Fitness

Autostima, allenala per avere successo

aumentare autostima
434views

Autostima, ossia la capacità di sapersi valorizzare. E’ data dall’opinione che hai di te stesso, dall’importanza e dal valore tu TU ti attribuisci.  Se è troppa, ti porta ad essere narcisista e respingere le persone. Se è troppo poca, può farti sentire debole e depresso, portandoti a compiere scelte sbagliate o a fallire nei tuoi intenti. Come per tutte le cose per centrare i tuoi obiettivi serve equilibrio. Quante volte diciamo che per riuscire nei workout, o comunque avere successo in un qualsiasi progetto di vita, dobbiamo essere i primi ad amarci e credere in noi stessi? Peccato che non sia per nulla facile!
Chi possiede una bassa autostima spesso non sfida se stesso (nei workout come in tutte le cose) ma è alla continua ricerca di feedback e si paragona costantemente con gli altri che, ovviamente, vede sempre più bravi, più belli e più in gamba. Nelle situazioni più gravi, spesso vede gli altri anche come più fortunati e tende a non assumersi le responsabilità per la situazione negativa che vede scaricando tutte le colpe su cause esterne.
Ma focalizzarsi sui propri difetti non fa altro che portarti al fallimento perchè vivere nella paura di sbagliare, di non essere all’altezza del giudizio degli altri e nella incapacità di accettare un complimento farà si che non riuscirete a portare avanti nulla nella vita. Sia che si tratti di lavoro, di allenamenti o di progetti di vita in generale.

Possiedi una bassa autostima?

Qui di seguito metterò alcuni sintomi, scorri l’elenco e prova a vedere se ti ritrovi in qualcuno. Mi raccomando, sii onesto con te stesso e rispondi con sincerità.

  • Forte autocritica
  • Difficoltà nei rapporti sociali
  • Eccessiva sensibilità alle opinioni di tutti gli altri,
  • Indecisione perenne e mania di perfezionismo
  • Necessità di piacere a tutti
  • Costante paura di sbagliare nella vita
  • Difficoltà a comunicare

A cosa serve l’autostima

La conoscenza di se stessi è alla base di una buona autostima ed è indispensabile per centrare i tuoi obiettivi. Nessuno ti chiede infatti di considerarti perfetto (ti svelo un segreto: nessuno lo è) ma semplicemente di capire e riconoscere sia i difetti che i pregi. Avere a che fare con i propri limiti è normale ma devi imparare ad accettarli prima, e renderli la tua forza dopo.
Migliorare l’autostima ti consentirà di migliorare la tua capacità decisionale liberando le tue scelte da paure immotivate e dalla convinzione di non riuscire a far nulla.
Andrà inoltre a migliore la RESILENZA, ossia la capacità di gestire stress e difficoltà e non mollare al primo problema.
Altra cosa da non sottovalutare, ti consentirà di avere aspettative realistiche: Inutile puntare al fisico di anlela Sagra e poi prendersela con se stessi sentendoti un/una fallita se non ci riesci!

Come migliorare l’autostima?

E’ forse uno dei workout più difficili della diva, decisamente da album nero! Ma è anche quello che da più soddisfazione, credimi. Non ho certo la formula magica per riuscirci, sono sincera, ma qualche piccolo consiglio posso provare a dartelo.
Impara ad apprezzare te stesso, errori e difetti compresi
Quante volte, dopo i primi risultati ottenuti, ti è capitato di ricevere complimenti e sentirti in forte imbarazzo? Ti capita di pensare “Non è affatto vero!”, “Mi stanno prendendo in giro” “Non me lo merito”. Beh… Se ora tu non ti vedi bene ma incontri qualcuno che vede del bello in te, sorridi e fai il pieno di positività! Pian piano imparerai ad accettare anche i lati negativi e a mascherarli o, meglio ancora valorizzarli.
Autostima: kintsugi vaso riparato giapponese
Tutto quello che hai passato, tutte le difficoltà affrontate o gli errori fatti ti hanno portata ad essere la persona che sei. Vanne fiera e fanne tesoro.
Impara ad accettarti
Non significa accontentarti ma trovare un equilibrio tra aspettative e realtà. Dagli altri non pretendi la perfezione, perchè dovresti farlo nei confronti di te stesso?
Questo significa che, come prima cosa, devi imparare ad ascoltare le tue esigenze. Mettere te stesso al primo posto e scegliere la persona che vuoi essere, capire dove vuoi andare e come vuoi intraprendere il tuo cammino. Richiede molto coraggio, lo so. Dovrai imparare a dire NO e a volte sarai un po’ più sola. Questo ti può spaventare, non avrai più alibi o persone su cui scaricare i fallimenti ma avrai anche tantissime soddisfazioni e sarai finalmente una persona autentica!
Allena la tua autostima
Nella sport come nella vita è importante non arrendersi e allenare le tue capacità. C’è chi parte con doti naturali già da primo premio e chi ha bisogno di crederci un po’ di più e impegnarsi. Se non hai fiducia in te non vuol dire che dovrai passare così tutta la tua vita. Impara a reagire e allena la tua autostima ogni giorno.

Ma come si fa? Ognuno dovrebbe trovare un proprio metodo del tutto personale ma ci sono piccoli accorgimenti che possono darti una mano:

  • Poniti un obiettivo fattibile, imposta un piano d’azione e persevera nel tuo scopo anche se ti sembra una strada lunga. Spesso non è chi è più bravo ma chi riesce a non mollare nei momenti difficili ad arrivare alla meta.
  • Circondati di persone che ti possono capire e aiutare. Gente positiva, che ti sappia motivare e supportare. Che ne dici di partecipare in modo attivo alla nostra Community Fabebbok?
  • Allontana i pensieri negativi. Quante volte ci ritroviamo a rimuginare sui fallimenti o sulle probabili difficoltà che potremmo incontrare? Beh, finchè non le incontri sono solo zavorre per il tuo percorso. Non fasciarti la testa prima di essertela rotta. Non entrare in un circolo vizioso che ti fa fallire per poi sentirti in colpa per il fallimento. Fai ogni giorno una lista delle cose positive che potrai fare allenandoti e pensa a quelle per rallegrarti e motivarti. Stare meglio fisicamente, avere più energia, vederti più bella, sentirti più in forze… Non sono forse cose per cui vale la pena lottare?
  • Fai una lista. a volte siamo i primi a non vedere i successi che abbiamo ottenuto. Scrivi su un quaderno, appuntalo sulla tua agenda, segnalo sul calendario del tuo cellulare… Ma metti nero su bianco i piccoli obiettivi raggiunti o le cose positive che ti sono successe. “Mi sono allenata nonostante lavoro/figli/cane/casa/marito….”, “ho perso il mio primo Kg“, “ho sgarrato ma mi sono ripresa subito” (si perchè il successo non è non sbagliare ma saper reagire agli sbagli!
  • Sii il primo tifoso di te stesso. Il cambiamento ti spaventa, pensa a quanto può spaventare amici e famigliari! Capiterà che ti metteranno il bastone tra le ruote. Non per forza di cose con cattiveria, molto più spesso per paura o incapacità di comprendere la tua nuova te. Se tu credi davvero in te stessa e ti vuoi bene, niente e nessuno potrà ferirti al punto di farti crollare.

Qual è il tuo livello di autostima? Pensi che lo sport ti abbia aiutato a migliorarla? Perchè non ci racconti la tua esperienza sulla nostra Community Facebook?