FitnessYoga

Ardha Matsyendrasana – Posizione del signore dei pesci

posizione signore dei pesci yoga
93views

 

Ardha Matsyendrasana – Posizione del signore dei pesci. Il nome di questa asana deriva dal sanscrito ardhache significa metà e Matsyendra che è il nome di uno personaggio mitico, primo praticante e scopritore dello yoga. Leggenda vuole che egli, dopo essere nato sotto una stella sfortunata, venne inghiottito da un pesce in tenera età e visse nella sua pancia per 12 anni.

Da qui ne uscì solo dopo aver raggiunto l’illuminazione grazie a Shiva che, manifestando se stesso sul fondo dell’oceano, insegnò a Matsyendra la pratica dello yoga. Matsyendrasana significa anche “posizione del signore dei pesci”, in quanto matsya significa pesce e indra significa signore. Questa posizione consiste in una torsione della spina dorsale che si esegue da seduti.
Leggenda vuole che Matsyendra riuscisse a piegare il busto con una rotazione di 180 gradi, movimento che risulta ovviamente impossibile per i praticanti moderni. Per questa ragione la posizione di Matsyendra viene preceduta da harda, con il significato letterale di “metà della posizione di Matsyendra”.

Come eseguire Ardha Matsyendrasana – Posizione del signore dei pesci

  1. Siedi sul tappetino con le gambe distese in avanti e la schiena dritta. Piega entrambe le ginocchia e appoggia le piante dei piedi a terra.
  2. Lentamente fai scivolare il tuo piede sinistro sotto la natica destra fino a raggiungere l’esterno dell’anca destra con il piede, appoggiando la gamba sinistra a terra.
  3. Incrocia la gamba destra con la sinistra e appoggia il piede destro a terra, sul lato esterno della gamba sinistra. Il tuo ginocchio destro dovrà puntare in alto verso il soffitto.
  4. Ardha Matsyendrasana - Posizione del signore dei pesci
  5. Appoggia la mano destra sul pavimento, dietro le natiche, e premila verso il suolo. Espira e simultaneamente ruota il tronco verso destra
  6. Appoggia il gomito sinistro al ginocchio destro che punta verso il soffitto e tieni la mano in alto o puoi allungare il braccio lungo la gamba e riposare la mano sul piede
  7. Ardha Matsyendrasana - Posizione del signore dei pesci
  8. Ora cerca di avvicinare il tronco e la coscia destra. Mantieni la spina dorsale dritta e il collo allungato.
  9. Gira la testa e volgi lo sguardo a destra, oltre la spalla destra. Durante l’inspirazione solleva bene lo sterno e durante l’espirazione cerca di ruotare un po’ di più la schiena. Assicurati che la rotazione sia diffusa su tutta la lunghezza della colonna e non concentrata solo in una zona.
  10. Questa è la posizione finale. Resta in questa posizione per cinque respiri e poi espirando lentamente ritorna alla posizione iniziale
  11. Ripeti la posizione anche dal lato opposto e mantienila per lo stesso tempo.

I benefici Ardha Matsyendrasana – Posizione del signore dei pesci

  • stimola il flusso sanguigno verso gli organi addominali e di conseguenza migliora i processi digestivi e regola le funzioni di fegato e reni
  • rinforza i muscoli della colonna vertebrale contribuendo ad alleviare il mal di schiena, la sciatalgia e i dolori mestruali.

Consigli di esecuzione Ardha Matsyendrasana – Posizione del signore dei pesci per principianti

  • Non sforzarti troppo: se non riesci ad appoggiare il gomito sul ginocchio della gamba opposta, abbraccia la gamba con il braccio cercando di avvicinarla quanto più possibile al busto.
  • Siediti su un cuscino: se ne senti il bisogno, utilizza un appoggio morbido sotto le natiche, come un cuscino o una coperta ripiegata, per poter mantenere la posizione più a lungo.
  • Se non si riesce a piegare la gamba a terra mantieni pure la gamba stesa in avanti e incrocia solamente la gamba sopra e prova la torsione fino dove riesci.

Chakra Manipura Chakra.

Il Chakra stimolato è il Manipura Chakra.