Corpo Umano

Cellulite, guida completa per combatterla

cellulite e buccia arancia
658views

La cellulite è una vera e propria malattia che interessa l’ipoderma, un tessuto di natura prevalentemente adiposa situato tra il derma e lo strato muscolare.

Le regioni più colpite da questa malattia sono quelle che vanno dalla vita in giù, ma non è raro trovare la cellulite nella zona addominale e nella regione del tricipite. In queste regioni la cellulite si presenta con il tipico aspetto a “buccia d’arancia“.

Tutte le regioni interessate dalla cellulite presentano una riduzione del tono muscolare una riduzione della vascolarizzazione. Quest’ultima è la responsabile principale della comparsa della cellulite.

Le caratteristiche della cellulite

Ci sono delle caratteristiche che accomunano le donne che soffrono di questa malattia: solitamente son donne perennemente a dieta e che saltano da una dieta all’altra con perdite di peso seguite da nuovi aumenti.

Altrettanto spesso non praticano attività sportiva e distribuiscono in maniera del tutto errata le calorie ingerite durante l’arco della giornata.

Quasi sempre l’errore principale consiste nell’eccedere con le calorie nel pasto serale. Avvertono il bisogno di ingerire grandi quantità di carboidrati e zuccheri semplici.  Hanno problemi circolatorie di ritenzione idrica e talvolta presentano ridotti livelli di ormoni tiroidei.

I fattori che favoriscono la cellulite

Diversi fattori favoriscono la tanto odiata cellulite; tra questi la razza, infatti le donne di razza bianca sono le più predisposte in quanto preferiscono un alimentazione ricca di grassi a scapito di carboidrati complessi e vegetali e si eccede nel consumo di alcolici.

Anche la componente familiare gioca un ruolo importante per la presenza di malattie endocrino-metaboliche. Gli squilibri ormonali, l assunzione di estroprogestinici (pillola, cerotto ecc).

Disordini alimentari e la poca o nulla attività sportiva fanno il resto .
Nei prossimi paragrafi parleremo di alimentazione e cellulite; metabolismo e cellulite e vi suggeriremo tutti i metodi più efficaci per contrastare  la cellulite con le armi a nostra disposizione.

Le 3 fasi della cellulite

Alcuni di voi forse non sanno che questa è una malattia evolutiva che si modifica nel corso del tempo se non curata. Ecco perchè è indispensabile capire lo stadio della propria cellulite e agire il più in fretta possibile con tutti i mezzi a disposizione.

La prima fase della cellulite

è quella che viene  definita edematosa, una fase precoce, in cui prevale un ristagno di liquidi, può essere presente gonfiore degli arti inferiori; in questa fase, se ben trattata la cellulite scompare.

Seconda fase della cellulite

Chiamata fibrosa presenta un problema  più ampio e coinvolge il tessuto adiposo , qui la cellulite è ben visibile nel suo caratteristico aspetto a “buccia d’arancia”; abbiamo un vasto ristagno di liquidi e una cattiva circolazione con la formazione di piccoli noduli.

La terza fase della cellulite

La fase più importante è la sclerotica, in questa i noduli risultano più grossi induriti e dolenti, gonfiori parecchio evidenti che conferiscono alla pelle l’aspetto a “materasso”.

Alimentazione e cellulite

Dopo aver capito cosa è, eccoci di nuovo qui a parlare della nostra odiatissima cellulite. Che correlazione esiste tra alimentazione e cellulite? Seguitemi e scopriremo qualcosa in più.

Ogni donna la prima cosa che fa guardandosi allo specchio e vedendosi la cellulite è mettersi a dieta, una dieta ipocalorica pensando che così la cellulite vada via. Ottimo ragionamento, ma spesso non basta, anzi talvolta una perdita di peso può mettere ancora più in risalto le zone colpite.

Cellulite, la differenza tra perdere peso e perdere grasso

Vogliamo perdere peso o vogliamo perdere del grasso? Sono moltissime le donne che hanno un BMI nella norma.

TEST: Scegli il workout più adatto a te

In questo caso non devono perdere peso ma solo il grasso in eccesso! E dove si localizza in una donna il grasso in eccesso? Proprio nelle regioni interessate dalla cellulite!

Quindi, come vedete, una cosa è perdere peso ma tutt’altra cosa perdere grasso!
La perdita di grasso ci fa ottenere dei miglioramenti estetici notevoli anche se non accompagnati da perdita di peso, questo perchè il grasso ha un peso specifico inferiore rispetto al muscolo.

Contrastare la cellulite a tavola

E’ importante accelerare il metabolismo distribuendo le calorie nella giornata. Cerchiamo di distribuire in maniera giusta le calorie di cui il nostro organismo ha bisogno, preferendo una buona colazione un buon pranzo e stando più leggeri la sera.

Cellulite e regole per la cena

Quante di noi sentono il bisogno di consumare zuccheri nel dopo cena? Tutto ciò che si è mangiato durante la cena verrà trasformato in grasso di deposito!

La sera scegliamo alimenti che siano meno calorici come pesce, carni bianche, verdure.  Riduciamo invece i carboidrati come riso, patate, pasta e pane.

Cellulite: cosa escludere dalla dieta?

Cosa escludere? Assolutamente pizze, formaggi, dolci, vino, latte e i condimenti oleosi. Fate si che questo diventi il vostro modo di mangiar sano. Non escludete nessun alimento dalla vostra dieta. I carboidrati non sono il male e non vanno eliminati. Una dieta equilibrata dovrebbe contenere circa il 60% di carboidrati complessi, mentre i carboidrati semplici li dobbiamo limitare a un 10% circa.

Cellulite e carboidrati

Concediamoci un buon piatto di pasta con semplici condimenti a pranzo. Per quanto riguarda i grassi invece, meglio scegliere i grassi polinsaturi che si trovano nel pesce azzurro, nei frutti di mare, nel salmone, nello sgombro, nel tonno, nel pesce spada, nelle noci, nelle arachidi, nelle mandorle, ecc…  Limitare i grassi saturi: carni rosse, formaggi, burro ecc…

Cellulite: proteine e fibre

Assumiamo con regolarità le proteine, queste devono rappresentare il 10-12% dell’apporto totale di energia; i nutrizionisti ne consigliano comunque un 15-20% . Non dimentichiamo il ruolo fondamentale delle fibre (carboidrati complessi, verdure e frutta) che non apportano calorie ma contribuiscono all’aumento del senso di sazietà. Accelerano la digestione e  contribuiscono al miglioramento  delle funzionalità intestinali, e cosa molto importante stabilizzano i livelli di glucosio e insulina nel sangue evitando bruschi aumenti della glicemia.

Contrastare la cellulite con una corretta distribuzione delle calorie

La giusta distribuzione delle calorie in una classica giornata lavorativa dovrebbe prevedere il 20% a colazione, un eventuale 10% per lo spuntino, ovviamente dipende dall’ora della colazione e del pranzo, un 30% a pranzo, un 10% a merenda e il restante 30% a cena.

Preferiamo i carboidrati nella prima parte della giornata e le proteine la sera accompagnate da molte verdure e ricordate di bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Ricordiamoci inoltre di limitare il consumo di sale negli alimenti e preferire l’uso di spezie, erbe aromatiche e limone. Impegniamoci per raggiungere i nostri obiettivi e combattiamola fin dalla tavola!

Mangiare sano per combattere la cellulite

  • Sì ai carboidrati nella prima parte della giornata
  • Sì alle proteine, alle verdure e alla frutta
  • Non saltiamo mai i pasti, piuttosto facciamo dei piccoli spuntini tra un pasto e l’altro
  • Beviamo tanta acqua, più puliti dentro più belli fuori

Come combattere la cellulite

La cellulite è un problema che affligge 9 donne su dieci, sia magre che grasse ed è davvero difficile da debellare. Spesso la sola dieta non riesce a sortire alcun effetto ma allora che fare? Il consiglio è di armarsi di pazienza ed affrontare la lotta alla cellulite lavorando su più fronti.

Sana alimentazione, sport e trattamenti estetici.

Combattere la cellulite a tavola

Spesso, appena si nota di avere della cellulite, si pensa di dover seguire una dieta.  Ottimo ragionamento , ma spesso non basta , anzi talvolta una perdita di peso può mettere ancora più in risalto le zone colpite.

Indipendentemente dalla dieta, un’alimentazione sana sarà la base per la lotta alla cellulite. Abbiamo visto infatti che la cellulite colpisce sia chi è grasso che chi è magro. Non ha senso dunque, seguire un regime ipocalorico se non si ha la necessità di perdere peso. Molto più importante è invece seguire una sana alimentazione. Cosa si intende?

  1. Prediligi cibi come frutta, verdura, legumi, peperoncino con la sua capsaicina, pesce, carni bianche. Non dimenticate di bere moltissima acqua! Ma anche te verde o tisane drenanti, meglio ancora se con aggiunta di zenzero.
  2. Assumi con moderazione i carboidrati  (che non vanno assolutamente eliminati!) e ricorda di preferire quelli integrali senza limitarti sempre alla sola pasta. Alterna riso, quinoa, miglio, farro, orzo). Da ridurre notevolmente, anche se non da eliminare, il sale.
  3. Evita i cibi fritti, grassi, condimenti pesanti, insaccati o cibi troppo salati in genere.

Combattere la cellulite con lo sport

Sotto la nostra pelle si forma uno strato di grasso chiamato Pannicolo Adiposo che ha lo stesso andamento del bilancio calorico: aumenta quando assumiami più calorie di quelle consumante e diminuisce con una dieta ipocalorica. Anche il Pannicolo Adiposo ha una sua vascolarizzazione, il microcircolo, che serve al nostro corpo per ricavarne le energie. Sul microcircolo influiscono:

  • la genetica,
  • la cattiva alimentazione,
  • lo stress,
  • la vita sedentaria,
  • la ritenzione idrica
  • le alterazioni vascolari od ormonali.

Quale sport scegliere per non fare aumentare la cellulite?

GLI EFFETTI COLLATERALI DELLO SPORT, come evitarli

C’è chi sostiene ci siano sport in grado di far aumentare la cellulite. In realtà la cellulite è anche dovuta ad un cattivo ritorno venoso, è dunque importante indossare le giuste calzature ed assicurarsi un ottimale appoggio plantare.  A quanto pare le microlesioni dovute all’impatto con il terreno possono contribuire alla rottura delle membrane cellulari lipidiche, ecco perché  tutti gli sport ad alta intensità  sono sconsigliati. 

Cellulite e acido lattico

Anche l’acido lattico sembra essere alleato della cellulite poiché ha effetti negativi sull’ossigenazione dei tessuti e, più in generale, sulla circolazione. Quest’ultima considerazione non ha studi a sostegno ma è opinione comune che bene non faccia.

All’interno della comunità medica c’è comunque chi pensa che non sia vero e che, anzi, per combattere la cellulite ci si debba allenare intensamente per favorire l’incremento della massa magra e del metabolismo. Insomma non c’è una verità assoluta ma devi trovare la tua strada. evita solo di esagerare con allenamenti troppo pesanti e non dimenticare mai lo stretchig! 

Combattere la cellulite con la cosmetica

L’ultimo passo da compiere per combattere nel modo più efficace possibile la cellulite è quello di utilizzare creme e prodotti in grado di ridurre gli inestetismi della cellulite e favorire la micro circolazione.  Per conformazione genetica, spesso si localizza nella zona delle cosce e dei glutei. 

Preparare la pelle alle creme anticellulite

Un grosso aiuto viene dato da quello che possiamo chiamare un pre trattamento. Si tratta di un buono scrub anticellulite in grado di migliorare sensibilmente la pelle e addirittura di prepararla ad assorbire meglio le successive creme specifiche. Lo scrub è infatti in grado di eliminare le cellule morte e, grazie al massaggio, di migliorare il microcircolo. Vi proponiamo uno scrub con prodotti completamente naturali

Örtte Scrub Tè AntiCellulite - 200g Scrub Corpo Esfoliante Naturale per la Cellulite - Con Sale Marino, Tè Verde, Alghe e Aceto di Mele
  • 100% INGREDIENTI NATURALI - Questo prodotto è realizzato con una miscela di ingredienti naturali selezionati accuratamente per rassodare e purificare la pelle. Tra questi ci sono il Tè Verde, il Sale Marino, l'Aceto di Mele, l'Olio di Rosmarino, le Alghe Marine e l'Omega-3. Non contiene glutine né lattosio.
  • SCRUB ESFOLIANTE DI PRIMA QUALITÀ' - Le Alghe Marine vengono utilizzate negli scrub per rafforzare e rassodare la pelle mentre l'Olio di Ginepro ha delle proprietà antiossidanti e rinfrescanti. Lo Zucchero Semolato e il Sale Marino esfoliano delicatamente le cellule morte del derma per contrastare i segni della cellulite.
  • IDEALE PER COMBATTERE LA CELLULITE - Questo scrub è composto da una miscela unica di 11 ingredienti naturali che riducono gli effetti della cellulite e ne contrastano i segni. Inoltre, Scrub Tè Cellulite energizza, leviga e rassoda la pelle ad ogni sua applicazione.
  • PRODOTTO SICURO - Dato che questo prodotto è realizzato esclusivamente con ingredienti naturali, è applicabile su ogni tipo di pelle. Ogni componente è stato selezionato accuratamente in base agli effetti benefici per la cute
  • DELICATO MA EFFICACE - Questo esfoliante delicato è stato realizzato specificamente per la pelle affetta da cellulite, rassoda e purifica il derma ripristinando il suo stato naturale

CONTENUTO SPONSORIZZATO

Presentato da Actimel

Stanchezza durante il cambio di stagione?

Stanchezza durante il cambio di stagione?Tutti hanno sperimentato almeno una volta nella vita momenti più o meno accentuati di stanchezza o sonnolenza durante i normali cambi di stagione. Delle sane e semplici abitudini, come ad esempio regolare il ritmo sonno-veglia, curare l’alimentazione, svolgere attività fisica, possono aiutare a contrastare la stanchezza.

SCOPRI DI PIÙ!

a

Advertisement

 

Örtte Teatox Body Scrub AntiCellulite

E’ il prodotto dedicato al trattamento di cellulite e inestetismi sul tuo corpo. Grazie alla propria formula, questo Scrub agisce in modo mirato e delicato per rimuovere gradualmente il problema.

Gli ingredienti di cui è composto il Teatox Body Scrub AntiCellulite hanno tutti una funzione specifica. Ad esempio, Sale Marino e Zucchero di Canna levigano l’epidermide, rimuovendo impurità e cellule morte, il Tè Verde agisce con le sue proprietà antiossidanti per tonificare i tessuti e gli Oli di Rosmarino e Pompelmo stimolano la microcircolazione e il drenaggio dei liquidi.

Questo Scrub AntiCellulite, oltre alla sua azione primaria, agisce contro irritazioni e arrossamenti che in generale colpiscono le zone del corpo interessate. Grazie alla composizione 100% naturale e delicata, tonifica e rassoda la pelle gradualmente, aiutandoti ad ottenere un aspetto più sensuale.

L’utilizzo di questo prodotto è molto semplice, infatti può essere applicato anche sotto la doccia, senza particolari difficoltà. Per ottenere gli effetti desiderati, si consiglia di usarlo 2 o 3 volte a settimana, in momenti lontani dalla depilazione, e di investire in un trattamento a lungo termine.

Olio corpo anticellulite

Una volta preparato il corpo a ricevere i giusti trattamenti, il consiglio è di applicare un buon prodotto sempre associando un bel massaggio. Il consiglio? Un olio da applicare dopo la doccia può davvero fare al caso vostro.

Olio Intensivo Anti cellulite Dimagrante 100% Naturale con Oli essenziali di limone, rosmarino, cannella, basilico e ginepro 250 ml – Penetra 6 volte più in profondità

Olio Intensivo Anti cellulite Dimagrante 100% Naturale con Oli essenziali di limone, rosmarino, cannella, basilico e ginepro 250 ml - Penetra 6 volte più in profondità
  • 🍀 IL MIGLIORE TRATTAMENTO Questo olio aromatico aiuta a eliminare le tossine e trasmette la sensazione generale del benessere. Concentrato con oli essenziali, bilancia e nutre la pelle.
  • OLIO RASSODANTE con ingredienti potenti questo olio penetra nella pelle in modo più efficace e combatte i grassi corporei eccessivi.
  • 🌼 INGREDIENTI NATURALI 100% come olio di mandorle, olio di sesamo, olio di soia, limone, olio di rosmarino, olio essenziale di limone e ginepro lavorano in concerto per eliminare i tessuti grassi indesiderati. Ogni componente utilizzato in questo olio anti cellulite svolge un ruolo fondamentale per aiutare il processo di rassodamento.
  • EFFETTO INTENSIVO ANTI CELLULITE aiuta a rompere le cellule di grasso in quelle aree problematiche quali i fianchi,
  • MADE IN FRANCE il nostro olio naturale drenante forte dimagrante per la rimozione della cellulite è realizzato con i ingredienti di più alta qualità. Questo prodotto è Cruelty Free.

Crema corpo anticellulite e fanghi anticellulite

Se invece preferisci una crema corpo, ecco questa di Alkemilla. E’ una crema anticellulite biologica. Ottima l’idea di associarla ai fanghi anticellulite, sempre bio by Alkemilla.

Alkemilla - Crema Anticellulite Bio ICE 90-60-90
Alkemilla - Assortito
14,97 EUR

Alkemilla - Fango Osmotico Bio 90/60/90
Alkemilla - Assortito
18,87 EUR

Cellulite, combatterla con i principi attivi naturali

Cerchiamo di scoprire insieme quali sono i principi attivi più diffusi nel mondo cosmetico che ci possono aiutare a combattere la cellulite. Negli ultimi anni, vuoi per un ritorno al naturale, i cosmetologi hanno fatto passi da gigante, inserendo nelle preparazioni cosmetiche i principi attivi che intervengono su ritenzione idrica e cellulite, alcuni sciolgono i cuscinetti di adipe, altri drenano i tessuti, altri ancora favoriscono l’eliminazione delle tossine e migliorano l’elasticità cutanea. I principi attivi naturali e i rimedi alla cellulite attualmente più utilizzati, oltre alla corretta alimentazione, sono :

  • Caffeina, ha un’azione lipolitica, cioè che favorisce lo scioglimento dei grassi e stimola la microcircolazione .
  • Teofillina, favorisce anch’essa la lipolisi
  • Alga bruna, blocca la lipogenesi (la formazione di grasso) e attiva la lipolisi,si trova tipicamente nei fanghi
  • AlchemillaEdera ed Equiseto: sono tutte sostanze che agiscono sull’elasticità
  • Escina: riduce l’edema ed i gonfiori e rimuove i liquidi ristagnanti nei tessuti
  • Estratto di Sambuco: ha un’azione drenante
  • Ulmaria: favorisce l’eliminazione dell’acqua e delle scorie metaboliche.
  • Carotenoidi: ricchi di antiossidanti, forniscono protezione cutanea contro lo stress ossidativo.
  • Centella asiatica: si usa per la fragilità capillare e per gli accumuli adiposi. Contiene saponine, che stimolano la sintesi del collagene. Ha anche azione rassodante sulla pelle a buccia d’arancia.
  • Quercia marina:contiene alginati, che diminuiscono l’assorbimento degli acidi grassi, e iodio, che ha azione sulla tiroide, aumentando il metabolismo degli acidi grassi.
  • Ippocastano: forma una barriera antigrasso che blocca la lipogenesi. Contiene escina, che dinamizza la microcircolazione superficiale stimolando il riassorbimento di liquidi e tossine.
  • Fucus: ricco di iodio, migliora il metabolismo e diminuisce gli accumuli adiposi.
  • Sali marini: accelerano il drenaggio di liquidi in eccesso.

Cellulite e tiroxina

Capitolo a parte merita la tiroxina un ormone tiroideo presente in alcune formulazioni cosmetiche, in piccole concentrazioni, che agisce nel derma dove favorisce la degradazione e mobilizzazione dei trigliceridi e degli acidi grassi. Per lunghi anni si è parlato su questo principio attivo come rimedio per la cellulite, temendo che potesse interferire con il funzionamento della tiroide.

Alcuni studi dimostrano come una formulazione a base di tiroxina ed  Escina per il trattamento topico dell’adiposità cutanea accompagnata da cellulite, applicata su donne sane  per un periodo di quattro settimane, non comporta assorbimento sistemico dell’ormone in questione, e non interferisce con i valori basali di quest’ultimo e di altri ormoni tiroidei, né a breve né a lungo termine.

Quando comprate delle formulazioni cosmetiche state ben attente al loro inci e vedete quali sono i principi attivi in esse contenute, non badate troppo ai packaging ma alla sostanza vera e propria! 

Combattere la cellulite con gli oli essenziali

Scopriamo insieme qualche rimedio naturale contro la ritenzione idrica e la cellulite. In commercio si trovano una quantità smisurata di cosmetici , perchè non provare da sole a crearne uno davvero efficace? In questo articolo vi farò conoscere diversi oli essenziali che possiamo tranquillamente usare per la nostra bellezza.

Il ritorno al “naturale” negli ultimi tempi l ha vista da padrone anche in ambito cosmetico e qui ci viene in aiuto l’aromaterapia, un’antica medicina dalle eccezionali potenzialità. Gli oli essenziali, noti e apprezzati sin dall’antichità, si narra infatti che il loro uso fosse una pratica comune nell’antico oriente. L’uso di questi oli in funzione cosmetica è forse quello più antico, precedente alla scoperta delle virtù terapeutiche di questi concentrati naturali. Gli oli essenziali che ci interessano maggiormente sono quelli di:

  • lavanda
  • origano
  • rosmarino
  • cipresso
  • finocchio dolce
  • geranio
  • limone
  • arancio
  • ginepro

Per la preparazione del nostri trattamenti home made abbiamo bisogno di un olio vettore vegetale. Ne esistono di tantissimi vi elenco quelli maggiormente utilizzati e più facilmente reperibili.

  • olio di calendula, indicato per chi soffre di problemi di circolazione, fragilità capillare,smagliature e cicatrici.
  • l’olio di girasole, molto salutare per le pelli impure grasse.
  • olio di jojoba utile anche per dermatosi,eczemi screpolature della pelle. Fornisce un fattore di protezione 4 in caso di esposizione al sole.
  • olio di mandorle dolci, utilizzabile per tutti i tipi di pelle. Ottimo rimedio per prevenire le smagliature. Possiede proprietà idratanti, emollienti,lenitive e nutritive che lo rendono particolarmente utile per le pelli disidratate che hanno perso elasticità.
  • olio d’oliva utile per pelli secche, disidratate e screpolate e grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, emollienti,nutritive,cicatrizzanti e rigeneranti.

Preparazioni anticellulite home made

Preparazione olio drenante e anticellulite preparate una miscela a base di 50 ml di olio di mandorla o olio di calendula e aggiungete 10 gocce d’essenza di limone, 10 di essenza di rosmarino, 10 di arancio, 10 di cipresso , 10 di lavanda e 5 di origano.  Ora l olio pronto lo conservate in una bottiglietta di vetro al buio e lo utilizzate preferibilmente dopo il bagno o la doccia massaggiando bene con movimenti circolatori dal basso verso l’alto in modo delicato fino ad assorbimento completo. Un’ altra preparazione che possiamo fare è  un fango.

Fango anticellulite Preparate un impasto con acqua e 30 gr di argilla verde ventilata in cui miscelerete  5 gocce di essenza di ginepro, 2 di cipresso,2 di rosmarino e 2 di limone, Applicatelo sulle zone interessate e e avvolgete la zona con la pellicola trasparente e lasciate agire per circa 20-30 minuti.

Scrub anticellulite rassodante Versate in una piccola terrina i residui del caffe’ che avanzano dal filtro della moka, aggiungete un olio olio idratante come l’olio di mandorle oppure l’olio di jojoba e aggiungete 5 gocce di essenza di limone. mescolate e applicate a fine doccia massaggiando il composto delicatamente sulla vostra pelle e risciacquate bene. Se dovesse non piacervi il profumo del caffè potete sostituirlo con un poco di zucchero . Coccolatevi con questi  trattamenti cosmetici 100% naturali.
Spero di esservi stata d’aiuto e nel prossimo articolo parleremo di  creme e scrub facilmente reperibili in commercio!