è l’unica disciplina medico olistica attualmente esistente in Italia ad offrire il doppio allenamento fisico e mentale. L’attività fisica consiste in una camminata scalza sul morbido tappeto WAL, preceduta e seguita da stretching, di circa 40 minuti, praticata all’unisono con una splendida attività cognitiva: l’ascolto.

La camminata WAL si svolge infatti in concomitanza con l’ascolto degli AudioWAL, documenti culturali, storie narrate in mp3 udibili in cuffie wireless che trattano vari argomenti, appositamente
creati per stimolare le funzioni cognitive di memoria, curiosità, creatività, apprendimento e concentrazione. Gli argomenti spaziano dalla Letteratura alla Cucina, dalla Geografia alla Storia.

Vi è inoltre la sezione per ragazzi per il WAL in età scolare (da quest’anno il Metodo WAL è entrato a far parte del programma scolastico di alcune scuole umbre).

La semplicità della pratica permette al Metodo WAL di porsi come ottimo allenamento a intervalli da inframezzare allo sport intenso. Oltre che sicuro da praticare (non serve un certificato medico per svolgere il Walk and Learn, in quanto non vi è alcuno stress per l’organismo), il Metodo WAL è anche estremamente benefico per la salute di corpo e mente.

Fra le funzioni maggiori del WAL vi sono:

• Prevenzione e trattamento di Diabete e patologie cardiache
• Prevenzione di Alzheimer
• Prevenzione e trattamento per disturbi dell’umore (depressione e ansia) e insonnia
• Prevenzione e trattamento di Obesità
• Aumento di plasticità neurale
• Miglioramento di postura e circolazione sanguigna
• Tonificazione muscolare
• Trattamento dei disturbi di apprendimento infantile

Perché scegliere l’allenamento a intervalli

L’allenamento a intervalli permette all’organismo di recuperare dallo stress dell’esercizio intenso, e di
consolidarne gli effetti. Generalmente si consigliano due modalità di allenamento ad intervalli, da adottare secondo necessità individuali:

1. Calibrare l’intensità e la durata dello sport/sessioni di recupero

2. Attraverso il numero di intervalli

Gestendo questi fattori, si riesce a gestire meglio lo stress corporeo.
L’allenamento a intervalli permette di bruciare calorie più velocemente grazie al processo di post combustione —ovvero, il metabolismo continua a bruciare calorie anche (e soprattutto) quando i
muscoli rallentano.

I muscoli necessitano di rallentamento e riposo per rigenerarsi dopo la tensione.
Allenarsi pesantemente troppo spesso, al contrario, può danneggiare l’organismo. Lo sport intenso rallenta il metabolismo, e non garantisce una vita più longeva e più sana di quanto invece fa l’esercizio moderato ma costante.

Anche la scienza si è interessata all’allenamento a intervalli, e alcune ricerche ne confermano la superiorità rispetto allo sport intenso. Uno studio presentato al meeting del 2011 dell’American
College of Sport Medicine dichiara che tre allenamenti ad intervalli a settimana, svolti per sole due settimane, migliorano la capacità di resistenza quanto sei settimane di esercizio pesante.

Un altro studio della University of New South Wales ha invece monitorato per diversi mesi due gruppi di donne che praticavano allenamento a intervalli e sport pesante. Il gruppo che praticava l’allenamento a intervalli per almeno 20 minuti al giorno ha perso il triplo del peso rispetto al gruppo che si allenava 40 minuti al giorno con sport intenso. L’allenamento a intervalli, come abbiamo specificato sopra, brucia infatti più calorie stimolando il metabolismo veloce per le 24 ore successive alla seduta.

Come allenarsi ad intervalli

L’allenamento a intervalli è semplice e adatto a chiunque voglia essere in forma, per questo è utile sia agli atleti che ai principianti. Basta camminare a un ritmo costante e per un periodo di tempo continuato (15 minuti quando la camminata intervalla la corsa, 30-40 minuti quando l’allenamento a intervalli si pone a giorni alterni con lo sport più pesante). Il Metodo WAL aggiunge ai benefici della camminata quelli dell’esercizio cognitivo, per di più divertendo. Così l’allenamento a intervalli diventa un’attività principe per il benessere dell’intero
organismo. Il Walk and Learn rigenera mente e corpo, permettendo al fisico di riprendersi dall’allenamento intensivo con un movimento leggero e salutare, e soprattutto di dedicare del tempo
alla salute del proprio cervello.
Anche la mente ha bisogno di riposarsi e rigenerarsi dopo una sessione di movimento particolarmente intensa. Se lo sport alza i livelli di serotonina, è anche vero che per il benessere psico-fisico è
necessario slow-down, “rallentare”, e spesso né la vita quotidiana né le sessioni di sport intense ci permettono di farlo. L’ascolto degli AudioWAL si concentra proprio sul fattore tempo, il tempo di
pensare e imparare.