AllenamentoFitness

Torsioni Yoga – Video Esercizi per la schiena

115views

Torsioni Yoga, impariamo cosa sono e a cosa servono. Fra tutti i movimenti proposti dallo yoga, le torsioni conosciuto anche come le rotazioni, è uno dei più caratteristici.

Nella vita quotidiana effettuiamo questo movimento essenzialmente quando ci giriamo per guardare qualcosa al di fuori del nostro campo visivo.

Letteralmente una rotazione è il movimento di un corpo che gira intorno all’asse passante per il baricentro, una torsione invece è la deformazione di un corpo solido attorno a un asse.
Simbolicamente è l’espressione di un cambiamento di orientamento, di un “volgersi” verso qualcosa o qualcuno che prima non era visibile.
Le posizioni di torsione permettono di mobilizzare i diversi tratti della colonna vertebrale,  mantenere il collo e la schiena morbidi ed elastici, prevenendo dolori e rigidità ed alleviando i mal di testa ed esercitano un benefico massaggio sugli organi interni.

Benefici delle torsioni yoga

Vediamo insieme tutti gli effetti benefici delle torsioni yoga:

  • Le torsioni aiutano a disintossicare l’organismo

Le pose di torsione “strizzano” gli organi dell’apparato digerente riducendo la quantità di sangue in circolazione. Quando la posizione è rilasciata si verifica un rapido afflusso di sangue fresco che “inonda” gli organi addominali. Ciò contribuisce a purificare le cellule di qualsiasi tossina. Tra le altre cose, la compressione dovuta alla torsione aiuta a eliminare le impurità e i gas intrappolati nell’apparato digerente.

  • Le torsioni migliorano le funzioni digestive

L’afflusso di sangue fresco di cui si parlava nel punto precedente porta con sé ossigeno e nutrienti. Le torsioni aumentano l’apporto di sangue negli organi precedentemente strizzati migliorando le loro funzionalità.

  • Le torsioni preservano la normale rotazione della colonna vertebrale

I muscoli e i tessuti della schiena col tempo e l’inattività rischiano di diventare rigidi, riducendo il range di movimento e procurando dolore e un senso di disagio fisico che possono incidere negativamente sulla qualità della vita. Le posizioni di torsione aiuta a mantenere i muscoli della colonna vertebrale mobili sciogliendo anche i vostri movimenti.

  • Le torsioni forniscono una carica di energia

I benefici delle torsioni quando le vertebre sono compresse tra loro i livelli di energia calano drasticamente. Le asana di torsione, allungando la colonna, permettono di creare spazio tra le vertebre consentendo all’energia di fluire meglio.

  • Le torsioni alleviano il mal di schiena

Le torsioni allungano e rinforzano i muscoli della schiena fornendo un grande sollievo dal dolore provocato dalle posture scorrette e ripetute che assumiamo ogni giorno.

  • Danno sollievo da stress e ansia

Aprire il petto, le spalle e la schiena ha un effetto benefico non solo sul corpo ma anche sulla mente, aiutando ad alleviare l’ansia. Durante le torsioni si rilasciano infatti tensioni immagazzinate nel nostro corpo. se questo movimento è abbinato a una profonda e lenta respirazione gli effetti benefici saranno ancora più evidenti.

Posizioni yoga per le torsioni

Ecco una rapida carrellata delle posizioni che faremo nel video con i relativi benefici apportati al nostro organismo.

Ardha Matsyendrasana (Posizione di mezza torsione del signore dei pesci)

Questa torsione, il cui nome si ispira a un leggendario insegnante di yoga, stimola la colonna vertebrale e il fuoco digestivo.

Benefici Ardha Matsyendrasana

  • Stimola fegato e reni
  • Allunga spalle, anche e collo
  • Stimola la colonna vertebrale
  • Stimola il fuoco digestivo nel ventre
  • Allevia dolori mestruali, affaticamento, sciatica e mal di schiena
  • Svolge una funzione terapeutica per asma e infertilità
  • Secondo i testi tradizionali, Ardha Matsyendrasana aumenta l’appetito, annienta gran parte delle malattie mortali e risveglia kundalini

MARJARIASANA (Posizione del gatto che si stira)

E’ una delle posizioni base dello yoga, e proprio per la sua efficacia e facilità di esecuzione viene spesso è utilizzata come asana di riscaldamento all’inizio di una sequenza, e come posizione di compensazione o riposo nel corso della pratica.

Benefici MARJARIASANA

  • Questa torsione scioglie le rigidità nella schiena, elasticizzando e rendendo flessibile la colonna vertebrale, il collo e le spalle.
  • Il movimento dinamico nel gatto, massaggiando e tonificando la parte bassa dell’addome, ha degli effetti benefici anche sul’apparato digerente, l’intestino e gli organi riproduttivi.
  • In generale, è utile per regolarizzare il ciclo mestruale e per la leucorrea, e durante il periodo mestruale aiuta ad alleviare i crampi.
  • E’ un’ottima posizione per le donne incinte

Bhujangasana (Posizione del Cobra)

Bhujanga, in antico linguaggio sanscrito, indica il serpente o più specificamente il cobra. Questo asana è una delle posizioni più efficaci per i muscoli della schiena e la spina dorsale.

Benefici Bhujangasana

  • Rafforza la colonna vertebrale
  • Allunga i muscoli del torace e i polmoni, le spalle e l’addome
  • Tonifica i glutei
  • Stimola gli organi addominali
  • Aiuta ad alleviare lo stress e la fatica
  • Dilata il cuore e i polmoni
  • Allevia la sciatica
  • Terapeutico per l’asma

Quando iniziamo una pratica yoga è sempre bene ricordarci di rilassarci il più possibile usando la respirazione e seguendo il nostro ritmo, di lasciare andare tutto il peso della giornata e le nostre preoccupazioni, sentendo la nostra mente sempre più libera e il nostro corpo sempre più sciolto.

Ricordiamoci di essere consapevoli quando eseguiamo le posizioni e non di farle meccanicamente, di non aver fretta di eseguire la posizione finale, ma di goderci i nostri miglioramenti.

Vi auguro una buona pratica, e di lasciate sbocciare la bellezza che avete dentro proprio come un fiore, manifestando tutta la vostra fragranza e così vi sentirete completamente realizzati in assoluta armonia con voi stessi e con il mondo.

SEZIONE YOGA: tutti i video e le schede

Namaste
Daniela Vincenzi