AllenamentoFitness

Burpees tutorial: impara la giusta esecuzione

217views

Il burpees è un esercizio funzionale a corpo libero davvero molto completo ed in grado di allenare diversi muscoli contemporaneamente. Se fatto con una certa frequenza e nella versione con salto finale è anche un ottimo esercizio cardio in grado di farti bruciare molte calorie e migliorare il tuo apparato cardiovascolare. E’ dunque di un esercizio che odierai a morte quando dovrai eseguirlo ma che non potrai fare a meno di amare quando vedrai i risultati! Non importa che tu sia un principiante del workout o che ti alleni da molto tempo, Il burpees è facile esecuzione ma è comunque molto intenso ed in grado di assicurarti risultati incredibili.

Benefici del burpeesBurpees citazione

I burpees sono esercizi davvero duri ma nonostante tutto sono i preferiti di molti amanti del workout. Se ti stai chiedendo il perchè, leggi tutti i benefici che possono porti:

  • Glutei, bicipiti, tripicipiti, spalle, addominali, quadricipiti e femorali… Tutti questi muscoli vengono allenati nell’esecuzione dei burpees. Insomma, sono un esercizio completo a 360° durante il quale tutti i muscoli vengono coinvolti e fatti lavorare in perfetta sinergia.
  • Essendo un esercizio molto dinamico e veloce, soprattutto nella sua versione avanzata con salto, diventa un allenamento di tipo cardio in grado di migliorare il tuo apparato cardio circolatorio e farti bruciare molte calorie. E’ così intenso e completo che negli Stati Uniti viene usato come esercizio test per valutare la forza resistente di un atleta.
  • Si tratta di un allenamento facile che non richiede alcuna attrezzatura. A casa, in palestra, al parco… Può davvero essere fatto ovunque!

Come eseguire i burpees

Per ottenere ottimi risultati allenandoti con i burpees, l’esecuzione deve essere veloce e fluida. Il workout con i burpees non prevede pause ed è per questo che raggiunge livelli di intensità davvero alti. Ecco perchè è importante prima imparare bene la tecnica per poi concentrarti sull’intensità. Essendo un esercizio che richiede un certo numero di ripetizioni e ha molte varianti, si riesce ad adattare al proprio livello di difficoltà. Ecco perchè Il nostro trainer Toto, in compagnia di Eleonora, ti mostrerà tre diverse varianti:

  1. Esercizio propedeutico: Il primo esercizio serve per imparare la giusta tecnica. Poggia le mani a terra, sposta le gambe indietro fino a raggiungere la posizione di plank. Presta attenzione a non inarcare la schiena e a non portare il sedere in basso. Risali, stacca le mani e sali nella posizione di partenza.

  2. Burpees vero e proprio: Poggiate le mani a terra, fai un piccolo salto indietro portandoti nella posizione plank. Riporta le gambe in avanti, stacca le mani e torna alla posizione di partenza.

  3. Burpees con piegamento: Esegui un burpees come da spiegazione precedente. Una volta raggiunta la posizione plank, fai un piegamento portando il petto a terra. Stacca le mani, poggiale di nuovo a terra, espira, ritorna in posizione plank, salta in avanti e torna su.

  4. Burpees jump: Aumenta il ritmo cardiovascolare aggiungendo un salto finale. Intensifica l’esercizio e lo rende più completo. Esegui un burpees con piegamento come da descrizione precedente e, una volta risalita, esegui un salto.