Corpo UmanoFitness

Massaggio decontratturante post workout

massaggio decontratturante
522views

Il massaggio decontratturante post workout è una vera e propria coccola per i tuoi muscoli. Fare sport vuol dire amarsi ed imparare a prendersi cura di sé a 360°, ecco dunque che ti proponiamo alcune tecniche di massaggio e alcuni prodotti naturali per alleviare la fatica muscolare e distendere i muscoli sollecitati dall’attività sportiva.

Prova a pensarci, non è un caso che tutte le migliori squadre sportive abbiano nel proprio team massaggiatori, osteopati e fisioterapisti. Quando ci si allena il muscolo subisce micro fratture. Durante la fase di riposo vengono riparate andando ad aumentare la percentuale di massa magra. Questo processo è del tutto naturale e fisiologico ma non vuol dire che non sia un impegno per il tuo organismo.

Massaggio pre workout per prevenire gli infortuni

Quando ci si allena con regolarità, ma ancor più quando si è neofiti od appassionati sporadici degli allenamenti, è possibile andare incontro a i piccoli infortuni  come contratture o stiramenti.

Molto spesso dovuti a scarso riscaldamento o stretching inadeguato. Se vuoi evitare fastidiosi problemi ti consiglio di leggere i nostri articoli:

Riscaldamento: Esercizi per prepararsi al workout senza infortuni:

RISCALDAMENTO MUSCOLARE per ottimizzare i tuoi allenamenti

Stretching: che cosa è e perchè è importante.

STRETCHING: Scopri perchè è importante e come farlo al meglio

Altro fattore molto importante da tenere in considerazione per evitare strappi e contratture è la postura. Leggi i consigli di workout italia nell’articolo Postura corretta: tutti i benefici.

 

Massaggio post workout: a cosa serve

Abbiamo visto che una delle funzioni principali del massaggio post workout è quella di decontrarre i muscoli. Non solo in caso di infortunio ma anche a scopo preventivo.

Un’altro aspetto benefico è sicuramente il miglioramento del microcircolo che, a sua volta, si traduce in gambe meno gonfie, recupero più veloce e attenuazione della cellulite.

Anche la pelle ne trae  beneficio, soprattutto se si associa, almeno un paio di volte a settimana, un buono scrub. I tessuti, prima esfoliati e poi nutriti, si rigenerano più in fretta donando una pelle liscia e luminosa.

Come realizzare un olio per massaggio sportivo in casa

Non è difficile preparare un olio con pochi e semplici materiali. Vi proponiamo alcune versioni.
Massaggio riscaldante pre workout: Sfruttate il benefico effetto riscaldante della canfora e provate a massaggiare il vostro corpo, soprattutto gli arti, poco prima del vostro allenamento. Per prepararlo procurati:

  • Olio di mandorle dolci (sostituibile con un olio alimentare a vostra scelta), 250 ml
  • Olio essenziale di canfora (15 gocce)
  • Un flacone di vetro scuro

Miscelate tutti gli ingredienti e sarà pronto all’uso. Basterà metterne poche gocce sulla mano e poi massaggiare la zona da riscaldare per circa 5 minuti. Un fattore positivo di questo preparato è che si conserva per ben 4 mesi senza perdere le sue proprietà.

L’unico difetto può essere riscontrato nell’odore, non propriamente piacevole. Se proprio non lo riesci a far passare in secondo piano, puoi sostituire la canfora con dell’olio essenziale di rosmarino. Questo preparato puù essere usato anche post workout e non solo prima del tuo allenamento.

Diversi tipi di massaggi

_ Massaggio gambe gonfie: se il caldo e gli allenamenti ti lasciano una sensazione di pesantezza e gonfiore alle gambe, prova questo massaggio defaticante. E’ ottimo anche come drenante! Procurati

  • Olio di nocciole
  • Lavanda
  • Basilico o menta

Miscela in parti uguali e friziona sulle gambe con un massaggio circolare dal basso verso l’alto.

_ Massaggio per la tensione muscolare: Olio di mandorle e menta piperita: Se soffri di tensioni muscolari post allenamento, hai bisogno di qualcosa di un po’ più mirato. Procurati:

  • Menta piperita
  • Olio di mandorle dolci

_ Massaggio anti infiammatorio: La sinergia tra verbena e olio di nocciolo di Albicocca scaturisce un benefico effetto rilassante e antistress. Se anche dopo esserti sfogata con il workout, ti senti tesa e nervosa, ti consigliamo di conceterti un buon massaggio con questo preparato. Procurati

  • Olio di nocciolo di albicocca
  • Verbena

_ Olio di arnica: Esistono in commercio preparati a base di olio di arnica. Sono davvero ottimi come decontratturanti ed ogni sportivo dovrebbe averne una piccola scorta in casa. L’olio di arnica è un oleolito ottenuto dalla macerazione dei fiori di Arnica di montagna in un olio vegetale (spesso l’olio di ooliva ma non solo) e dotato di proprietà antinfiammatorie e analgesiche sui traumi del sistema circolatorio, dei muscoli e dell’apparato osteoarticolare.

L’olio di arnica contiene preziosi principi che, oltre a ridurre il dolore da colpi o cadute, favoriscono il riassorbimento dei lividi e togliendo il gonfiore.  flavonoidi, triterpeni, lattoni sesquiterpenici e olio essenziale che conferiscono a quest’oleolito proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e stimolanti la circolazione.

Quando usarlo? Prova a pensare a tutte quelle volte che pensi di dover applicare del ghiaccio: Cadute, lividi, ematomi, echimosi, dolore muscolare… Ovviamente stiamo parlano di piccoli infortuni curabili in casa e che necessitano solo di sollievo dal dolore. In caso di problemi più seri rivolgetevi sempre al vostro medico.

Può essere usato sia prima che dopo il workout. Ottimo da mettere poco prima della corsa, soprattutto nelle giornate fredde.

_ Aceto di mele: Se non sei riuscito a procurati gli olii essenziali ma ti trovi in emergenza perchè senti i muscoli doloranti, prova a mescolare 1 o 2 cucchiai di aceto di mele in un bicchiere d’acqua. aggiungi un rametto di menta e lascia macerare un po’. Poi sfrega i muscoli per sentire subito sollievo.
E se volete drenare e sgonfiare le gambe, ecco un video che ti mostra come praticare, nella comodità di casa tua, un buon massaggio drenante.