Corpo UmanoFitness

Smagliature: cause, prevenzione e rimedi

smagliature come prevenirle
489views

Le smagliature sono un inestetismo che spesso accompagna i grandi dimagrimenti. Non solo! Anche la normale crescita del corpo, le diete drastiche, il classico effetto yo-yo, la gravidanza e gli squilibri ormonali possono farle comparire.

Tecnicamente le smagliature sono delle cicatrici che si presentano sulla cute. Sono vere e proprie alterazioni atrofiche, lineari e ben delimitate, dello strato dermico della cute dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma.

La larghezza delle smagliature varia da pochi millimetri a 1-2 centimetri, mentre la loro lunghezza supera i 15-20 centimetri.
Le zone più colpite dalle smagliature sono l’addome, il seno, i glutei, le cosce ed i fianchi.

Cosa provoca la loro comparsa? Principalmente  le cause vanno rintracciate in un processo di indebolimento della pelle provocato dalla carenza di proteine e da squilibri ormonali. L’aumento del cortisolo è uno dei principali fattori scatenanti perchè provoca la rottura di collagene ed elastina.

In gravidanza poi si verifica un’enorme produzione di cortisolo tra il sesto e l’ottavo mese di gestazione. Questa crescita esponenziale della produzione di cortisolo favorisce l’insorgere delle smagliature, soprattutto sulla pancia che in questi mesi cresce molto rapidamente. Durante l’allattamento, invece, la zona più bersagliata dalle smagliature è il seno.

Si possono curare le smagliature?

Purtroppo le smagliature sono indelebili e, al 99%, permanenti. Nelle loro fase iniziale si presentano con un aspetto rosso vivo. E’ questa la fase migliore per trattarle. Nella loro seconda fase diventano bianche lucide e sono molto più difficili da eliminare.
smagliature pancia
In questa fase molto spesso è quasi impossibile riuscire a liberarsene. Ma come curare le smagliature? Vediamo i metodi più consigliati:

Rimedi naturali contro le smagliature

Se cerchi dei rimedi naturali contro le smagliature devi sapere che la cosa più importante è agire il prima possibile. Non ci sono prodotti la cui efficacia è stata scientificamente provata ma sicuramente sono in grado di contenere il problema. Puoi utilizzare:

  • burro di karité,
  • estratti di Vitamina C,
  • olio di lavanda, cocco, camomilla, mandorle dolci, Argan o semi di lino
  • gel d’aloe vera.
  • le creme a base di bava di lumaca, che, grazie all’elevato contenuto di collagene ed elastina, assicurano nuovo tono alla pelle.

Acido boswelico

Le creme a base di acido boswelico sono in grado di svolgere un’azione antiinfiammatoria e di riparare i tessuti.

Fanghi termali

Consigliati anche gli impacchi con i fanghi termali che, ricchi in  sali minerali (sodio, cloro, bromo e potassio), sono in grado di rigenerare i tessuti.

Trattamenti estetici

Se sei alla ricerca di trattamenti estetici, ti consigliamo di puntare su:

  • Peeling chimico: si utilizzano sostanze chimiche per esfoliare la pelle
  • La dermoabrasione: si utilizzano sostanze leggermente abrasive per eliminare lo strato superficiale della cute danneggiato
  • La biodermogenesi: si stimola la produzione di collagene. L’università di Pisa nel 2011 ha condotto uno studio su persone affette da smagliature vecchie più di 35 anni e larghe sino a 12 millimetri. Si tratta dunque di smagliature davvero difficili da trattare. Lo studio ha portato alla conclusione che  Biodermogenesi® è la prima reale soluzione al problema delle smagliature.

Trattamenti medici contro le smagliature

Se invece preferisci trattamenti medici punta su:

  • Laser: si eliminano le parti di tessuto con le smagliature e si può ricreare la pelle nuova
  • Microchirurgia: i risultati sono gli stessi che si otterrebbero attraverso il laser frazionato

Prevenire le smagliature

Dato che è molto difficile eliminare le smagliature quando ormai sono comparse sul corpo, è decisamente una mossa migliore cercare di prevenirle. Ma come fare ad evitare che si presentino? E’ impossibile prevenirle del tutto perchè sono legate ai normali cambiamenti corporei come ad esempio l’adolescenza, la gravidanza, il cambio fisiologico di peso. Ci sono però accortezze che possono aiutare davvero. Vediamole insieme:

  • Idratare la pelle in modo costante.
  • Seguire un’alimentazione sana che prevede una dieta povera di grassi ma ricca di verdure e cereali integrali. ottimi anche yogurt e legumi per il loro apporto di vitamine, sali minerali e proteine. Non dimenticate gli acidi grassi essenziali del pesce azzurro e dell’olio extravergine di oliva. Assicuratevi, infine, un buon apporto di vitamina C (kiwi, agrumi tra tutti).
  • Bere il giusto e ben distribuito nel corso della giornata
  • Utilizzare creme che migliorano l‘elasticità della pelle
  • Evitare il più possibile fumo e alcol
  • Fare un peeling almeno due volte a settimana per eliminare le cellule morte e potenziare l’effetto delle creme.
  • Fare sport. Soprattutto jogging, pilates e step
  • Non indossare abiti troppo stretti che ostacolino il flusso della circolazione.

Smagliature, consigli finali

La cosa più che più emerge da questo articolo è che, purtroppo, allo stato attuale delle cose non è possibile eliminare del tutto le smagliature. Bisogna imparare a prevenirle, curarle ma anche accettarle.

Se c’è una cosa però che ho imparato dalla mille storie di cambiamenti che ho avuto il piacere di seguire, è che se le smagliature per le persone normali possono essere un inestetismo, per i lottatori che hanno fatto mille sacrifici per dimagrire o migliorare se stessi altro non sono che il segno della loro battaglia.

Un motivo di orgoglio quasi più che un problema da nascondere a tutti i costi. Piccoli raggi di sole ad illuminare le giornate no in cui sembra di aver ottenuto pochi risultati. Lo so, può essere una chiave di lettura forse troppo romanzata ma perchè non provare a cambiare punto di vista e farla propria? Infondo, se si hanno le smagliature è perchè si è riusciti a perdere peso! Sono la conseguenza di una vittoria e non di una sconfitta.