Community

Fitness contro la sedentarietà: le dritte per un corpo sempre tonico

681views

La crescente sedentarietà è una delle tante conseguenze negative portate dall’emergenza Covid, che ha stravolto le routine quotidiane di tutta la popolazione. Moltissimi italiani hanno infatti portato avanti la propria professione grazie allo smart working, modalità di lavoro che si è rivelata preziosa e utilissima in una situazione simile, ma ciò ha ridotto sensibilmente gli spostamenti dentro e fuori città; di riflesso, la diminuzione del movimento fisico ha comportato problemi come sovrappeso, dolori articolari e muscolari e anche maggiori livelli di stress.
Come tornare ad avere un corpo tonico e reattivo? Ecco qualche dritta valida per chi continua a lavorare da casa e per chi è già tornato in ufficio.

1) Sfruttare ogni occasione per muoversi

La prima cosa da combattere in una situazione come quella attuale è la pigrizia: dopo lunghi mesi di standby è bene ricominciare a fare movimento in maniera graduale, per evitare di fare danni, ma assolutamente costante. Se per gli allenamenti veri e propri è necessario rispettare sempre i giorni di stop, così da non sovraccaricare il fisico, è anche vero che è sempre possibile sfruttare ogni occasione valida per muoversi. Preferire le scale all’ascensore, fare lunghe camminate a passo veloce e scegliere la strada più lunga per tornare a casa sono solo alcuni degli esempi utili per tenersi attivi anche quando non ci si allena. Lasciare la macchina in garage, quando possibile, è un’altra soluzione pratica per riuscirci: meglio spostarsi a piedi o fare una bella pedalata. Se si devono percorrere diversi chilometri al giorno, basta scegliere un mezzo alternativo all’auto che sia valido e affidabile, optando ad esempio per una bici elettrica sul negozio di bici Bikester.it, dove è possibile trovare modelli di ogni tipo.

2) Allenarsi con criterio

L’allenamento dovrebbe prevedere sempre dei minuti iniziali dedicati al riscaldamento di tutto il corpo e dei minuti finali per lo stretching; non bisogna mai saltare queste importanti fasi dell’attività fisica: così facendo si eviteranno incidenti e dolori (durante e post allenamento) e i vostri muscoli vi ringrazieranno. Per allenarsi in casa bastano un tappetino e dei manubri, per il resto è possibile fare tutto a corpo libero: se si vogliono raggiungere degli obiettivi specifici può essere utile acquistare un allenamento individuale su una piattaforma come Fitonyou, ad esempio; in alternativa è possibile seguire canali YouTube o profili Instagram di personal trainer che spiegano al meglio gli esercizi da eseguire, per non fare errori durante lo svolgimento dell’attività fisica che potrebbero comprometterne l’efficacia.

3) Non perdere la motivazione

Quando ci si allena da soli, il rischio di lasciar perdere tutto dopo pochi giorni è molto alto. Ciò è dovuto al fatto di non trovare il giusto stimolo o la motivazione sufficiente per allenarsi in quei giorni in cui sembra proprio uno sforzo immane. La soluzione in casi come questi è poter contare su qualcuno che possa essere la giusta compagnia durante l’allenamento, anche a distanza, tramite videochiamata; dal partner al collega di lavoro, arrivando persino al vicino di casa, l’importante è fare sport in compagnia per staccare la spina e non perdere mai l’entusiasmo.