Corpo UmanoFitness

Ingrasso anche se mi alleno, perchè?

ingrasso se mi alleno
1.25Kviews

Ingrasso anche se mi alleno, cosa può essere? E, soprattutto, cosa posso fare? Ci sono motivazioni insospettabili che possono portarti ad ingrassare nonostante sana alimentazione e workout. Conoscendole e apportando piccoli accorgimenti sarai in grado di dimagrire meglio e con più costanza.

Piccola premessa: in questo articolo parleremo di motivazioni che portano ad ingrassare persone sane e senza patologie. Ci sono alcune malattie, infatti, che possono portare ad ingrassare maggiormente: sono malattie metaboliche o che coinvolgono gli ormoni.

Speso l’atteggiamento nei loro confronti è duplice: chi le accusa di essere solo un alibi per chi non si vuole impegnare e chi invece pensa che, soffrendone, tutto è inutile.

Come al solito la verità sta nel mezzo: il consiglio è quello, in caso di dubbi, di rivolgervi ad un medico ed escludere eventuali problemi medici.
Ma se non ci sono problemi fisici, cosa può essere? Vediamole insieme.

Lo sport fa ingrassare?

E’ praticamente impossibile che l’attività fisica ti faccia ingrassare. Aumentando il dispendio calorico non puoi certo aumentare di peso! E’ anche vero però che non devi nemmeno esagerare!

Fare più workout contemporaneamente o aggiungere estenuanti sessioni di cardio (corsa, nuoto, ore di camminate) o molti mini workout. può essere controproducente  perchè l’organismo lo recepisce come una vera e propria aggressione e risponde a questo allarme frenando il metabolismo per limitare i danni dovuti al troppo sport.

Il sovrallenamento, anche chiamato over training, provoca un innalzamento del cortisolo e quindi:

  • Aumenta l’insulina (l’ormone degli zuccheri) e viene stimolato lo stoccaggio dei grassi sull’addome. L’aumento di insulina provoca a sua volta un aumento della fame. Il corpo ha bruciato calorie e ora è stanco ed affamato. Risultato? Magari abbiamo bruciato 300 calorie e mangiamo per 400.
  • Il metabolismo rallenta per difendere il corpo da un eccessivo affaticamento
  • Aumenta la ritenzione idrica
  • Il catabolismo (effetto indesiderato del ricambio tissutale caratterizzato da uno scompenso tra demolizione del muscolo e conseguente ripristino) della massa muscolare aumenta
  • Aumenta la stanchezza generale

Ricorda sempre che, soprattutto se non sei allenata, all’inizio i tuoi muscoli tratterranno liquidi. Spesso di dice “il muscolo pesa più del grasso” ed è vero! Ma ricorda anche che non puoi certo mettere 1 Kg di muscolo in poco tempo!
Altra cosa importante: non avere fretta.

Lo sviluppo muscolare ha fasi molto precise. Non spaventarti dunque se inizialmente noti un aumento dei volumi.

sviluppo muscolare

Quando la dieta è sbagliata

Può sembrare un controsenso ma seguire una dieta troppo rigida può sortire l’effetto contrario a quello desiderato. Perchè?

  1. Il corpo innesca un meccanismo di resistenza al dimagrimento per difendersi da quello che percepisce come un attacco alla propria salute.
  2. Se sei troppo rigida nel seguire la dieta, sarà più facile cedere a sgarri non controllati. Attenzione anche alla pratica, piuttosto comune, di stare a dieta durante la settimana e concedersi completa libertà nel week end: alternare digiuni ad abbuffate nel tempo provoca aumento di peso.E’ molto più salutare ed efficace trovare un buon equilibrio e seguire una dieta facilmente sostenibile.

Attenzione anche all’errore opposto! Spesso sento dire “mangio pulito e sano” ma ingrasso. Questo perchè, per quanto sia un fattore decisamente irritante, quando si è a dieta bisogna fare il conto con l’introito calorico.

Consumare una quantità eccessiva di cibo, per quanto sano, porta comunque ad ingrassare. Non prendere come scusa il fatto di allenarti per mangiare più del dovuto. Un workout in media fa bruciare dalle 200 alle 400 calorie, tieni sempre conto del tuo fabbisogno calorico. Scopri qui quanto e cosa mangiare.

METABOLISMO: fai il nostro test per sapere quanto e cosa devi mangiare

Pasti veloci nemici della dieta

Il pasto non è un workout di tipo HIIT, ricordalo bene. Sono ormai molteplici gli studi che hanno dimostrato che chi mangia troppo velocemente ingrassa più in fretta. Questo perchè impedisce al tuo corpo di produrre gli ormoni necessari a smorzare il senso di fame e tu non hai il tempo di avvertire il senso di sazietà.

Stress e dieta

Le persone che vivono disagi emotivi hanno la vita dura anche sul fronte dieta: Stress, noia, ansia… Tutti influenzano negativamente il tuo percorso di dimagrimento.

Succede molto più spesso di quanto creda: non si mangia per reale fame ma per riempire un vuoto emotivo o anche solo per noia. Quando vivi una situazione negativa il tuo corpo stimola la produzione di adrenalina che, a sua volta, stimola la produzione di insulina, col risultato di farti sentire più affamata!

Anche la noia non è amica della dieta. Ci si gratifica con stuzzichini e snack senza nemmeno avere veramente fame e senza riuscire a controllare la quantità di cibo ingerito.

Anche le persone ansiose non hanno vita facile! Questo perchè devono fare i conti con livelli più alti di cortisolo e di insulina. l’eccesso di cortisolo e insulina fanno si che il tuo corpo fatichi molto di più a smaltire il grasso in eccesso. Ne risentirà soprattutto il tuo punto vita.

Dormire poco fa ingrassare

Per stare bene fisicamente e per ottenere più risultati serve il perfetto equilibrio tra tre fattori:

  • Alimentazione adeguata
  • Allenamento
  • Riposo

Molto spesso, proprio il riposo che dovrebbe essere la parte più divertente e facile del ‘lavoro’ viene sottovalutato. Dormire poco, però, non ti consente di recuperare le fatiche del tuo workout ed il giorno successivo ti ritroverai ad allenarti con meno energia. Senza contare poi che molto spesso chi non dorme a sufficienza è vittima di nervosismi e malumori che, come abbiamo visto al punto sopra, non facilitano la dieta.

Da non sottovalutare poi che dormendo poco sarà più facile cadere vittima di abbuffate notturne. E, come se non bastasse, alcuni studi hanno dimostrato che le persone che non dormono a sufficienza, mostrano fluttuazioni anomale di livelli degli ormoni legati nel senso di sazietà.

Spero di averti fornito interessanti spunti di riflessione, ti sei ritrovata in qualche punto a sfavore? Se si prova a fare qualche aggiustamento, vedrai che risultati!