Fitness

Igiene, bellezza e sport: la depilazione laser convince sempre di più, anche in Italia

corpo-depilato-uomo
990views

Cambiano i canoni di bellezza, cambiano le necessità delle persone, che scelgono nuove strade per sentirsi bene con se stesse. L’evoluzione scientifica ha portato a risultati difficilmente immaginabili fino a qualche decennio fa e, grazie ad essa, oggi c’è la possibilità di scegliere liberamente come prendersi cura del proprio corpo. Le alternative sono parecchie, e tra queste troviamo anche la possibilità di rimuovere i peli da alcune zone del corpo in maniera definitiva.

I motivi per i quali si sceglie la depilazione laser

Il primo errore che si fa pensando a questo tipo di interventi è quello di pensare che riguardino soltanto il gentil sesso. Niente di più sbagliato: un numero sempre maggiore di uomini opta per la depilazione definitiva per i motivi più diversi. In base ad una ricerca effettuata dall’Istituto di ricerca Eumetra, la prima ragione per la quale un uomo sceglie di depilarsi è quella igienica, mentre altri lo fanno per piacere di più alle donne. Questo perché, rispetto al passato, i canoni di bellezza sono cambiati: l’uomo perfetto in genere è quello depilato a dovere, con la pelle liscia e il fisico scolpito. Se da una parte quindi la barba è tornata improvvisamente di moda, i peli sul corpo sono in genere considerati superflui, se non addirittura antiestetici. Non a caso, sempre stando alla ricerca citata in precedenza, le zone dove vengono effettuati più interventi di depilazione sono il petto (58%), l’inguine (51%) e la schiena (52%).

Quando invece si parla di sport, l’epilazione diventa necessaria per garantire performance ottimali: per i nuotatori, ad esempio, l’assenza di peli significa meno attrito quando ci si trova in acqua. Anche i calciatori di solito sono depilati, in questo caso per andare incontro al lavoro dei massaggiatori. E il discorso può essere applicato a moltissime altri discipline, con gli atleti sempre attentissimi a rimuovere ogni pelo superfluo dal proprio corpo. Uomini e donne, sportivi o modaioli: in molti oggi richiedono le depilazioni, e in particolar modo quelle laser, che permettono di avere risultati definitivi. Un trend, questo, che sta prendendo sempre più piede anche nel nostro paese.

piscina-uomo

In cosa consiste

Da Nord a Sud, passando per il Centro: gli italiani hanno ormai intrapreso la strada della depilazione laser, consapevoli del fatto che in questo caso (come in tanti altri) la tecnologia può dare un aiuto concreto e definitivo. Per capire meglio in cosa consista questo nuovo modo di rimuovere i peli superflui si può fare riferimento a uno dei centri specializzati in questo tipo di interventi, quello del dott. Fabio Quercioli, chirurgo estetico a Firenze, che dedica la sua attività anche all’epilazione laser.

In breve: grazie all’azione del laser per depilazione definitiva è possibile rendere inattivi i bulbi piliferi in alcune zone del nostro corpo, in modo tale che la futura ricrescita risulti nulla (o al massimo sporadica). Il risultato ovviamente dipende anche dal paziente (velocità di rigenerazione dei peli, quantità, eccetera), ma comunque dopo un ciclo di trattamenti si possono ottenere grandi risultati. Per quanto riguarda il lato più tecnico, invece, ci sono due modi di effettuare questo tipo di interventi:

  • Laser a Diodo: emette 12 pulsazioni al secondo, velocizzando i tempi del trattamento, e grazie al suo sistema di raffreddamento la seduta è indolore e sicura. La temperatura della pelle è tenuta costantemente sotto controllo, e questo tipo di intervento è adatto sia per zone estese (schiena, petto) che per aree del corpo più specifiche (inguine, sopracciglia);
  • Laser a Alessandrite: in questo caso, invece, un fascio di luce monocromatica va a colpire in maniera selettiva la melanina nel bulbo pilifero, rendendolo incapace di attivarsi nuovamente. Anche in questo caso, la seduta è indolore e non lascia segni sulla pelle.

Infine, per quanto riguarda entrambi i tipi di trattamento, al termine della seduta è possibile riprendere le normali attività. Come visto, quindi, l’intervento è sicuro, efficace e non comporta complicazioni: anche per questa ragione sempre più persone (in Italia e non solo) lo stanno scegliendo, per i motivi più disparati.