Corpo UmanoFitness

Dolore al fianco destro – 7 Cause e Rimedi

dolore fianco destro
1.14Kviews

Dolore al fianco destro: può rovinare il tuo allenamento! Spesso, durante una sessione di allenamento alcuni soggetti lamentano un forte dolore al fianco che li costringe a rallentare. Esso sembra essere, infatti, associato all’intensità dello sforzo: quanto più il soggetto si allena intensamente, tanto più alto sarà la sensazione di dolore e viceversa.

In realtà, il dolore al fianco può riguardare sia gli individui più allenati, sia coloro che iniziano a prendere confidenza con lo sport e si manifesta soprattutto durante la corsa o altre attività di tipo aerobico.

WiRun: imparare a correre da zero

Il dolore al fianco è a volte associato al fegato, ma in realtà le cause possono essere molteplici come dunque anche i rimedi. Per questo motivo è utile analizzare insieme alcuni possibili casi e procedere alla loro esclusione.

Le principali cause del dolore al fianco destro

Il dolore al fianco destro può essere dovuto a:

Gastrite: nonostante la gastrite interessi lo stomaco e si situi quindi in una zona diversa rispetto a quella di cui parliamo quando ci riferiamo al dolore al fianco o al fegato, può essere che il soggetto percepisca il dolore causato dallo stomaco in un punto diverso.

Duodenite: la prima sezione del duodeno, parte iniziale dell’intestino, corrisponde all’ilo del fegato e pertanto un’infiammazione del duodeno può essere scambiata per dolore al fegato. Nel caso della duodenite, anche una volta cessato lo sforzo, il fastidio al fianco persiste.

Cistifellea: durante lo sforzo fisico possiamo avvertire gli spasmi della cistifellea (organo che aiuta la digestione immagazzinando la bile prodotta nel fegato) a causa di un’alterazione del quadro ormonale o di un’eccessiva produzione di bile.

Quando rivolgersi ad un medico

Per questi primi tre casi, se il dolore persiste, è utile rivolgersi ad un medico e procedere ad un controllo specifico.

Dolore al fianco e alcol

– Alcol e farmaci: sono due elementi che possono avere la controindicazione di affaticare il fegato che una volta sottoposto a sforzo fisico potrebbe risentirne.

Come rimediare in caso di alcol

E’ utile sospendere il trattamento o l’assunzione di alcol per accertarsi che la causa sia questa.

Dolore al fianco destro e alimentazione

– Sovrappeso: un soggetto parecchio in sovrappeso può essere soggetto ad un’eccessiva sollecitazione della mucosa intestinale che come effetto collaterale può causare spasmi, dolori e diarrea.

– Carboidrati: un’alimentazione troppo sbilanciata a favore dei carboidrati può alterare l’attività motoria intestinale e provocare spasmi muscolari localizzati e percepiti come dolore al fianco.

Rimediare agli errori alimentari che causa dolore al fianco destro

Seguire una dieta bilanciata, limitando l’apporto dei carboidrati al 60% del fabbisogno giornaliero e dei grassi al 25%, aiuta a combattere il sovrappeso e a ristabilire l’equilibrio intestinale.

La debolezza muscolare

– Debolezza muscolare: spesso, questa è la causa principale per i principianti che devono ancora imparare a gestire bene la respirazione. Quando la respirazione diventa affannosa, infatti, il dolore al diaframma si fa più acuto ed è sufficiente rallentare il ritmo perché il dolore scompaia.

Rimediare alla debolezza muscolare

Rinforzare la muscolatura mediante sedute giornaliere dedicate agli addominali e compiere esercizi di respirazione per rinforzare il diaframma.

Le cause del dolore al fianco possono essere molteplici ma, spesso, due fattori predominanti sono stress e stile di vita sbagliato. Per questo motivo, bisogna sempre ricordare che benessere è sinonimo di cura di noi stessi in ogni aspetto della nostra vita.