Community

Sfida dei 100 giorni: niente pancetta dopo Pasquetta

sfida 100 giorni
734views

Sfida dei 100 giorni, ma di cosa si tratta? Pasqua, anche se inconsapevolmente, segna il giro di boa nel percorso che ti porta all’estate. Dopo le sue festività vien quasi spontaneo pensare a prepararsi per la bella stagione, le vacanze e la tanto temuta prova costume.

Ritrova il peso forma

E’ vero che ci si allena principalmente per la salute, ma è altrettanto vero che anche la gratificazione estetica aiuta e non va per questo sottovalutata.
Spesso parti con entusiasmo ma poi lo perdi per strada? Magari smorzato da mille impegni o dalla routine quotidiana.

Allenamento di 100 giorni

Ecco allora che ti proponiamo una vera e propria sfida: 100 giorni di allenamento da svolgere tutti quanti insieme per supportarci e spronarci a non mollare. Non serve strafare, basta un workout al giorno.

Trenta minuti che, se svolti con regolarità, potranno davvero cambiare la tua vita. Non importa che tu scelga un workout da album bianco o che tu sia un esperto fitness, ciò che realmente conta è associare ad una sana alimentazione una regolare attività fisica e portarla avanti per un periodo medio lungo di 100 giorni. Siamo certi che, anche se durante il percorso ti sembreranno tanti, appena l’avrai finito la soddisfazione sarà così grande che non vorrai più smettere!Sfida dei 100 giorni

Come funziona la sfida dei 100 giorni?

1 Parti scegliendo il tuo workout, puoi farlo seguendo il test “scegli il tuo workout”. Ricorda che non serve strafare ma ciò che conta è la regolarità nello svolgere i tuoi esercizi.

TEST: Scegli il workout più adatto a te
2 Stampa la grafica. Il secondo passo consiste nel stamparti, o semplicemente salvarti questa grafica. DOWNLOAD

3 Colora una casella ad ogni allenamento fatto. Ora non ti resta che colorare una casella ogni volta che fai il tuo workout. Scegli il colore del workout che stai seguendo in modo da vedere anche i tuoi progressi sul fronte difficoltà. Per gli album bianchi usa un grigio chiaro. Se cammini consideralo un workout da album bianco. Segna la corsa ed il nuoto con il verde. Qualsiasi altra attività può essere colorata come più preferisci, l’importante è riempire le caselline con i tuoi allenamenti. Se salti un giorno e recuperi il giorno dopo, varrà comunque per una sola casella perchè ciò che conta non è tanto la durata o la quantità del workout ma i giorni effettivi di allenamento.
Legenda sfida dei 100 giorni

Allena la costanza

Tre semplici passi per portarti verso un’ottimale forma fisica e mentale. Si, proprio così, anche mentale. Perchè facendo entrare lo sport nella tua vita di tutti i giorni sono certa che ne trarrai un gran giovamento fisico ma anche mentale! E allora, cosa aspetti? Ricorda anche di condividere i tuoi successi o i tuoi momenti no sulla nostra Community Facebook! Insieme è più facile mantenere la costanza e non farsi abbattere dalle prime difficoltà.