AlimentazioneIntegratori

Magnesio supremo, tutti i benefici

magnesio supremo
2.87Kviews

Il Magnesio supremo è un un integratore alimentare che si presenta sotto forma di polvere ed è formato da un mix di magnesio carbonato ed acido citrico. Spesso viene consigliato a chi fa sport (ma non solo) per i suoi numerosi benefici ma non tutti li conoscono nella loro totalità. Vediamo quindi insieme tutti i benefici del magnesio supremo.

Magnesio, il fabbisogno quotidiano

Il fabbisogno giornaliero di magnesio varia in base dell’età e del sesso. Un uomo adulto dovrebbe assumerne tra i 400 e i 420 mg al giorno, mentre una donna tra i 310 ed i 320 mg. Per le donne molto giovani il fabbisogno giornaliero cresce fino a 360 mg, con picchi che toccano i 400 mg durante la gravidanza. L’integrazione è sempre da considerarsi sono in caso di carenza accertata, prima di ricorre al magnesio in polvere puoi cercare di assumerlo dai vari alimenti. Come? Ecco i principali alimenti che contengono magnesio:

  • Crusca
  • Cereali integrali
  • Legumi
  • Frutta secca
  • Verdure a foglia verde
  • Ortaggi come pomodori, patate e melanzane
  • Frutta come banane, fragole, arance, ciliegie, ananas, uva, melone
  • Cacao amaro
  • Sale marino grezzo

Bisogna tener presente che con la cottura si perde circa l’80% del contenuto di magnesio. Per questo motivo, sarebbe preferibile consumare alimenti allo stato crudo. Inoltre, c’è da tener presente che solo il 30-40% del magnesio introdotto attraverso l’alimentazione viene effettivamente assimilato dal nostro organismo. La cottura, la conservazione e la raffinazione dei cibi sono tutti meccanismi che determinano un processo di demineralizzazione del magnesio. Ecco perchè è facile incorrere in una carenza di magnesio.

Sintomi da carenza di Magnesio supremo

Il magnesio è un micro minerale essenziale per il nostro organismo ed è in grado di apportare numerosi benefici al nostro organismo! I suoi benefici sono tantissimi e vanno dalla regolazione del metabolismo all’azione rilassante ed energizzante, dall’azione digestiva alla risoluzione di problemi muscolari, delle ossa e della pelle o legati alla gravidanza.
Il nostro organismo è in grado di farci capire quando siamo in uno stato di carenza di magnesio. Quando affronti un periodo particolarmente stressante, un allenamento molto intenso che ti porta a sudare ed affaticarti più del solito potresti incorrere in una carenza di magnesio. Quali sono i sintomi che ti fanno capire di aver bisogno di un’integrazione di magnesio?

Sintomi fisici della carenza di magnesio

  • Crampi muscolari
  • Stanchezza
  • Aritmie cardiache
  • Fragilità ossea
  • Dolori vertebrali
  • Stitichezza
  • Mal di testa
  • Gastriti
  • Calcoli renali
  • Insonnia

Sintomi emotivi della carenza di magnesio

  • Nervosismo ed agitazione generale
  • Sbalzi d’umore
  • Depressione
  • Astenia

Magnesio supremo, tutti i benefici e le proprietà

In linea generale, reintegrando il minerale andando a sopperire alla sua carenza, si noterà un corretto riequilibrio metabolico e la remissione di disturbi. Vediamo insieme tutte le sue principali proprietà.

  • Benefici al sistema muscolare e osseo

Il magnesio è davvero molto efficace per contrastare i crampi muscolari e le contratture. Se l’allenamento ti ha portato a soffrire di stanchezza muscolare, potresti provare a risolvere integrando il magnesio. Ma non solo! Aiuta anche a fissare il calcio nelle ossa, prevenendo l’osteoporosi e contrastando la formazione di depositi calcarei e artriti

  • Eccessiva stanchezza

Ci sono periodi in cui non solo l’allenamento sembra troppo faticoso ma anche solo svolgere le normali attività quotidiane può risultare davvero estenuante. Il magnesio è però in gradi di apportare una carica di energia molto utile a superare i periodi di forte astenia. Aiuta a ricaricarsi agendo sui processi enzimatici legati all’affaticamento che possono provocare la stanchezza cronica. Se vuoi scoprire tutti i modi per combattere efficacemente l’astenia, leggi l’articolo Stanchezza cronica, come combatterla.

COMBATTERE LA STANCHEZZA CRONICA
  • Aiuta la digestione

Soffri di cattiva digestione o problemi intestinali? Forse non sai che il magnesio è in grado di regolare la digestione e la funzionalità intestinale. Può essere inoltre utile contro la colite e le infiammazioni intestinali, aiutando sia in caso di stipsi che di diarrea.

  • Magnesio in gravidanza

Durante la gravidanza la richiesta di magnesio da parte del nostro organismo cresce notevolmente. Ma è proprio in questo stato che è molto importante non andare incontro a carenze. Il magnesio aiuta infatti  a rilassare la zona uterina, evitando che si verifichino parti prematuri.

  • Un aiuto per la dieta

Il magnesio è uno di quegli integratori che vengono spesso consigliati durante la dieta. Sembrerebbe infatti che abbia la capacità di aiutare l’organismo a regolare il metabolismo. Secondo alcuni studi aiuterebbe, agendo sul sistema nervoso, diminuirebbe la fame nervosa che si presenta in modo ancora più feroce in preciclo.

  • Dolori del ciclo e menopausa

Soffri di dolori e sbalzi d’umore legati alla sindrome premestruale? Sapevi che una buona integrazione può davvero aiutarti a ridurre i sintomi? Ma non solo!  Nel periodo della menopausa è in grado di regolare le vampate di calore e i disturbi ansiosi e depressivi.

  • Combattere l’ansia

Grazie alla sua capacità di agire direttamente sul sistema nervoso è molto utile nei periodi di maggiore stress o quando si soffre di attacchi di panico o altre manifestazioni ansiose.

  • Contrastare l’acne

Il magnesio aiuta a  purificare la pelle e spesso viene consigliato come coadiuvante per i trattamenti contro l’acne. Svolge un’importante funzione antibatterica che contrasta le imperfezioni della pelle e combatte la ritenzione idrica.

Magnesio supremo, controindicazioni

Anche se si tratta di un farmaco da banco, consigliamo sempre di assumerlo dietro consiglio del proprio medico o farmacista. In linea di massima però si può affermare che il  magnesio supremo non presenta particolari controindicazioni.

È raccomandato un dosaggio controllato e solo dopo consulto medico in caso di insufficienza renale. Attenersi sempre e comunque al dosaggio prescritto dallo specialista a cui vi siete rivolti o indicato sulla confezione.