AlimentazioneCibo e Nutrizione

Zenzero: proprietà e benefici per lo sportivo e la dieta

zenzero proprietà e benefici nella dieta e sport
98views

Zenzero: proprietà e benefici per lo sportivo e la dieta. Forse non tutti sanno che lo Zenzero è un ottimo allenato per lo sportivo! Le proprietà benefiche della radice di zenzero sono note da tempo : è infatti in grado di apportare benefici per la salute che la scienza sta via via approfondendo

Zenzero: proprietà e benefici

Lo zenzero è una spezia ricca di olio essenziale e di principi attivi che ne fanno un nutrimento molto importante per il nostro organismo grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti.

Lo zenzero ha un ormai noto potere antinfiammatorio, antidolorifico, antiossidante, digestivo e antibatterico. Assunto con una certa regolarità lo zenzero aiuta a:

  • Favorire la digestione: assunto dopo i pasti è un ottimo coadiuvante per l’attività digestiva dello stomaco. Basta mangiarne una piccola porzione o bere una tisana preparata con zenzero tagliato a fettine e lasciato in infusione in acqua portata a bollore per qualche minuto. Potete renderla più gradevole con l’aggiunta di miele, sciroppo d’agave o dolcificante a piacere.
  • Controllare il livello di colesterolo e la glicemia: lo zenzero è in grado di regolare il livello di glucosio e i grassi nel sangue. Un ottimo aiuto per chi è a dieta o ha comunque problemi di colesterolo alto o picchi di glicemia. Per questo scopo si consiglia di utilizzare la polvere di zenzero. Assumere 2 o 3 grammi riesce ad abbassare la glicemia e il colesterolo nel sangue.
  • Calmare la nausea: usato spesso contro le nausee in gravidanza ma non solo! Sorseggiare una tisana allo zenzero o mangiarne una o due fettine può dare sollievo immediato.
  • Calmare dolori o infiammazioni: le proprietà antiinfiammatorie dello zenzero sono davvero un valido aiuto in caso di dolori muscolari e infiammazioni alle articolazioni.
  • Ridurre i dolori mestruali e il mal di testa: se soffri di dolori mestruali ma vuoi evitare di prendere farmaci ogni mesi, dovresti proprio provare ad assumere un po’ di zenzero. Pensa che uno studio è arrivato ad approfondire le proprietà antidolorifiche dello zenzero paragonandole all’effetto antidolorifico e antinfiammatorio dell’Ibuprofene. Molto utile anche in caso di mal di testa
  • Rinforzare il sistema immunitario: Assumere regolarmente lo zenzero può dare una grossa mano al nostro sistema immunitario. Basta avere un po’ di costanza nell’assunzione per sostenere le nostre difese immunitarie e rendere più efficace la lotta a influenze e virus vari. Grazie alle sue proprietà antibatteriche e anti infettive, lo zenzero non solo è utile per prevenire i malanni stagionali ma è indicato anche per lenirne i dolori. Provalo per calmare il mal di gola, sedare la tosse e contrastare i sintomi del raffreddore.

Zenzero e sport

Lo zenzero è uno degli alimenti più indicati per chi ama lo sport e svolge un’attività fisica regolare. E’ infatti una spezia molto utile a coadiuvare l’attività fisica e contrastare alcuni effetti negativi secondari degli allenamenti come dolori articolari e infiammazioni muscolari.

EFFETTI NEGATIVI DELLO SPORT: contrasta gonfiore, dolori e ritenzione

Lo zenzero è infatti una spezia che viene usata sin dall’antichità ed ha delle proprietà benefiche davvero molto interessanti.

Avete seguito un allenamento particolarmente pesante? Sentite i postumi di squat o trazioni? Muscoli e articolazioni implorano aiuto? La soluzione è lo zenzero!

Secondo Christopher D. Black, responsabile del Dipartimento di Kinesiologia della Georgia State University,

“il consumo quotidiano della radice comporta una riduzione dei dolori acuti dopo attività che possono provocare traumi muscolari”.

E tutto questo grazie alle sue proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie.

Senza contare poi che, proprio abbinata ad una regolare attività fisica, aiuta a dimagrire. Lo zenzero è infatti una pianta erbacea, della quale si utilizzano le radici essiccate o fresche che ha un effetto termogenico, è cioè in grado di produrre calore aumentando le calorie bruciate.

Zenzero per dimagrire

Lo Zenzero è molto utile anche per aiutare la tua dieta. Chiariamo subito che non esiste alcun alimento che, se ingerito, è in grado di far dimagrire. Ma l’effetto “brucia-grassi” dello zenzero non è una bufala! Grazie al gingerolo, un principio attivo contenuto nello zenzero noto per i suoi effetti termogenici. Cosa significa effetto termogenico? Che è in grado di aumentare la temperatura corporea e quindi bruciare più grassi.

Il gingerolo  è il responsabile del tipico retrogusto piccante dello zenzero ed, essendo una sostanza termogenica, permette di aumentare la temperatura corporea, dare una scossa al metabolismo e bruciare i grassi. Ma se parliamo di dieta, il ginger è utile anche in modo indiretto. Ecco perchè:

  • Favorisce la digestione di proteine e carboidrati
  • Aiuta a sgonfiare la pancia
  • Riduce il senso di fame, soprattutto se assunto come tisana
  • Accelera il metabolismo

Zenzero, controindicazioni ed effetti collaterali

Lo zenzero fa molto bene ma, come qualsiasi alimento, va assunto con criterio. Il consumo è sconsigliato in caso di assunzione di alcuni tipi di farmaci come gli anticoagulanti e gli antiaggreganti piastrinici. Questo perché rischierebbe infatti di potenziarne troppo l’efficacia.

Attenzione anche a non eccedere con il consumo di zenzero! Può infatti creare problemi di tipo gastrointestinale producendo effetti diametralmente opposti a quelli desiderati.

Zenzero, calorie e valori nutrizionali

I valori nutrizionali per 100 grammi di radice di zenzero:

  • Calorie 80
  • Grassi 0,8 g
    • Acidi grassi saturi 0,2 g
    • Acidi grassi polinsaturi 0,2 g
    • Acidi grassi monoinsaturi 0,2 g
    • Colesterolo 0 mg
  • Sodio 13 mg
  • Potassio 415 mg
  • Carboidrati 18 g
  • Fibra alimentare 2 g
  • Zucchero 1,7 g
  • Proteina 1,8 g
  • Vitamina A 0 IU
  • Vitamina C 5 mg
  • Calcio 16 mg
  • Ferro 0,6 mg
  • Vitamina D 0 IU
  • Vitamina B6 0,2 mg
  • Vitamina B12 0 µg
  • Magnesio 43 mg

Come e quanto zenzero assumere ogni giorno?

Non c’è un quantitativo standard da assumere. La cosa che è importante per notare i benefici dello zenzero è un’assunzione quotidiana o, comunque, piuttosto frequente. A grandi linee si consiglia una quantità può variare tra i 10 e i 30 grammi giornalieri. Può semplicemente essere grattugiato a fine cottura su pasta, carne, pesce, riso o verdure. Oppure può essere utilizzato per  preparare ricette dolci, bevande dissetanti, tisane o infusi.

Per ottenere il massimo dei benefici dallo zenzero è preferibile assumerlo fresco ma è molto valido anche lo zenzero in polvere.

Tisana allo zenzero, ricetta:

La tisana allo zenzero è un vero toccasana per il nostro corpo. Racchiude in sé tutte le proprietà benefiche della radice di zenzero ed è molto facile da preparare.

Tisana allo zenzero, ingredienti:

  • 1 tazza d’ acqua
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco
  • succo di mezzo limone
  • Miele q. b. da evitare se si beve la tisana a scopo depurativo

Preparazione della tisana allo zenzero:

Preparare la tisana allo zenzero è facile e veloce. Far bollire l’acqua. Lavare e sbucciare la radice di zenzero.  Grattugiarne un cucchiaino o due. Mettere lo zenzero in infusione per circa 15 minuti coprendo con un coperchio. Attendere che l’acqua diventi tiepida e filtrare. Aggiungete il succo di limone (se fatto quando l’acqua è diventata tiepida si preserva la vitamina C). Aggiungere miele; ottimo in caso di mal di gola o tosse ma da evitare in caso si beva la tisana a scopo depurativo.

Se si vuole dolcificare la bevanda evitando l’uso del miele, si può scegliere di aggiungere della Stevia, un dolcificante naturale a zero calorie. E’ anche possibile arricchire la tisana allo zenzero con altre spezie come:

  • Curcuma: nota per il suo  potere disintossicante
  • Moringa: conosciuta come l’albero della vita e parte integrante della medicina tradizionale indiana (Ayurveda). Aiuta a ridurre le infiammazioni, abbassa il colesterolo e la pressione, allevia il mal di testa, da sollievo in caso di ulcere gastriche, protegge il fegato contrasta l’anemia grazie al suo contenuto in ferro e vitamina C.
  • Cannella Aggiungendo all’infusione dello zenzero un bastoncino di cannella aumenterete il potere drenante della tisana.
  • Anice stellato : aggiungere una stella di anice per aumentare la sua capacità di ridurre il gonfiore addominale della tisana

E, a proposito di pancia piatta, sei alla ricerca di un modo per ridurre il grasso addominale e la pancia gonfia? Ecco tutto quello che ti serve sapere!

PANCIA PIATTA: dieta, consigli e beauty acks