Community

Bikini Bridge Project – Definire Addominali bassi e osso iliaco

bikini bridge workout definire addominali bassi
1.11Kviews

Addominali bassi: sogni il bikini bridge? Puoi ottenerlo!Molte sono le nostre lettrici che sognano di potersi fotografare finalmente quello spazietto che c’è tra il muscolo basso dell’addominale e l’ossicino sporgente ( osso iliaco ) del bacino.
Ma è davvero un sogno impossibile e irrealizzabile? No, vi spieghiamo come poterlo ottenere con poche e semplici mosse.

Bikini Bridge – Addominali bassi: Alimentazione per definire

Quante volte l’avrete sentito? Il vero addominale si fa a tavola! E la regola, a maggior ragione, vale per gli addominali bassi.
Iniziamo a capire quindi che cibi prediligere per lo sviluppo della massa magra e la definizione della parte bassa dell’addome.

Si perchè, per avere un bel bikini bridge, non bisogna essere magre come modelle di passerella. Il vero ponte del costume, attraversa un bel muscolo addominale.
Quindi basta fare la fame, scegliete i giusti alimenti e la vostra definizione non tarderà ad arrivare.

Bikini Bridge – Addominali bassi: 8 alimenti per un addome piatto

Si dice spesso che gli addominali si fanno a tavola. Una delle prime regole per avere un addome piatto è eliminare il grasso superfluo. Scopri cosa e quanto mangiare per ottenere più risultati in breve tempo

METABOLISMO: fai il nostro test per sapere quanto e cosa devi mangiare

Integra poi la tua dieta con questi 8 alimenti:

Uova

Le uova contengono le proteine a più alto valore biologico che aiutano il nostro corpo nella costruzione del muscolo. A parità di quantità, le uova sono meno caloriche di altri alimenti proteici ed hanno più benefici, come la percentuale di vitamina B12 che aiuta la disgregazione dei grassi e la contrazione muscolare, specialmente durante il tuo special workout.

Tranne se non si hanno evidenti problemi di colesterolo da considerare con il proprio medico, mangiare qualche uovo alla settimana non ha mai fatto male a nessuno, afferma Jeff Volek, ricercatore scientifico esperto di esercizi e nutrizione dell’università del Connecticut.

Mandorle

Sgranocchiata dopo sgranocchiata, le mandorle sono la miglior fonte di alfa tocoferolo vitamina E che il corpo riesce ad assorbire. La vitamina E è essenziale in questo tipo di allenamento perchè essendo un potente antiossidante riesce a prevenire i “danni” provocati ai muscoli da allenamenti intensivi.

Contrastando i radicali liberi, le mandorle aiutano alla ricostituzione del muscolo, che nel suo sviluppo assorbirà energia dai tessuti circostanti e definirà la parte. Ma quante mandorle posso mangiarne? Due pugnetti di mandorle al giorno è riscontrato che possono essere mangiate pre workout senza alcun aumento di peso, portando solo benefici.

Salmone

Il salmone è un grandissimo regolatore della crescita. Con il suo apporto proteico e i grassi buoni contenenti i famosissimi Omega 3, il salmone migliora il recupero dopo l’allenamento. Snack fatti con del salmone, anche di tipo affumicato, sono indispensabili nella dieta settimanale per definire al meglio la parte del basso addominale.. e poi ricordiamo che fa anche bene al cuore!

Yugurt

Può sembrare strano, ma lo yogurt ha forse la miglior combinazione tra carboidrati e proteine per il recupero muscolare, la crescita del muscolo e la definizione dell’addome. La miglior scelta da fare sono gli yogurt 0,1% di grassi, senza zuccheri aggiunti, se non quelli solo della frutta. Potete aggiungere anche le mandorle al vostro yogurt per avere uno spuntino pre workout che ti da una carica incredibile e per ridurre il catabolismo proteico post workout. E non scordiamoci che fa bene alla pelle.

Filetto di manzo

Non saranno contente le nostre amiche vegetariane ma si, il filetto di manzo aiuta. Oltre ad avere due fondamentali macro nutrienti quali ferro e zinco indispensabili per la crescita della massa magra, il manzo contiene un altissima percentuale di carnitina, un acido in grado di aumentare la velocità del trasporto dei grassi nel sangue, e velocizzare la definizione muscolare. Scegliete un pezzo di filetto magro, che contiene pochissime calorie ed ha un grande potere saziante e cuocetelo ai ferri.

Olio di oliva

Ma come? Proprio l’olio di oliva? Certamente. Il grasso contenuto nell’olio di oliva è un grasso eccezionale, e non dimentichiamoci che la nostra dieta deve pur contenerla una percentuale di calorie proveniente dai grassi. Scegliamo quindi quello dell’olio di oliva, magari extravergine di buona qualità. Questo grasso ha un grande potere e diversi effetti benefici sul nostro corpo. Impedisce l’atrofia muscolare e la debolezza. Usatene uno, due cucchiaini al giorno, preferibilmente a crudo.

Acqua

Il muscolo è fatto all’80% di acqua. Sembra una scemenza scrivere “acqua” come alimento da integrare, ma non è così. Sempre più gente si scorda di bere, ed addirittura stanno spopolando le app che ci ricordano di riempire il bicchiere per consumare almeno 1, 5 litri al giorno. E’ importante idratare il muscolo e le cellule del nostro corpo. Si è studiato che la sintesi proteica in una cellula idratata avviene il 70% più velocemente che in una cellula disidratata.. ti sembra poco?

Caffè

La caffeina e il suo potere stimolante ti aiuteranno a contrarre di più i muscoli durante l’esercizio. Stimolando direttamente i muscoli addominali, bere 1 caffè un’ora prima dell’allenamento vi aiuterà ad ottenere una prestazione di circa il 9% superiore a quella che avreste avuto senza. Occhio comunque a non eccedere durante il giorno.

Bikini Bridge – Addominali bassi: Special Workout

Abbiamo selezionato per voi i migliori video di allenamento degli addominali bassi presenti su youtube, per potervi finalmente permettere il vostro selfie con bikini bridge. Puoi aggiungere il tuo mini allenamento specifico per addominali bassi subito dopo il tuo workout principlae, oppure decidere di farlo in modo esclusivo.

Scegli uno dei video e fallo 3 – 5 volte a settimana, a seconda del tuo grado di allenamento e del tempo a disposizione. Esegui un video per due settimane e poi passa al successivo.

Video allenamento bikini bridge

Questo video vanta  più di 1 milione e mezzo di view, ed è il workout che più ha dato risultati tra tutti. Insieme ai nostri consigli alimentari, esegui questo workout a giorni alterni, e goditi il cambiamento.

Sweet bikini ABS workout

Video allenamento intenso per addominali bassi

10 minuti di esercizi per addominali

Video allenamento per addominali bassi con Rebecca Louise