Community

Intervista a Fabio Inka, il nuovo guru del fitness Italiano!

fabio inka intervista
210views

In questi giorni abbiamo iniziato ad incontrare e contattare i maggiori volti dello sport Italiano. Oggi parliamo con Fabio Inka, un trainer di Roma che spesso abbiamo visto in azione in alcune challenge lanciate sul gruppo.
Questa è la nostra intervista a Fabio Inka:

  • Ciao Fabio, ti ringraziamo per averci concesso questa intervista. Ad oggi sei uno dei principali GURU italiani per il fitness.
    Ci racconti da dove è nato tutto? Hai iniziato ad avvicinarti allo sport da piccolo o eri già ragazzo?

Il grazie va a voi per avermi definito Guru 😀 . Tutto è nato da un grande desiderio interiore e da una forte spinta; avevo una diversa visione del fitness. e volevo realizzarla! Volevo dare alla mia città qualcosa di nuovo, usare gli spazi in maniera diversa. Volevo dimostrare che si possono ottenere gli stessi risultati di una lezione privata anche in una lezione di gruppo senza attrezzi.

Ho iniziato a fare sport fin da bambino,con mia madre e mio padre che mi portavano sempre a giocare all’aria aperta, nelle stesse ville dove oggi faccio lezione. Poi ho praticato nuoto, basket e per tanti anni calcio, dove mio padre era il mio allenatore. Intorno ai 12 anni è nato il mio grande amore per l’atletica leggera.

  • Fantastico continuare ad allenare gli altri dove tutto è iniziato per te. Da quel momento hai avuto una brillante carriera nello sport: sia a livello agonistico con l’atletica leggera, sia a livello di studio/insegnamento. Qual è la cosa che più ti ha dato soddisfazione?

Sapere che non ero solo, sapere che giorno dopo giorno sempre più persone amavano il mio metodo e ottenevano risultati. La mia carriera agonistica ha segnato un periodo molto importante della mia vita, ma in realtà le più grandi soddisfazioni le ho avute cercando di trasmettere le mie conoscenze e il mio entusiasmo a più persone possibile con la stessa passione: sia quando alleno atleti professionisti sia bambini o persone che non hanno mai praticato sport.

  • La gente sa davvero trasmetterti tanta positività! Ma a proposito dei tuoi workout, sappiamo che sei stato in Aeronautica. C’è un po’ di preparazione e stile militare negli allenamenti che proponi nei parchi di roma?

No, non c’è uno stile militaresco nel mio metodo, certo occorre avere costanza e disciplina, ma è tempo di sganciare queste qualità dal puro mondo cameratesco. Personalmente non conosco persona che abbia ottenuto risultati lavorando solo quando ne aveva voglia oppure che abbia ottenuto successo studiando di tanto in tanto. Viene anche sottovalutato il fatto che si può lavorare duramente anche divertendosi molto.

  • Condivido a pieno questa filosofia. In Workout-Italia infatti spingiamo l’idea che non ci sono risultati senza divertimento. Infatti nei tuoi video allenamenti si vede che ti diverti un sacco e trasmetti molta energia positiva. Qual è la spinta che ti da e mantiene alta la motivazione?

Scusa se ribalto la tua domanda, ma è la mia motivazione che tiene alta la mia spinta. Nel libro Impacto Training, 20 minuti al giorno risultati in 8 settimane, ho approfondito moltissimo questo argomento, lo studio della motiv-azione, il motore delle persone che insieme alle scienze motorie, è una delle mie più grandi passioni.

  • Bhè visto che ci siamo diciamo a tutti che possono acquistare Impacto Training su Amazon
Offerta
Impacto Training (20 minuti al giorno risultati 8 settimane)
Fabio Inka - Editore: Edizioni Mediterranee - Copertina flessibile: 304 pagine
25,50 EUR
  • Dopo la pubblicità che ci sentiamo di farti non per qualche accordo commerciale ma perchè pensiamo che te la meriti,  c’è stato un momento in cui sei caduto e vedevi tutto nero? Qual è stata una tua grande delusione che puoi raccontarci?

Ho avuto tante cadute, tanti fallimenti: in realtà sono sempre stati la benzina per cambiare marcia e andare ancora più forte. Di certo uno dei momenti più duri è stato quando ho perso Mamma dopo 4 anni di malattia, però è proprio quell’anno che è nato Impacto Training, non ha caso ho dedicato il mio libro a lei.

  • Ti capisco a pieno, e penso che talvolta il voler compiacere i cari che ci osservano da la su, sia una spinta senza pari a far sempre meglio.
    Come dicevo nell’apertura di questo articolo, sul nostro gruppo proponiamo spesso dei video del tuo canale youtube in una challenge che abbiamo ironicamente chiamato “Stiamo Inka”. Ci vuoi parlare del tuo impacto training?

Grazie, prima Guru ora citato nel nome di una challenge, che dire! Bene il mio Impacto Training

E’ un programma di allenamento ad alta intensità che accelera il metabolismo e consente di consumare grassi e calorie non solo durante l’allenamento, ma anche nelle 48 ore successive.

Migliora forza ed efficienza muscolare senza “gonfiare” i muscoli; aumenta coordinazione, equilibrio e flessibilità. Ti permette di perdere fino a 1 kg di grasso corporeo a settimana senza intaccare la massa muscolare. È un eccellente sostituto dell’attività aerobica tradizionale per incrementare la resistenza cardiovascolare

È rapido ed efficace: lo puoi fare dove vuoi, quando vuoi. Non hai bisogno di alcun attrezzo, né di molto spazio: bastano pochi metri quadrati.

Ogni singolo allenamento dura solo 20 minuti ed è completamente a corpo libero.

I risultati sono evidenti già in 8 settimane, allenandoti 5 volte a settimana per 20 minuti

Questo programma di allenamento si può adattare a differenti livelli di forma fisica purché non vi siano patologie in corso: non hai bisogno di essere già allenato per iniziare

  • Ecco perchè ti proponiamo nelle nostre challenge! Sei workout-italia in persona 😀 Ma ascolta, in impacto training c’è con te tuo padre. È lui il tuo modello o hai un campione a cui ti ispiri?

Mio padre è la persona che ha creduto per primo in me quando tutti dicevano che non ce l’avrei mai fatta. E prima di tutto questo è lui che ha trasmesso a me e a mio fratello Cristian l’amore per lo sport!

Sono un grande appassionato di lettura, in particolare di biografie. Ultimamente ho letto la storia di Mohamed Ali, Usain Bolt, Kobe Braint: sicuramente ogni volta che leggo un libro di un campione trovo grande ispirazione e motivazione.

  • Di Mohamed Ali porto dentro sempre questa frase: “Dentro un ring o fuori, non c’è niente di male a cadere. È sbagliato rimanere a terra. Ma a proposito di personaggi famosi, sappiamo che tra i tuoi allievi ci sono anche dei personaggi famosi e VIP della tv. Ci riusciresti a raccontare un aneddoto particolare di uno di loro?

Per me tutti sono Very Important Person, non ho mai trattato nessuno diversamente. La cosa bella di Impacto è che Manuela Moreno, Laura Forgia, Riccardo Iacona, Denny Mendez e tanti altri sono sempre venuti alle lezioni di gruppo e si sono allenati senza mai accenni di “divismo”.

Un episodio molto bello è stato quando Denny Mendez ha rinunciato a un lavoro e a viaggiato di notte per onorare la sua promessa di girare le puntate di Impacto TV per Fox Sport che oggi sono su Youtube

  • Bhè queste sono soddisfazioni! Oltre che a farci sudare però sei anche un assistente alla cattedra nell’università telematica San Raffaele di Roma. Com’è spiegare la teoria tecnica invece che metterla in pratica?

All’Università aiuto molto volentieri la Prof. Luisa Righetti che è la titolare della cattedra, ho già tenuto due corsi sull’allenamento HIIT alla Scuola dello Sport e devo dire che mi piace moltissimo approfondire e spiegare argomenti teorici.

  • Parliamo di Obiettivi! Uno sportivo ha sempre un nuovo obiettivo da raggiungere, quali sono i tuoi progetti futuri? Tornerai in televisione su sky?

Il 2019 sarà per me un anno esplosivo, uscirà nei primi mesi il mio secondo libro, in cui approfondisco gli aspetti della nutrizione e allenamento con una collaborazione a sorpresa che sarà secondo me davvero interessante . Il 2019 è l’anno dedicato ai festeggiamenti per i 10 anni di Impacto Training, sono in programma molti eventi a Roma e non solo. Non so se tornerò Su Sky, ma magari anche su qualche altro canale perchè no???

  • Basta che non ti troviamo su RealTime, magari dopo il dottor Nowzaradan o sarebbe una combo bestiale! Il nostro è un gruppo che vede un sacco di trasformazioni grazie allo sport. Che messaggio vorresti dare a chi si affaccia all’home fitness o a chi come me ha appena iniziato un percorso di dieta e allenamento?

Gli direi che tra tutti gli stili di vita che avrebbero potuto scegliere, sicuramente hanno scelto quello che per me è il migliore.

Noi siamo il risultato di ciò che facciamo, pensiamo e mangiamo!

  • E poi dici che non ti devo chiamare Guru! Ma troviamoti qualche difetto…  sappiamo che sei un grande campione e che curi molto anche l’alimentazione, ma non sgarri proprio mai? A cosa non riesci a dire di no? Qualche junk food in particolare?

Dipende dai periodi: anche se in realtà i miei “sgarri” non sono mai eccessivi perchè la mia alimentazione è molto equilibrata: mi piacciono le cose semplici, adoro le cose fatte in casa e gli ingredienti genuini. Quello che mi concedo più volentieri è una bella pizza o un dolce fatto in casa.

  • Niente oh, neanche sgarra ragazzi! Tocchiamo un ultimo argomento piccante e poi ti lascio andare… Sei anche un bel figo, come fai a gestire tutte le avance che sicuramente avrai ogni giorno? Ci vorrà un fisico bestiale anche per quello!

Guru, poi Icona per un challenge e ora definito un bel figo….che bella intervista!

Ringrazio tutte le donne che mi dimostrano simpatia, però amo la mia donna e mi piace rispettarla.

  • E niente raga, è perfetto! Grazie per il tempo che ci hai dedicato! Buon workout!

Grazie a voi e buoni allenamenti!