Fitness

Allenamento all’aria aperta: vantaggi e benefici del training outdoor

365views

Quando si parla di ‘training outdoor’ si fa riferimento all’allenamento che viene svolto all’aria aperta. Un vero e proprio toccasana, soprattutto durante i mesi più caldi dell’anno: è bello infatti sapere di poter uscire di casa e raggiungere velocemente un parco oppure il lungomare, così da dedicarsi in tutta tranquillità al fitness e ai vari esercizi per tonificare il corpo (e lo spirito).

E’ corretto affermare che, al giorno d’oggi, quella dell’allenamento all’aria aperta si offre come una nuova e intrigante frontiera del pianeta fitness. Non soltanto consente un’interessante ottimizzazione dei costi: il training outdoor permette anche ai neofiti di avvicinarsi in maniera graduale a una routine di allenamento regolare. Non c’è solo il parco come luogo ideale da deputare al training outdoor: sono in molti a scegliere la spiaggia o la montagna (anche a seconda della stagione dell’anno).

Quali sono i benefici dell’allenamento outdoor

Ci sono molti vantaggi legati allo svolgimento del training outdoor e occorre indicare innanzitutto la possibilità di fare esercizi senza essere vincolati alla presenza di strumenti e mezzi tecnici o alla disponibilità di locali di riferimento.

Bisogna poi tenere conto degli aspetti psicologici della questione: scaricare lo stress è più semplice en plein air, dal momento che esso si accumula in contesti chiusi come quello dell’ufficio (ma anche dello smart working).

Recarsi in un luogo che per sua essenza è ‘green’ e ‘altro’ rispetto al caos e allo smog di città – anche se nei contesti più urbanizzati è difficile – consente inoltre di ottenere importanti benefici anche dal punto di vista respiratorio.

Quali esercizi svolgere e l’importanza dell’abbigliamento tecnico

Una volta presa la decisione di cambiare le proprie abitudini e ritagliare il tempo necessario a dedicarsi al training outdoor nella propria città, bisogna fare mente locale su quelli che sono gli esercizi essenziali da effettuare nelle sedute di allenamento. Ricordate che per il loro corretto svolgimento è necessario scegliere un abbigliamento adeguato. Le questioni al centro e da tenere presenti sono legate alla praticità e alla comodità: l’abbigliamento sportivo iron-ic consente di dedicarsi al meglio a qualsiasi attività sportiva.

Potreste scegliere di dedicarvi agli esercizi in solitaria oppure in compagnia, ad ogni modo dovrete sempre iniziare da un po’ di riscaldamento muscolare. Dieci minuti di corsa lenta o di veloce camminata prepareranno bene il fisico alla sessione di workout.

Cercate con lo sguardo un muretto o un gradino molto alto: vi serviranno per effettuare un po’ di step up alternato. Salite e scendete, effettuando almeno 4 serie da 10 sia per la gamba sinistra che per la destra (breve pausa tra una serie e l’altra).

Anche gli scatti sono perfetti per interpretare il training outdoor: serviranno a tonificare i muscoli dei glutei e quelli delle gambe. Scattate per una cinquantina di metri, poi riposate qualche secondo (valutate in base al vostro stato di forma e relativa preparazione il numero di scatti da fare).

L’allenamento muscolare e gli allungamenti saranno altrettanto utili da inserire nell’ideale tabella: iniziate dall’allungamento degli arti inferiori, poi dedicatevi al tronco e infine alle braccia e ai muscoli del collo.