Alimentazione

Spuntini post workout: 3 idee

62views

Sono quasi 20 milioni gli italiani appassionati di fitness e che, quindi, ogni giorno si allenano e si dedicano alla cura e al modellamento del proprio fisico. Il lavoro in palestra è fondamentale, ma per raggiungere i giusti risultati adottare un’alimentazione corretta ha un ruolo determinante. Un argomento sempre molto dibattuto è quello degli spuntini post workout: quando è meglio farli? Cosa mangiare? Esistono dei cibi “vietati”? Scopriamolo insieme e vediamo qui di seguito 3 idee di spuntini perfetti per il post allenamento.

3 idee per spuntini post workout

Se ci sottoponiamo ad allenamenti costanti e quotidiani è per sentirci meglio con noi stessi e sviluppare i muscoli ed ottenere il fisico che abbiamo sempre desiderato. Perché dovremmo allora rischiare di rovinare tutto con un’alimentazione post allenamento scorretta? Per questi motivi, è importante integrare i giusti alimenti e nutrienti nella fase post allenamento, sebbene occorra specificare sin da subito che non esiste un alimento migliore di un altro, semplicemente perché dovremo cercare di adattare i nostri spuntini post workout a quelli che sono i nostri obiettivi. Ecco perché andremo a vedere 3 tipologie di spuntini, rispettivamente, per chi cerca lo sviluppo muscolare, per chi vuole mantenere la linea e per chi vuole incrementare i propri livelli di resistenza.

Spuntino post workout per chi vuole mettere su massa muscolare

Se il nostro obiettivo è quello di incrementare lo sviluppo muscolare si dovranno preferire degli spuntini misti. Questo significa che dovranno basarsi su alimenti con alti indici glicemici che vanno a sposare alimenti proteici e amminoacidi. Ecco che il pane integrale con una fetta di mortadella Bologna di buona qualità o bresaola rappresenta la scelta d’élite, essendo fonte di vitamine B (B1 e B2), di sodio, potassio, ferro, fosforo e proteine nobili.

Spuntino post workout per chi è attento alla linea

Se l’obiettivo dell’allenamento è quello di mantenere la linea o ritornare in forma, dovremo commisurare la “grandezza” dello spuntino ai nostri scopi. Le proteine, in questo caso, sono importanti e vanno abbinate a zuccheri e piccole quantità di grassi. Perfetto perciò uno yogurt magro o greco con della frutta secca.

Spuntino post workout per chi vuole aumentare la resistenza

L’obiettivo è quello di aumentare la propria resistenza agli sforzi fisici? In questo caso non si parlerà di spuntino vero e proprio quanto, invece, di mini pasti (in particolare 2) da consumare entro 2 ore dall’allenamento a distanza 60 minuti l’uno dall’altro. Il glucosio andrà integrato subito dopo l’allenamento (magari con una banana) mentre dopo potremo concederci alimenti proteici come formaggi, carne o pollo.

Spuntini post workout: perché sono importanti

Fare spuntini post workout non è un semplice sfizio o un capriccio. Si tratta, come riportato in precedenza, di una fase importante per recuperare nella maniera migliore dopo l’allenamento e per consentire all’organismo di reidratarsi e di rifare scorta di vitamine e sali minerali (che si perdono sudando) e di glucosio (perso per lo sforzo). Quest’ultimo, in particolare, è fondamentale perché apporti insufficienti si traducono in perdita di massa muscolare. Gli spuntini, quindi, hanno quest’obiettivo: prevenire le problematiche legate a deficit di zuccheri o vitamine, permetterci di mettere su massa muscolare e al tempo stesso di mantenere anche la linea.