AlimentazioneDiete

Perchè contare i macros invece delle calorie

dieta flessibile macros
109views

Entra in un supermercato e guardati attorno, prova a prendere una qualsiasi confezione di un alimento.

Non ci sono dubbi che la prima cosa che si nota sono le calorie per 100gr o almeno le calorie per porzione esposte proprio lì, in bella mostra davanti al pacchetto.

Addirittura molti ristoranti adesso, e addirittura i fast food, stanno iniziando ad inserire accanto alle pietanze il totale calorico.

Ma se le calorie sono davvero così importanti ti starai chiedendo perchè coach, atleti o professionisti come noi e fonti come Dieta Flessibile Italia fissano obiettivi in termini di macronutrienti e non semplicemente secondo un totale calorico per un percorso efficace di dieta?

Se a dieta stai già tenendo il conto delle calorie, qual è il motivo di tenere conto anche dei nutrienti e rendere tutto apparentemente più complicato?

Ottima domanda, ed è un argomento che ti aiuterà ad ottenere sul serio il massimo dalla tua dieta in modo decisamente più facile e a lungo termine.

Ed in questo articolo ti spieghiamo esattamente il perchè vanno contati i macronutrienti e non solamente le calorie!

I MACRONUTRIENTI SONO IMPORTANTI

Partiamo dal fatto (forse più importante) che il maggiore beneficio della Dieta Flessibile rispetto alla tradizionale dieta con le calorie è che ogni nutriente ha un vantaggio ed un beneficio specifico per il nostro corpo.

Senza considerare che garantisce una combinazione praticamente infinita di micronutrienti come vitamine, antiossidanti, minerali, fitonutrienti e altri micronutrienti che promuovono un corretto stato di salute e supportano i sistemi energetici.

Anche se il bilancio energetico ovviamente è importante ed è il primo step, tracciando solamente le calorie potresti non raggiungere un adeguato apporto di tutti i vari nutrienti necessari. Raggiungi per esempio il tuo totale calorico giornaliero prevalentemente con i carboidrati e sicuramente ti mancheranno grassi salutari che promuovono un corretto stato di salute, o le proteine per il mantenimento della massa magra.

Fai attenzione a raggiungere un corretto livello di grassi mentre ti godi i carboidrati, ma dimentica di soddisfare l’apporto di proteine e sicuramente il recupero muscolare e la crescita stimolati dal tuo allenamento saranno limitati.

Certo è vero che il bilancio energetico totale (quindi le calorie) sono importanti, ma sono la cosa più importante?

Se vuoi davvero vedere risultati, se vuoi davvero il massimo dai tuoi sforzi, la Dieta Flessibile ed il conteggio dei macronutrienti piuttosto che il conteggio delle calorie ti porterà in maniera semplice e anche divertente verso il tuo obiettivo.

EFFETTO TERMICO DEL CIBO

Un’altra ragione sul perchè la Dieta Flessibile ed il conteggio dei macronutrienti ti darà più risultati è il fatto che i macronutrienti non sono tutti uguali quando si parla dell’energia che forniscono e di come il corpo gestisce questa energia.

In parole povere: il TEF sono le calorie che il corpo brucia per digerire e assimilare un nutriente. Più è alto il TEF di un nutriente, più calorie il corpo brucia per assorbirlo.

Se dovessimo fare un ordine di importanza o di “forza” del TEF di ogni nutriente sarebbe questo:

  1. Proteine
  2. Carboidrati
  3. Grassi

Dopo aver visto questo ordine ti starai chiedendo “ma allora perchè devo impegnarmi a mangiare i grassi?”, e addirittura i carboidrati potrebbero sembrare sacrificabili se stai cercando di perdere grasso. Ma la ragione per cui eliminare grassi e carboidrati dalla tua vita alimentare è una pessima idea è proprio perché, di nuovo, ogni nutriente darà un beneficio diverso alla tua perdita di peso e alla tua performance.

Non devi pensare al TEF come un criterio in base al quale eliminare o no un alimento, ma semplicemente un valore da tenere a mente quando inserisci i tre macronutrienti nella tua alimentazione e da tenere a mente quando vuoi vedere come questi possono poi modificare la tua composizione corporea.

Se ad esempio prendiamo la strada del contare solo le calorie potremmo passare intere settimane a consumare principalmente grassi. Ma oltre a limitare i benefici che possono dare i carboidrati alla perdita di grasso e le proteine all’aumento del metabolismo e della massa muscolare, il nostro corpo avrà una capacità limitata di cambiare la sua composizione perché i grassi hanno il TEF più basso.

Dall’altro lato abbiamo un atleta che segue la Dieta Flessibile e che ha strutturato la sua dieta basandosi sul corretto apporto di tutti e tre i macros e che senza dubbio ottiene una migliore composizione corporea, un migliore livello di grasso corporeo ed un migliore livello di massa muscolare.

Questo è reso possibile dal vantaggio di un sano equilibrio del TEF, senza considerare quanto meglio puoi sentirti e quanto meglio potrai allenarti.

Per ottenere un equilibrio perfetto che garantisca una dieta perfetta ed un perfetto percorso di fitness il massimo è avere una Mappa Dei Macros programmata da professionisti e personalizzata su di te.

IMPARA IL RUOLO DEI MACRONUTRIENTI

Come abbiamo accennato sopra, è importante sapere che ogni nutriente ha un suo ruolo e che non tutte le calorie sono uguali. Ogni fonte di calorie darà un contributo unico al tuo processo di dimagrimento e alla tua salute.

Tracciare solamente le calorie non ti porterà dove vuoi in termini di “estetica”, di aspetto fisico e di risultati dalla dieta.

Se segui una Dieta Flessibile è decisamente più probabile che tu sia in ottima forma fisica, in salute e con un aspetto fisico e qualità della vita migliore. E’ più probabile che la tua prestazione sportiva e fisica sia migliore in aggiunta.

In più, manipolando la quantità e l’introduzione dei nutrienti, anche tenendo le calorie invariate, potrai avere benefici diversi, continuare a migliorare il tuo aspetto fisico e la tua prestazione.

Il totale esatto di nutrienti che devono essere assunti varia molto da persona a persona, anche per questo gli esperti in nutrizione hanno grandi difficoltà a dare delle linee guida o generali in merito all’assunzione ideale per la persona media. Appunto perchè una linea guida generica può dare un discreto risultato a qualcuno, ma creare un danno a qualcun’altro.

A maggior ragione se qualcuno si trova in una determinata fase di crescita muscolare piuttosto che in una certa fase di perdita di grasso, fasi in cui il fabbisogno può cambiare di mese in mese.

PROTEINE

Sappiamo tutti l’importanza delle proteine. Che tu segua la Dieta Flessibile o una dieta super rigida e schematica non è mai consentito saltare o escludere le proteine a causa del loro ruolo nel recupero muscolare e crescita.

In più, oltre a costruire muscolo, le proteine sono molto più sazianti degli altri nutrienti. Questa è una delle tantissime ragioni per cui una più alta quota di proteine nella dieta può essere vantaggiosa in una dieta per dimagrire, proprio perché riduce la fame e rende la dieta più gestibile.

CARBOIDRATI

Le proteine e la loro importanza sono difficilmente messe in discussione (salvo nei casi in cui si parla delle quantità necessarie). Ma l’importanza dei carboidrati nella dieta è tra gli argomenti come la politica, la religione… quando se ne parla iniziano subito i dibattiti.

Ci sono diversi articoli come questo: Dieta Senza Carboidrati Controindicazioni, che discutono dell’importanza e di ciò che dice la scienza (quella vera) in merito all’apporto di carboidrati, al tipo e a come modificano o migliorano l’aspetto del tuo corpo.

Tracciare solo le calorie non ti darà mai sufficienti dati per aggiustare i progressi e realmente massimizzare i tuoi risultati e aggiustare la dieta di conseguenza. Andrai sempre un po’ a caso.

La Dieta Flessibile ed il conteggio dei macros piuttosto che le sole calorie rende davvero facile capire quante porzioni di frutta, verdure e cereali consumiamo ogni giorni per la prevenzione di disturbi, per il controllo del peso e semplicemente per sentirci meglio quotidianamente.

GRASSI

Possiamo tranquillamente mettere i grassi allo stesso livello di importanza dei carboidrati, indipendentemente dal fatto che tu creda di dover seguire una Dieta Flessibile ad alto o basso contenuto di grassi, questi ricoprono comunque un ruolo importante.

Non solo i grassi danno un sapore migliore ai cibi ma danno anche una grande quantità di benefici che spesso sono sottovalutati o trascurati a causa dello scarso TEF dei grassi.

Certo, eccedere è facile come è facile sforare le calorie con i grassi, ma eliminarli ti nega una serie di benefici fondamentali, da quelli legati alle funzioni cognitive a quelli legati alla salute del cuore fino a quelli strettamente legati alla composizione corporea e alla crescita muscolare.

L’IMPORTANZA DI TUTTI E TRE

Ancora, tracciare i nutrienti ed avere uno specifico obiettivo di macronutrienti ti assicura grassi a sufficienza per una corretta produzione ed equilibrio ormonale, oltre una salute ottimale mentre consenti ai carboidrati e alle proteine di avere un ruolo importante nella tua dieta per costruire muscolo e fornire energia.

La morale del tracciare i macros è che tutti e tre sono importanti ed in questo articolo non abbiamo neanche iniziato a spiegare il perché e come tutti contribuiscono a darti l’aspetto fisico dei tuoi sogni.

La Dieta Flessibile porta questo concetto al suo massimo aiutandoti a ottenere i vantaggi di tutti i nutrienti.

Tracciare solo le calorie non ti darà mai i vantaggi necessari e non ti darà mai la garanzia di raggiungere il successo e poter fare aggiustamente mentre il tuo corpo migliora (cosa che è il grandissimo vantaggio della dieta flessibile).

FAI CHE LA TUA DIETA VALGA

Se hai già provato a tracciare le calorie e vuoi iniziare a tracciare anche i macronutrienti il passo sarà semplicissimo e sarà un passo nella direzione giusta per vedere DAVVERO un cambiamento corporeo!

Ma se vuoi che la strada sia perfetta il passo definitivo è visitare Dieta Flessibile Italia dove i coach esperti ufficiali di Dieta Flessibile ti metteranno sui giusti passi e dove potrai chiedere una Mappa Dei Macros specifica per il tuo caso e creata apposta per il tuo obiettivo.