FitnessYoga

Posizione Virabhadrsana 1 – Posizione del guerriero 1

posizione del guerriero yoga
586views

POSIZIONE VIRABHADRASANA 1 (POSIZIONE DEL GUERRIERO 1) è un asana in piedi, chiamato così in onore di un eroe mitologico Indù,Virabhadra.
Come incarnazione del dio Shiva, Virabhadra era valoroso, potente e aveva migliaia di braccia e occhi di fuoco. Proprio come era il guerriero questo asana dona attenzione, potenza e stabilità.
Tralasciando il significato mitologico, il guerriero è inteso come quel combattente spirituale che si trova in ognuno di noi che combatte battaglie giorno dopo giorno e affronta le difficoltà che la vita ci mette davanti.
La posizione del guerriero 1 è bel modo per migliorare concentrazione, equilibrio e forza. E’ un asana molto impegnativo e dona forza fisica, mentale, emotiva e spirituale.

Esecuzione POSIZIONE VIRABHADRASANA 1 (POSIZIONE DEL GUERRIERO 1)

  • Inizia alza e allunga le mani sopra la testa ed unisci i palmi delle mani. Permetti alla mente di calmarsi e concentrati sul presente.
  • Ora compi una profonda inspirazione e, con un salto, divarica le gambe di circa un metro/un metro e mezzo (dipende dalla tua altezza).
  • Nella successiva espirazione devi girare verso destra entrambi i piedi. Il piede destro deve essere girato di circa 90° cosi che punti verso l’estremità del tappettino, mentre il piede sinistro deve essere girato di circa 45°-60°. Il tallone del piede davanti deve essere allineato con l’arco del piede dietro.
  • A questo punto ruota il busto verso destra, cerca di allineare il bacino con il lato anteriore del tappetino. L’osso dell’anca sinistra tenderà a ruotare indietro, devi cercare di contrastare questo e spingerlo in avanti. Aiutati irrigidendo il piede dietro e spingendo il tallone a terra. Allunga il coccige verso terra  e inarca leggermente indietro la parte superiore del busto.
  • Ora piega il ginocchio destro fino a che la coscia e lo stinco formino 90°. Il ginocchio deve essere posizionato sopra la caviglia, senza sporgere oltre, e lo stinco deve essere perpendicolare a terra. La gamba sinistra deve essere allungata e tesa.
  • Prima cerca di stare stabile con le gambe e solo a quel punto allunga le braccia al cielo unendo i palmi, anche il petto si alza leggermente insieme alle mani.
  • Cerca di restare nella posizione per cinque respiri.
  • Per uscire dalla posizione abbassa le mani, raddrizza il ginocchio destro e infine ruota il bacino ed i piedi .
  • Ora fai alcuni respiri profondi poi inizia l’esecuzione di Virabhadrasana 1 dall’altro lato.
  • Al termine, ritorna in posizione in piedi.

Variazioni:

  • Se ti rimane difficile unire le mani sopra la testa, tienile distanziate alla larghezza delle spalle oppure distese verso il basso ai lati del corpo.
  • Se hai qualche problema alle spalle e vuoi lo stesso eseguire la posizione del guerriero 1 per rafforzare le gambe, puoi eseguirla tenendo le mani sui fianchi.

Consigli:

  •  Cerca di costruire la posizione partendo sempre dal basso. Metti i piedi nella posizione che ti sembra più stabile, poi comincia ad aggiustare le gambe, le ginocchia ed i fianchi. Solo una volta che la tua base è stabile puoi concentrarti sulla parte superiore del corpo.
  • Per assicurarti che i fianchi siano allineati, mettici le mani sopra e se non lo sono cerca di aggiustarli. Tira indietro il fianco della gamba davanti e cerca di portare in avanti il fianco della gamba posteriore. Aiutati anche con le mani se ne hai bisogno.
  • Mentre esegui questo asana ricordati di allungare il coccige verso il basso e di sollevare il pube verso l’ombelico. Questo oltre a darti una maggiore stabilità permette alla zona lombare di allungarsi meglio.
  • Mentre ti pieghi in avanti spingi con la coscia posteriore. Questo ti aiuta sia a stabilizzare la posizione sia a portare il fianco, che tende ad andare indietro, in avanti.
  • Cerca di tenere il peso del corpo al centro di entrambi i piedi per avere una maggiore stabilità.
  • Ricordati di non contrarre il collo, se ti rimane difficile guarda in avanti e non in alto.

Benefici POSIZIONE VIRABHADRASANA 1 (POSIZIONE DEL GUERRIERO 1)

  • Allunga tutta la parte frontale del corpo.
  • Rafforza le caviglie, i polpacci, le cosce, le ginocchia e la schiena.
  • Migliora la resistenza sia fisica che mentale, la coordinazione e l’equilibrio.
  • Il torace si apre completamente e quindi la respirazione migliora.
  • Può essere terapeutica per la sciatica.
  • Mentalmente Virabhadrasana 1 crea una profonda concentrazione. Il fatto di concentrarsi fà si che si innalzi molto l’energia corporea. Anche se il copro sta facendo uno sforzo fisico, la mente diventa calma e serena.
  • Toglie la rigidezza sul collo, sulle spalle e sulla schiena.
  • Riduce il grasso accumulato nei fianchi.

Chakra attivo: Manipura il terzo chakra