ChallengeFitness

Culotte de cheval – Zero C Challenge

zero c culotte de cheval
1.24Kviews

Vuoi eliminare per sempre le culotte de cheval? Questo è il workout che fa per te! Dopo il grandissimo successo di #addominalepernatale e #BBworkout abbiamo pensato di creare una challenge mirata ad eliminare il fastidioso problema della culotte de cheval.

ADDOMINALEPERNATALE: la challenge per un addome piatto e scolpito BB workout: la challenge per il tuo lato B

Culotte de cheval: che cosa è?

E’ una vera e propria forma di cellulite caratterizzata da noduli sottocutanei, che si forma tra il gluteo e la parte esterna della coscia e che rende la silhouette meno armoniosa. L’accumulo adiposo nella zona trocanterica, termine tecnico per indicare la parte esterna della coscia, è molto difficile da combattere perché si tratta di un accumulo sproporzionato. Non bastano dunque esercizi generici ma è indispensabile trattare questo problema su più fronti: alimentazione, esercizi mirati e trattamenti estetici.

culotte de cheval Zero C

Quali sono le cause della culotte de cheval?

I fattori scatenanti possono essere di vario tipo:
Alimentazione squilibrata: Sovrappeso, cattiva alimentazione, poca acqua, eccessivo uso di sale.
Fattori sanitari: Ritenzione idrica, cattiva circolazione, uso uso di alcuni farmaci (un classico esempio sono gli anticoncezionali orali).
Cattive abitudini: Vita sedentaria, una cattiva postura, fumo, eccesso d’alcol, uso di tacchi (In questo modo il sedere sporge all’indietro, e le gambe restano semi piegate, la spina dorsale tende a scaricare il peso sulla pianta del piede posizionando il bacino in avanti e favorendo un ristagno di liquidi e di grasso nella zona tra il gluteo e la coscia), un alterato appoggio plantare, uso di pantaloni o calze troppo strette.

culotte de cheval zero C tipologie glutei

Come eliminare le culotte de cheval?

Per assicurarci un risultato davvero efficace sarà necessario agire su più fronti. Ecco un vero e proprio piano di attacco per combattere le culotte de cheval:

Alimentazione

Un’alimentazione sana dovrà essere alla base della nostra lotta alle culotte de cheval. In linea generale ci saranno cibi da evitare, cibi da assumere con moderazione e cibi da consumare in grandi quantità. 

SI: Frutta, verdura, legumi, peperoncino con la sua capsaicina, pesce, carni bianche. Non dimenticate di bere moltissima acqua! Ma anche te verde o tisane drenanti, meglio ancora se con aggiunta di zenzero.

NI: I carboidrati non vanno assolutamente eliminati ma ricordate sempre di preferire quelli integrali e di non limitarvi sempre alla sola pasta. Alternate riso, quinoa, miglio, farro, orzo… Da ridurre notevolmente, anche se non da eliminare, il sale.

NO: Cibi fritti, grassi, condimenti pesanti, insaccati o cibi troppo salati in genere.

Esercizi mirati 

Con questo programma proporremo una serie di esercizi, da fare in video, che serviranno per eliminare questo fastidioso inestetismo. I workout uniranno esercizi di due tipologie.

Esercizi bruciagrassi

Lavori aerobici per favorire anche il lavoro di brucia grassi! L’allenamento per combattere le Culotte de Cheval deve puntare al giusto equilibrio tra esercizi cardio ed esercizi di rafforzamento dei muscoli. Dedicatevi alla camminata veloce seguendo questi consigli.

CAMMINARE PER DIMAGRIRE: perdi peso senza aumentare la cellulite

Anche il nuoto è un’ottimo sport per combattere questo problema. Per essere efficace va fatto almeno due volte a settimana per un’ora.

Esercizi di rafforzamento muscolare 

In questi casi molto meglio tonificare i muscoli antagonisti (quindi gli adduttori) e curare in modo meticoloso lo stretching per la fascia lata in modo da ripristinare un’attività circolatoria più efficiente e riuscire così a drenare i liquidi che ristagnano in questo distretto corporeo dando subito l’aspetto meno voluminoso e permettendo ai  grassi  di essere mobilizzati.  Gli esercizi mirati sono fondamentali per eliminare definitivamente questo problema. Per ottenere risultati soddisfacenti, è necessario però svolgere gli esercizi con una certa frequenza. 

Creme e massaggi

L’ultimo passo da compiere per combattere nel modo più efficace possibile le Culotte de Cheval è quello di utilizzare creme e prodotti per ridurre gli accumuli adiposi. Per conformazione genetica, le donne sono soggette a cuscinetti di grasso localizzati nella zona delle cosce e dei glutei. Prima di comprare creme costose, occorre sempre verificare i principi attivi: caffeina, carnitina e alghe hanno una funzione lipolitica. Un altro piccolo aiuto può essere fornito dallo scrub in grado di distruggere le cellule morte.

Insomma, seguendo attentamente ognuno di questi piccoli accorgimenti ritroverete la forma perfetta in poco tempo. In commercio si trovano molti prodotti e trattamenti estetici che possono migliorare molto questo inestetismo. Ma ci sono anche molti trattamenti da poter fare in casa a costi davvero irrisori ma dal risultato comunque assicurato. In ogni sessione indicheremo un prodotto tra quelli più consigliati nel gruppo facebook, per aiutati a combattere il problema delle culotte de cheval senza spendere cifre astronomiche in profumeria.

culotte de cheval zero C prima e dopo

Programma per eliminare le culotte de cheval

Scatta una foto a figura intera e pubblicala o conservala come GIORNO 1. Se già non fai parte degli spartani, iscriviti al gruppo Workout-Italia | Official community per confrontarti con centinaia di persone che hanno deciso di allenarsi con te!
Non dimenticare di prendere le misure! Mai come in questo caso i centimetri ti daranno grandi soddisfazioni.

Come prendere correttamente le misure del corpo

Segui i nostri video allenamenti in base al calendario, e resta aggiornato con noi per avere le SCHEDE WORKOUT BONUS in modo da spingere a limite il nostro allenamento.

Calendario di allenamento

Questo workout è composto da 5 sessioni. Ogni sessione verranno proposti 2 workout, A e B, da fare a giorni alterni, come segnato sul calendario. La sinergia dei due workout, che mischia esercizi a circuiti, esercizi cardio ed esercizi che utilizzano il body weight, ottimizzeranno i risultati, come mai prima d’ora!

zero C calendario culotte de cheval

ZERO C SESSIONE 1

Non vedi l’ora di iniziare? Ecco per te la prima sessione con il calendario e i video dela prima settimana. Buon workout!

Calendario allenamento

Ecco il calendario da seguire nella prima settimana di allenamento di Zero C

culotte de cheval zero C calendario sessione 1

Ecco la prima sessione del workout per eliminare la culotte de cheval. In questa sessione troverai 2 video, WORKOUT A e WORKOUT B. Come puoi vedere dal calendario, i workout si alternano. Questo ti permetterà di allenare la zona della culotte de cheval in maniera diversa, creando una confusione muscolare che aiuterà a migliorare l’eliminazione dell’adipe nel punto critico!

Video allenamenti culotte de cheval

I video proposti sono di 10-15 minuti e sono da considerare MINI WORKOUT da associare ad un WORKOUT COMPLETO.
Quindi se state già facendo Body Revolution, Shred, Cize, o qualsiasi altro nostro workout, potete assolutamente associare anche un workout ZERO C.

Il primo video con gli esercizi specifici per la culotte de cheval è di una trainer francese molto brava, di nome SISSY MUA. Il workout è interamente svolto in casa, senza l’utilizzo dei pesi. L’allenamento prevede dei circuiti da alternare per ogni gamba, che sfruttano il peso del corpo e la velocità per bruciare più grasso possibile. Il video è in francese ma è molto facile da capire 🙂

VIDEO WORKOUT A:

Il secondo video che vi proponiamo è una fantastica combinazione di esercizi Barre con esercizi di tipo HIIT, ossia con un workout  High Intensity Interval Training! I workout di tipo HIIT sono un modo efficace per costruire muscoli e, contemporaneamente, bruciare calorie durante ed anche dopo il vostro allenamento. Questa routine sarà quindi impegnativa ma, in soli 12 minuti di allenamento, vi garantirà ottimi risultai. Non serve nessuna attrezzatura, solo una sedia (assicuratevi di sceglierne una particolarmente stabile).

VIDEO WORKOUT B:

Crema consigliata, il Kit di Somatoline cosmetic

Offerta
Somatoline Professional System liporeductor muslos Y caderas Cofanetto anticellulitique
  • Parafarmacia: parafarmacia
  • Genere: unisex
  • Contrassegno: Somatoline

Uno dei kit più usati nel 2015 dalla nostra community è il nuovo preparato della famosissima Somatoline, che quest’anno ha collaborato per la produzione di questo kit intensivo con un’azienda tutta italiana esperti di cosmetica dermatologica.

Partendo dallo studio del problema da trattare (adiposità localizzata), Somatoline ha lavorato insieme sulla formulazione dei singoli prodotti per trovare gli attivi più performanti, li ha sapientemente associati e completati con le tecniche di auto-massaggio più idonee, creando così il protocollo di applicazione ideale per ottenere un’efficacia snellente dalle elevate performance.

Professional System Kit Liporiducente Cosce e Fianchi è il primo kit di Somatoline Cosmetic studiato con esperti di dermatologia “estetica” che, grazie all’azione combinata di trattamenti specifici e al protocollo di applicazione, offre risultati snellenti professionali dimostrati clinicamente dalla Clinica Dermatologica The Skin Doctors’ Center di Trieste.
La tecnica di applicazione e di auto massaggio corretta per sconfiggere la cellulite è divisa in 3 fasi:

Fase di preparazione

In posizione eretta sollevare una gamba e appoggiarla su un piano, schiaffeggiare con le mani a palmo teso la coscia dal ginocchio fino al fianco,  eseguendo movimenti ritmici per 40 volte (per circa  60 sec) senza applicare alcun prodotto. Ripetere sull’altra gamba.
A cosa serve Questa manipolazione serve a stimolare meccanicamente le zone da trattare, modificando il tono e provocando la contrazione muscolare. Stimola la microcircolazione, scaldando e riattivando così la zona interessata.

Fase di attivazione, rubbing attivo

Attraverso l’uso del Siero Attivatore Anti-stoccaggio, che stimola la microcircolazione e prepara la pelle alla recezione degli attivi snellenti contenuti nella fase successiva. Rimanendo nella stessa posizione, stendere circa 5 ml di prodotto (2/3 erogazioni per coscia) e con movimenti alternati delle mani, appoggiando completamente il palmo con le dita tese, massaggiare lungo l’asse verticale della coscia, dal ginocchio fino al fianco e ritorno, esercitando una pressione uniforme sulla cute per circa 60 secondi.

Ripetere sull’altra gamba. Importante: lasciare asciugare completamente prima di passare alla fase di applicazione del trattamento successivo. A cosa serve: frizionare la pelle serve a stimolare i tessuti sottocutanei facilitando l’assorbimento del prodotto e dei suoi principi attivi.

Fase finale di assorbimento

Attraverso l’applicazione della crema, che favorisce la riduzione degli accumuli adiposi e il drenaggio dei liquidi in eccesso.
La sinergia tra tutti gli elementi del protocollo permette di ottenere con metodiche non invasive, risultati snellenti avanzati e professionali.
Stendere una piccola noce di Crema Liporiducente Intensiva sulla superficie interessata, effettuando movimenti circolari lenti e leggeri, partendo dalle ginocchia fino al fianco. Continuare a massaggiare fino a completo assorbimento. Ripetere sull’altra gamba. (vedi illustrazione).

A cosa serve: lo sfioramento circolare a mano piena, definito “effleurage”, favorisce la distribuzione e l’assorbimento del prodotto, permettendo inoltre di prolungare l’azione degli attivi snellenti. Importante: è possibile che il prodotto lasci residui sulla pelle data la sua alta concentrazione di ingredienti attivi.

Altro ingrediente fondamentale alla lotta degli inestetismi della culotte de cheval è essere costanti ripetere il trattamento per almeno 15 giorni una volta al giorno.

ZERO C SESSIONE 2

Al via la seconda sessione di Zero C, la challenge per combattere le culotte de Cheval che si è dimostrata ottima anche per contrastare la cellulite.

Calendario allenamento

culotte de cheval zero C calendario sessione 2

Seconda sessione del workout mirato ad eliminare la culotte de cheval. In questa dovrai alternare i due video, WORKOUT C e WORKOUT D da eseguire seguendo il calendario.  Come potete vedere dal calendario, i workout andranno alternati tra loro. Questo ci permetterà di allenare la zona della culotte de cheval in maniera diversa, creando una confusione muscolare che aiuterà smaltire l’eliminazione dell’adipe nel punto critico!

Video allenamenti culotte de cheval

I video proposti sono di 10-15 minuti e sono da considerare MINI WORKOUT da associare ad un WORKOUT COMPLETO.
Quindi se state già facendo Body Revolution, Shred, Cize, o qualsiasi altro nostro workout, potete assolutamente associare anche un workout ZERO C.

Il video C con gli esercizi specifici per la culotte de cheval è stato preparato dalla JamCoreDZ ed è pensato specificatamente per sciogliere il grasso nei punti critici dell’esterno coscia. Il workout necessita di una fitball, di una coppia di manubri leggeri (1 – 2 Kg) e di un manubrio singolo di peso più consistente (in sostituzione sarà possibile usare anche un kettlebel o i due piccoli manubri in contemporanea).

La durata è di circa dieci minuti, divisi in due sessioni, con esercizi facili da capire ed eseguire. Il video è in lingua francese ma l’esecuzione degli esercizi è comunque molto chiara e ben spiegata

VIDEO WORKOUT C:

Il video proposto per questa seconda sessione di esercizi specifici per la culotte de cheval è della durata di soli 10 minuti, in francese ma davvero facile da seguire e, soprattutto, strutturato con esercizi completi e pensati proprio per ridurre il grasso e gli accumuli localizzati.

Avrete bisogno di una fitball, di una coppia di manubri piuttosto leggeri e un singolo manubrio dal peso più consistente. Ricordate sempre che è soggettivo e che dovrete sentire il muscolo lavorare ma riuscire contemporaneamente a portare a termine gli esercizi proposti nel video.

VIDEO WORKOUT D:

Il video D della seconda sessione è realizzato dalla nota Fitness Model Vicky Justiz . Il workout è della durata di circa 10 minuti e non richiede l’uso di alcuna attrezzatura. Ogni esercizio viene infatti svolto a corpo libero. Il numero di ripetizioni e l’intensità degli esercizi lo rende comunque molto efficace ed intenso. Non dimenticate di fare un po’ di stretching finale per allungare la muscolatura e ottenere una figura della gamba affusolata e snella.

Crema consigliata: Cell punti critici della Clinians

Le creme non fanno miracoli, lo sappiamo tutti. Inutile pensare che una crema rassodante da sola possa risolvere il problema della culotte de cheval. Tuttavia, un buon massaggio drenante, fatto bene, con un prodotto ricco di importanti elementi come la carnitina, la caffeina o l’arancio amaro, insieme a questi esercizi mirati per i cuscinetti e all’alimentazione controllata, possono dare ottimi risultati risultati.

Abbiamo raccolto le creme più consigliate nel gruppo di Workout-Italia, e ve le proporremo, settimana per settimana, insieme ai feedback che le nostri utente ci hanno lasciato. La crema che consigliamo in questa prima sessione è: CELL PUNTI CRITICI della CLINIANS.

Offerta

CLINIANS CELL PUNTI CRITICI è un trattamento cosmetico specifico per combattere gli inestetismi della cellulite resistente, tipicamente concentrata nei punti critici come glutei, ventre e cosce. La sua texture fresca e morbida si assorbe immediatamente e risulta piacevole da massaggiare. Non unge e dopo l’applicazione permette di rivestirsi subito. La pelle ritrova elasticità e compattezza.

Applicazione

Applicare CELL PUNTI CRITICI 2 volte al giorno, preferibilmente mattina e sera, sulle zone da trattare (cosce, glutei, giro vita, braccia ecc.) per almeno 4 settimane consecutive. Massaggiare con movimenti circolari dal basso verso l’alto fino a completo assorbimento, per favorire anche l’azione drenante. Terminate le 4 settimane di trattamento continuare in base alle proprie esigenze ed ai risultati che si desidera ottenere.

Grazie ad un utilizzo costante gli inestetismi della cellulite si attenuano: diminuisce la visibilità della buccia d’arancia e dei cuscinetti adiposi localizzati per un progressivo “rimodellamento” delle zone critiche trattate. CELL PUNTI CRITICI contiene ISOCELL SLIM, un complesso di liposomi che veicolano in modo efficace la caffeina nei tessuti adiposi.

La Caffeina svolge un’importante funzione drenante, favorisce la rimozione dei liquidi in eccesso e stimola la mobilitazione del grasso localizzato, con un’efficace azione lipolitica. Contiene inoltre Arancio Amaro e Guaranà, dalle proprietà tonificanti e rassodanti.

ZERO C SESSIONE 3

Eccoci alla TERZA sessione del workout mirato ad eliminare la culotte de cheval. Come nelle due sessioni precedenti dovrai alternare i due video di esercizi da fare a casa, WORKOUT E e WORKOUT F da eseguire seguendo il calendario.

Come potete vedere dal calendario, i workout andranno alternati tra loro. Questo ci permetterà di allenare la zona della culotte de cheval in maniera diversa, creando una confusione muscolare che aiuterà smaltire l’eliminazione dell’adipe nel punto critico!

Calendario allenamento

culotte de cheval zero C calendario sessione 3

Video allenamenti culotte de cheval

I video proposti sono di 10-15 minuti e sono da considerare MINI WORKOUT da associare ad un WORKOUT COMPLETO.
Quindi se state già facendo Body Revolution, Shred, Cize, o qualsiasi altro nostro workout, potete assolutamente associare anche un workout ZERO C.

Il video E con gli esercizi specifici per la culotte de cheval è stato preparato di Lucile Woodward di Fitness Master Class, ed è pensato specificatamente per sciogliere il grasso nei punti critici dell’esterno coscia. La durata è di circa 14 minuti,  con esercizi facili da capire ed eseguire.

Il video è in lingua francese ma l’esecuzione degli esercizi è comunque molto chiara e ben spiegata anche questa volta. Agli esercizi veloci di tipo cardio, si alternano esercizi di equilibrio in grado di sviluppare il muscolo dell’esterno coscia. Ricordate che quando si crea il muscolo, si bruciano grassi nella stessa zona!

VIDEO WORKOUT E:

VIDEO WORKOUT F:

Il video F è di Fintess Blender. E’ un Barre Workout e significa quindi che avrai bisogno di una sedia per eseguire gli esercizi. Può sembrare un workout abbastanza facile, ma credetemi che alla fine, sentirete le gambe bruciare come non mai.

Ricorda di tenere sempre il core in trazione mentre esegui tutti i movimenti delle gambe. Anche i tuoi addominali beneficeranno di questo allenamento. Il video è composto da 2 round, ma non ha una musica motivante purtroppo… Cerca una playlist delle nostre, e mettila a palla!

Crema consigliata: i fanghi di alga Guam

Nella terza sessione non consiglieremo solo una crema, bensì un trattamento coordinato che ha dato molti risultati alle ragazze di Workout-Italia. Sono dei fanghi, nello specifico, tra i migliori che il mercato propone. I FANGHI DI ALGA GUAM, associati ad una crema anti cellulite della stessa marca.

La loro praticità e semplicità d’uso unita alla quasi assenza di controindicazioni, ne fanno certamente uno degli strumenti più usati dalle donne per combattere la cellulite. Sono considerati capaci, dopo solo poche applicazioni, di diminuire la circonferenza delle gambe, di eliminare gli odiosi cuscinetti, ammorbidire la pelle conferendole un aspetto elastico e tonico.

I fanghi generalmente vengono spalmati direttamente sulla pelle, pratica da cui deriva gran parte della loro efficacia. Grazie al contatto diretto con l’epidermide, infatti, vengono accentuati gli aspetti benefici ed in particolare la diminuzione della circonferenza. I fanghi svolgono una vera e propria funzione erosiva, il che dovrebbe far diminuire anche visibilmente la circonferenza delle cosce, del punto vita o dei fianchi. Il tutto grazie alle loro proprietà intrinseche legate a principi attivi quali Olio di Mais e Estratto di Focus.

Guam Convenienza Fanghi Alga Classico Anti Cellulite 1Kg + Crema Gel 250 ml
  • SOSTANZE FUNZIONALI: Alghe GUAM, Argilla, fitoestratti di Edera, Ippocastano, Fucus, oli essenziali di Limone e Origano. Attivi contro gli inestetismi cutanei della cellulite. NO PARABENI - NO PEG - NO PETROLATUM
  • MODALITÀ DI IMPIEGO:
  • 1) Mescolare bene prima dell'uso. Distendere uniformemente i Fanghi d'Alga Guam con un leggero massaggio sulle parti interessate.
  • 2) Avvolgere con la comune pellicola trasparente da cucina: grazie a questo "velo protettivo", è possibile compiere con tranquillità ogni gesto quotidiano. Lasciare in posa 45 minuti e risciacquare con acqua tiepida.
  • 3) A completamento del trattamento, si consiglia di massaggiare sulle parti interessate la crema gel ai Fanghi d'Alga Guam

FANGHI D’ALGA GUAM Confezione da 1kg

Contro gli inestetismi della cellulite e le adiposità cutanee. La formulazione tradizionale, naturale, efficace, inimitabile. Risultati di calo del girocoscia, sodezza ed elasticità della pelle, riduzione dei micro-noduli già dalle prime applicazioni.

CREMA GEL AI FANGHI D’ALGA

confezione da 250ml Arricchita con Ginger, Verbena e Argilla rosa, è il naturale alleato dei Fanghi d’Alga GUAM nel trattamento contro gli inestetismi cutanei della Cellulite. Il Ginger favorisce l’incremento della microcircolazione aumentando l’attività dei principi funzionali che tonificano e rassodano i tessuti di cosce e glutei

I fanghi anticellulite a base di alghe Guam

Probabilmente sono i più conosciuti ed i più famosi. Parliamo dei fanghi che combattono l’antiestetica cellulite sfruttando le proprietà di un particolare tipo di alghe, quelle Guam. Scopriamo di seguito quali sono le loro caratteristiche principali che ne hanno fatto i fanghi più amati dalle donne.

Come agiscono

Come tutti i fanghi, anche quelli a base di alghe Guam,  agiscono per via cutanea. In generale, i fanghi fatti con  queste alghe, sfruttano le proprietà del mare, agendo sul corpo con la stessa forza d’erosione che caratterizza l’acqua di mare. Le alghe sarebbero una sorta di concentrato di tutte le proprietà benefiche del mare, uno tra tutti la salinità che favorisce l’azione d’erosione delle gambe, rendendole più lisce al tatto.

Proprietà

Le alghe Guam hanno la capacità di agire direttamente sulla pelle, migliorandone non solo l’aspetto esteriore, ma anche la qualità. Infatti, la cellulite, non è solo un problema di estetica, ma è il segnale che il corpo invia per sottolineare che vi è presenza di liquidi in eccesso nel corpo e cattiva circolazione sanguigna.

Le alghe Guam, allora, svolgono un ruolo decisivo in tal senso. Dal momento in cui vengono raccolte, queste alghe oceaniche rimangono ad essiccare al sole per due o tre giorni minimo, in modo tale da perdere l’acqua che contengono e rimanere ricche solo di minerali e vitamine, che sono elementi essenziali per avere una pelle elastica, tonica e soda.

Applicazioni settimanali e modalità d’uso

  • Prima settimana: applicare il fango sulle zone interessate (normalmente cosce, glutei e fianchi) per quattro volte: i primi tre giorni consecutivi, poi riposo per due giorni ed ultima applicazione nel fine settimana. L’ideale è iniziare, come con le diete, di lunedì, in modo tale che si applicherà il fango lunedì, martedì e mercoledì e poi di nuovo il sabato.
  • Seconda settimana: questa è la settimana dell’alternanza, ossia un giorno si ed un giorno no applicherete il fango sulle zone interessate, in modo tale che siano sempre quattro le volte in cui vi impacchetterete cosce e glutei.
  • Terza settimana e quarta settimana: sono due settimane a specchio, in cui le volte in cui usufruirete dei poteri benefici dei fanghi Guam sono ridotti a sole due volte a settimana. Ipotizzando che iniziate sempre di lunedì, la seconda volta sarà il venerdì, in modo tale che vi sia un intervallo di tre giorni tra un’applicazione e l’altra.

Il modo migliore per applicare questo fango è quello di spargerlo sulla coscia effettuando una lieve pressione, un massaggio rilassante che faccia penetrare anche all’interno della pelle le proprietà delle alghe.

Successivamente, avvolgere le zone interessate e su cui avrete spalmato il fango, con della carta da cucina trasparente, in modo tale da tenere ben fermo il fango e non sporcare ovunque. Il fango deve riposare almeno un 45 minuti circa, dopodiché è possibile risciacquare con acqua tiepida o fredda (più tonificanti di quella calda).

L’operazione va ripetuta per circa un mese, passato il quale occorrerà fare una sorta di “mantenimento”, arrivando ad applicare i fanghi solo una volta a settimana, possibilmente a metà (ad esempio, quindi, di mercoledì o giovedì).
E a voi che ve ne pare? Commentate questo articolo o sul gruppo facebook con hashtag #zeroc

ZERO C SESSIONE 4

Ecco la quarta sessione del workout per eliminare la culotte de cheval. In questa sessione troverai 2 video, WORKOUT G e WORKOUT H. Come potete vedere dal calendario, i workout si alternano. Questo vi permetterà di allenare la zona della culotte de cheval in maniera diversa, creando una confusione muscolare che aiuterà a migliorare l’eliminazione dell’adipe nel punto critico!

Calendario allenamento

culotte de cheval zero C calendario sessione 4

Video allenamenti culotte de cheval

I video proposti sono di 10-15 minuti e sono da considerare MINI WORKOUT da associare ad un WORKOUT COMPLETO.
Quindi se state già facendo Body Revolution, Shred, Cize, o qualsiasi altro nostro workout, potete assolutamente associare anche un workout ZERO C.

VIDEO WORKOUT G:

Il video G che vi proponiamo è un allenamento che combina, ad intervalli, momenti di cardio finalizzati a bruciare più grasso possibile con esercizi mirati a combattere le adiposità localizzate nelle zone difficili da trattare come gambe, glutei e fianchi.  La durata è di soli 10 minuti e non prevede l’uso di alcun attrezzo.

Presentato dalla AthletiCulture, Barre Cardio for sexy legs vi permetterà di ottenere gambe toniche e snelle e ridurrà notevolmente l’antiestetica culotte de cheval. Essendo un mini-workout potete aggiungerlo subito dopo il vostro workout principale o farlo anche da solo.

VIDEO WORKOUT H:

Il video H di questa sessione è realizzato dalla trainer  GEORGIA HORACKOVA. Si tratta di un video della durata di 9 minuti circa realizzato in francese e pensato appositamente per andare a combattere la culotte de cheval.

Ottimo e molto efficace il movimento di rotazione dell’anca che andrai a fare con diversi esercizi combinati alla perfezione. Non manca proprio nulla per combattere la culotte de cheval ed ottenere una figura molto più armonica e snella.

Crema consigliata: Iodase

Iodase anticellulite è un trattamento cosmetico specifico contro gli inestetismi della cellulite. Si tratta di una crema ad azione termogenica che, grazie alla nuova formulazione arricchita con un sistema di vescicole (ACTISOM), è in grado di favorire la penetrazione di sostanze attive nell’epidermide vitale. I principi funzionali sono rapidamente assorbiti dall’epidermide andando ad attaccare l’inestetismo in maniera molto mirata e decisa.

Questi sistemi vescicolari presenti nella crema contengono escina e caffeina che permettono rispettivamente di andare a contrastare la formazione dell’edema, dovuto ad una cattiva circolazione, ed ad impedire l’ingrossamento degli adipociti.

L’escina favorisce la diminuzione sia nel numero che nel diametro dei “pori” delle pareti capillari riducendo il passaggio di liquidi ai tessuti (essudazione). La caffeina, invece, ha la capacità di stimolare la mobilizzazione degli acidi grassi nel tessuto adiposo, andando a favorire l’attacco ai macronoduli formati e contrastando la tendenza all’accumulo dei grassi stessi.

Iodase actisom crema anticellulite agisce con azioni:

1 LIPOLITICA: La caffeina e lo iodio, grazie a speciali vescicole, vengono veicolate in profondita’ favorendo un’azione lipolitica concreta e decisa.

2 DRENANTE: Gli estratti di Paullina cupana e di Ananas sativus garantiscono una forte azione drenante grazie alla sinergia che questi estratti svolgono sui liquidi in eccesso.

3 AZIONE SULLA CIRCOLAZIONE CAPILLARE: L’escina agisce sulle membrane dei capillari aumentandone la resistenza. L’estratto di Edera helix attiva la circolazione capillare. La bromelina presente nel gambo di Ananas e la Centella asiatica facilitano l’equilibrio fra circolazione capillare, venosa e trofismo tissutale.

Come applicare la crema iodase 

Per ottenere il massimo dei risultati, bisogna massaggiare la zona interessata con movimenti circolari dal basso verso l’alto sino a completo assorbimento del prodotto. Il rossore che normalmente appare sulla parte trattata è dovuta all’azione delle sostanze attivatrici presenti nella crema e scompare totalmente dopo alcuni minuti. Come per la maggior parte dei prodotti anti-cellulite, poi, questa crema non va utilizzata in gravidanza e in allattamento.

INCI Iodase

Caffeina, Fucus vescicolosus, Iodio organico, Paullina cupana , Chondrus crispus, Hedera helix, Ananas sativus, Centella asiatica, Escina e Film molecolare Actisom®

E a voi che ve ne pare? Commentate questo articolo o sul gruppo facebook con hashtag #zeroc

ZERO C SESSIONE 5

cco la quinta sessione del workout per eliminare la culotte de cheval. In questa sessione troverai 2 video, WORKOUT I e WORKOUT L. Come potete vedere dal calendario, i workout si alternano. Questo vi permetterà di allenare la zona della culotte de cheval in maniera diversa, creando una confusione muscolare che aiuterà a migliorare l’eliminazione dell’adipe nel punto critico!

Calendario allenamento

culotte de cheval zero C calendario sessione 5
I video proposti sono di 10-15 minuti e sono da considerare MINI WORKOUT da associare ad un WORKOUT COMPLETO.
Quindi se state già facendo Body Revolution, Shred, Cize, o qualsiasi altro nostro workout, potete assolutamente associare anche un workout ZERO C.

Video allenamenti culotte de cheval

VIDEO WORKOUT I:

Il video I che vi proponiamo è un allenamento che combina, ad intervalli, momenti di cardio finalizzati a bruciare più grasso possibile con esercizi mirati a combattere le adiposità localizzate nelle zone difficili da trattare come gambe, glutei e fianchi.  Gli allenamenti di tipo HIIT, inoltre, hanno la proprietà di farvi bruciare calorie non solo durante l’allenamento stesso ma anche dopo continuando i sui effetti anche per ore dopo il vostro workout. La durata è di soli 15 minuti che vi permetteranno però di ottenere il massimo degli effetti.

VIDEO WORKOUT L:

Il video L è l’ultimo che vi proponiamo ed è un allenamento della durata di 18 minuti in compagnia della trainer Lucille. Delicati ma intensi! E’ stato progettato per modellare la metà inferiore e coinvolgere tutti i muscoli dei fianchi, delle cosce, delle gambe e anche degli addominali attraverso una serie molto efficace di esercizi a terra ispirati alla danza. Si tratta di esercizi che utilizzano la resistenza del vostro peso corporeo per bruciare grassi e ottenere il massimo dei risultati! Sfida te stesso seguendo la trainer  in questo workout che andrà a tonificare ed allungare la muscolatura delle tue gambe.

Attivare il core e imparare a respirare correttamente in ogni esercizio per scolpire il tuo corpo, far lavorare l’interno e l’esterno cosce, assottigliare la linea dei fianchi e sollevare il sedere. Avrete bisogno di un tappetino da yoga, un asciugamano e una bottiglia d’acqua per completare questo allenamento che può essere modificato per adattarsi a qualsiasi livello di abilità regolando ripetizioni, velocità e riposo.

Crema consigliata: gold crema gel

La crema consigliata per questa settimana è la Cellulase Gold CREMA GEL  della Sant’Angelica. Si tratta di un gel ad azione urto contro la cellulite in grado di ridurre notevolmente gli inestetismi della cellulite. E’  un trattamento topico utile per ogni stadio della cellulite, anche il più avanzato.

Applicalo quotidianamente con un leggero massaggio per favorire il ritorno venoso e linfatico. La tecnica dell’auto massaggio sarà davvero utile a rinforzarne gli effetti. Ricordate di massaggiare sempre la zona con movimenti circolari e dal basso verso l’alto.  Applicare sulle parti interessate e massaggiare in modo da favorirne il completo assorbimento.

Si consiglia di iniziare il trattamento con due applicazioni al giorno per poi proseguire con singole applicazioni quotidiane. Il formato è da 200 ml ma essendo un gel si spalma molto facilmente e ne basta davvero una quantità ridotta. Un modo molto efficace per accentuare l’effetto di qualsiasi crema è quello di spalmarla utilizzando la tecnica dell’auto massaggio.

Automassaggio contro la cellulite

Andiamo a vedere come eseguire in maniera corretta un auto-massaggio anti-cellulite.

1 Siediti, sfrega fra di loro le tue mani in modo da scaldarle un po’. Quindi versa la crema sul palmo di una mano e, sfregandole nuovamente, distribuisci la lozione anche sull’altra mano. Spalma la lozione, accarezzando dolcemente la primagamba dalla caviglia all’inguine.

2 Con le mani ancora imbevute della soluzione, inizia a massaggiare il piede partendo dalla pianta (utilizzando il pollice e facendo dei movimenti circolari dall’attaccatura delle dita fino al tallone) per poi passare al dorso. Continua poi a massaggiare con movimenti circolari il tallone.

3 Ora compi un movimento simile a quello che fai quando vuoi indossare una calza. Con le mani avvolgi la gamba e, attuando una leggera pressione, sali dalla caviglia fino all’inguine.  

4 Concentrati sul polpaccio posizionando i pollici sulla tibia e le altre dita centralmente. Agisci con un movimento ascendente dalla caviglia al ginocchio.

5 Immagina poi di volerti dare tanti pizzicotti cercando però di coinvolgere tutto il muscolo e facendo scivolare le dita perpendicolarmente. Per finire con le mani aperte, accarezza tutto il polpaccio in tutta la sua lunghezza alternando ritmicamente le mani.

6 Passa poi alla parte della coscia. Il percorso sarà come il precedente, ovvero inizia posizionando i pollici lateralmente sulla coscia e le altre dita centralmente sul femorale. Compi sempre un movimento ascendente dal ginocchio all’attaccatura dei glutei. Poi passa ai pizzicotti. E infine, con le mani aperte, accarezza tutto il femorale in tutta la sua lunghezza alternando ritmicamente le mani.

7 Per l’esterno e l’interno coscia, il massaggio seguirà le stesse procedure: inizia posizionando i pollici verso l’alto e le altre dita in basso, prendi fra le mani la parte da massaggiare e lavorando solo con i pollici, falli scivolare verso l’esterno continuando il movimento ascendente dal ginocchio verso il gluteo. Quindi fai finta di impastare una tortaUna volta eseguito lo stesso percorso sull’interno coscia, con le mani piatte posizionate rispettivamente all’interno e all’esterno del ginocchio, sali esercitando una pressione crescente dal ginocchio all’inguine.

8 Lavora quindi il quadricipite: prima pizzicottandolo, poi strizzandolo e, infine, con le mani che avvolgono tutta la gamba, con movimenti circolari. Finisci il lavoro con la “stesura della calza”: con le mani avvolgi interamente la gamba ed esercitando una pressione crescente ad ogni passaggio, sali dalla caviglia all’inguine. Passa all’altra gamba e ripeti ogni passaggio.

9 Quando hai finito, mettiti in ginocchio e lavora i glutei. Spalma un po’ di lozione e massaggia con dei movimenti circolari. Poi, posizionando le mani nella parte bassa del gluteo, pensa di volerli alzare alternativamente e quindi, appoggiando un piede di fronte a te, pizzicotta con entrambe le mani il rispettivo gluteo e poi “impastalo”, con dei massaggi più intensi. Fai lo stesso con l’altra gamba.

Se hai ancora 5 minuti di tempo, mettiti schiena a terra e gambe sollevate appoggiate al muro.